fbpx

Campionati Assoluti a Squadre si assegnano i titoli

  24 Aprile 2012 News
Condividi su:

Parco di Roma-Olgiata e Villa Condulmer-Torino: questi gli incontri di finale che assegneranno i titoli nei Campionati Assoluti a Squadre. Nel torneo maschile, sul percorso del Castello di Tolcinasco G&CC, il Parco di Roma ha messo fuori gioco la compagine di La Margherita (4-3), campione uscente, e l’Olgiata ha dato corpo al derby capitolino battendo seccamente Royal Park I Roveri (5-2). Sul filo dei nervi e dell’equilibrio il primo match che i romani hanno volto a loro favore nei singoli dopo il pareggio nei doppi con punti di Lorenzo Guanti/Luigi Botta per i torinesi (3/1 su Renato Paratore/Michele Cea) e replica di Andrea Saracino/Enrico Di Nitto (4/3 su Alessandro Catto/Alessandro Bianco). Punti decisivi di Fabrizio Marzilli (3/2 su Lorenzo Guanti) e di Michele Cea (5/4 su Edoardo Aloi). Nell’altra sfida ha avuto peso determinante il 2-0 maturato nel doppi con i successi praticamente sul filo di lana di Valerio Pelliccia/Philip Geerts (2 up su Carlo Casalegno/Paolo D’Alessandro) e di Stefano Pitoni/Edoardo Torrieri (alla 19ª su Paolo Ferraris/Niccolò Capra). Poi l’Olgiata ha messo le mani sulla finale con Philip Geerts (2/1 su Carlo Casalegno) e con Filippo Troiani (3/2 su Zenjiro Matsui).

 

Hanno vinto il turno eliminatorio e disputeranno nuovamente gli Assoluti: Alpino (3/2 su Roma), Modena (4-1 su Villa Condulmer), Carimate (4,5-0,5 su Fioranello) e Villa Carolina (3.5-1.5 su Montecchia). Le perdenti sono scese nel Torneo di Qualifica insieme a Franciacorta e a Brianza che hanno occupato il 17° e il 18° posto nella qualificazione su 36 buche medal vinta dal team di Biella con 568 colpi davanti a Parco di Roma (570), Asolo (574) e Olgiata (577).

 

Nel torneo femminile, sul tracciato del Golf Club Poggio dei Medici, le ragazze di Villa Condulmer hanno eliminato le campionesse uscenti del Royal Park I Roveri per 3-2, dopo un match molto equilibrato, mentre Torino ha avuto un compito sicuramente più agevole contro Montecchia (4-1). Nel primo incontro i doppi sono finiti in parità per i successi delle torinesi Alessandra Braida/Paola Cappelli (6/4 su Bianca Maria Fabrizio/Ludovica Farina) e delle venete Stefania Avanzo/Tullia Calzavara (4/3 su Emma Perracchione/Beatrice Chiardi). Nei singoli decisive Bianca Maria Fabrizio (1 up su Emma Perracchione) e Tullia Calzavara (3/2 su Paola Cappelli) con punto piemontese di Alessandra Braida (2/1 su Stefania Avanzo).

 

Nell’altra semifinale Torino ha praticamente messo al sicuro il successo con un 2-0 nel doppi grazie alle vittorie di Eugenia Ferrero/Caterina Garbaccio (1 up su Chiara Burlina/Anna Giulia Martinis) e di Elisa Roberta Tirante/Vittoria Gatti (1 up su Maria Vittoria Martinis/Caterina Quintarelli). Nei singoli ha chiuso il conto Eugenia Ferrero (8/7 su Maria Vittoria Martinis) e mezzo punto ininfluente a testa per Caterina Garbaccio e Anna Giulia Martinis e per Vittoria Gatti e Caterina Quintarelli. Per le defezioni di Bologna, Dei Laghi e Margara, scese naturalmente nel Torneo di Qualifica, è stato rivoluzionato il programma. Si è infatti disputato un solo incontro del turno eliminatorio tra Parco di Roma e Modena, terminate al 12° e al 13° posto in qualifica: hanno vinto le romane (3/2) che disputeranno ancora gli Assoluti insieme a Asolo, Milano e Biella, classificate dal 9° all’11° posto ed esentate dal playout per mancanza di avversarie. Nella qualificazione medal si è imposta con 427 colpi la formazione del Royal Park I Roveri che ha preceduto Olgiata (481), Rapallo (484) e Villa Condulmer (486). Tornei di Qualifica – Sul percorso del GC Punta Ala nel Torneo di Qualifica maschile (54 buche, squadre di 4 elementi e tre risultati su quattro) ha vinto con 684 colpi il Circolo Golf Torino (Pier Andrea Fea 83 75 77, Edoardo Raffaele Lipparelli 74 73 73, Michele Pittaluga (89) (77) (80), Emanuele Sesia 83 72 74). Lo seguiranno nel Campionato Assoluto 2013: Adriatic Cervia (688), La Pinetina (696), Poggio dei Medici (699), Varese (700) e Lignano (700). Sono rimaste nel torneo di qualifica le squadre classificate dal 7° al 23° posto: Castello di Tolcinasco (701), Zoate (704), Le Rovedine (704), Padova (705), Bergamo (705), Monticello (708), Castelgandolfo (709), Castelconturbia (711), Rapallo (712), Garlenda (713), Arenzano (713), Firenze (714), Verona (715), Sanremo (715), Vigevano (722), Bologna (732), Dei Laghi (738). Sono scese nel Torneo di Selezione: Le Pavoniere (738), Golf Nazionale (739), Villa Paradiso (741), Le Fonti (742), Bogogno (743), Casalunga (744), Le Fronde (755), Rimini (761), La Rocca (772). Nel campionato femminile (team di tre giocatrici e due score validi per la graduatoria), al Golf Club Perugia, successo scontato della formazione di Verona (Valentina Bolla 77 79 83, Benedetta Zampini (84) (85) (89), Susanna Malossini 78 75 82) che ha concluso con 474 colpi, seguita nel Campionato Assoluto 2013 da Sant’Anna (482), Castello di Tolcinasco (482) e Montelupo (489). Disputeranno nuovamente il Torneo di Qualifica le altre 19 formazioni che hanno partecipato a iniziare da Carimate (495), Villa Carolina (495), La Margherita (498) e Bergamo (498) che si sono classificate alle spalle del quartetto promosso. Torneo di Selezione – Il Torneo di Selezione, solo maschile (54 buche, squadre di 4 elementi e tre risultati su quattroper la classifica), si è disputato su due campi dove erano in palio dieci posti per il Torneo di Qualifica 2013, cinque su ciascun percorso. Al Golf Club Lecco ha dominato Villa d’Este con 667 colpi (Stefano Mazzoli (77) 75 (84), Alessandro Cornelio 76 73 75, Giacomo Cavadini 73 (76) 75, Alessandro Previero 77 70 73) che ha lasciato a 25 colpi Colline del Gavi (692). Gli altri tre pass sono andati ad Archi di Claudio (693), Cosmopolitan (706) e a Lanzo (709).

 

Al Valtellina Golf Club sorpasso finale del Parco di Roma Resort (Giangiacomo Verdecchia (82) 75 (79), Alessandro Martinello 76 (78) 75, Edoardo Buzzi 77 74 78, Francesco Conforti 74 78 77), vincitore con 684 colpi, ai danni di Margara (690). Ammesse al Torneo di Qualifica 2013 anche Le Robinie (695), Conero (713) e Argenta (713).   I risultati