fbpx

Annika Invitational: BM Fabrizio termina 10ª

  02 Settembre 2012 News
Condividi su:

 

Bianca Maria Fabrizio (nella foto) è terminata al 10° posto con 226 colpi (70 78 78, +10) nell’Annika Invitational Europe svoltosi sul tracciato del Linkopings Golf Club (par 72), in Svezia. Ha vinto con 215 (74 68 73, -1) la svedese Linnea Strom, unica giocatrice a scendere sotto par, che ha costruito il suo successo soprattutto nel secondo giro quando ha preso il comando con un 68 (-4). La Strom ha preceduto di due colpi la connazionale My Leander e la belga Leslie Cloots (217, +1) e di tre la slovena Katja Pogacar (218 (+2). Alla gara hanno preso parte altre quattro azzurre: Camilla Mortigliengo (79 74 78) e Virginia Elena Carta (77 74 80), 17.e con 231 (+15), Roberta Liti, 20ª con 232 (81 74 77, +16), e Francesca Avanzini, 29ª con 234 (73 78 83, +18).

 

La gara è stata voluta dalla grande campionessa svedese Annika Sorenstam, che si è ritirata dall’attività ancora giovane, dopo aver vinto 72 gare nel LPGA Tour, comprensive di 10 major, aver preso parte alla Solheim Cup con la formazione europea per otto volte e dopo aver dominato la scena mondiale, incontrastata regina, per oltre un decennio. Hanno accompagnato le azzurre Anna Roscio e l’allenatore Roberto Zappa.

 

Secondo giro – Bianca Maria Fabrizio (nella foto) è scesa dal primo al settimo posto con 148 colpi (70 78, +4), penalizzata da un 78 (+6), nel secondo giro dell’Annika Invitational Europe che si sta svolgendo sul tracciato del Linkopings Golf Club (par 72), in Svezia. E’ passata a condurre con 142 (74 68, -2) la svedese Linnea Strom che precede di due colpi la connazionale My Leander (144, par). Al terzo posto con 145 (+1) la slovena Katja Pogacar e la belga Leslie Cloots, al quinto con 146 (+2) la spagnola Clara Baena e la danese Malene Krolboll. Ha perso terreno anche Francesca Avanzini, da quarta a 12ª con 151 (73 78, +7), stesso score di Virginia Elena Carta (77 74) risalita dalla 21ª piazza. In recupero anche Camilla Mortigliengo, da 31ª a 18ª con 153 (79 74, +9), e Roberta Liti, da 40ª a 26ª con 155 (81 74, +11).

 

Il torneo si disputa sulla distanza di 54 buche, senza taglio. E’ voluto dalla grande campionessa svedese Annika Sorenstam, che si è ritirata dall’attività ancora giovane, dopo aver vinto 72 gare nel LPGA Tour, comprensive di 10 major, aver preso parte alla Solheim Cup con la formazione europea per otto volte e dopo aver dominato la scena mondiale, incontrastata regina, per oltre un decennio. Con il team azzurro Anna Roscio e l’allenatore Roberto Zappa.

 

 

Primo giro – Bianca Maria Fabrizio ha concluso al comando con 70 colpi, due sotto par, il primo giro dell’Annika Invitational Europe che si sta svolgendo sul tracciato del Linkopings Golf Club (par 72), in Svezia. L’azzurra, diciotto anni nel prossimo settembre e portacolori del GC Villa Condulmer, precede la danese Malene Krolboll (71, -1) e la belga Leslie Cloots (72, par). Bella prova anche di Francesca Avanzini, quarta con 73 (+1) alla pari con le svedesi Filippa Moork, My Leander e Lynn Carlsson. In 21ª posizione Virginia Elena Carta con 77 (+5), in 31ª Camilla Mortigliengo con 79 (+7)  e in 40ª Roberta Liti con 81 (+9).

La Fabrizio, che nello scorso maggio ha ottenuto la sua prima vittoria internazionale imponendosi nello Slovenian International Ladies Amateur Championship, a Lubiana in Slovenia, ha segnato quattro birdie e due bogey. Si è giocato in una giornata molto fredda e con pioggia a tratti.

Il torneo si disputa sulla distanza di 54 buche, senza taglio. E’ voluto dalla grande campionessa svedese Annika Sorenstam, che si è ritirata dall’attività ancora giovane, dopo aver vinto 72 gare nel LPGA Tour, comprensive di 10 major, aver preso parte alla Solheim Cup con la formazione europea per otto volte e dopo aver dominato la scena mondiale, incontrastata regina, per oltre un decennio. Prologo – Francesca Avanzini, Virginia Elena Carta, Bianca Maria Fabrizio, Roberta Liti e Camilla Mortigliengo difenderanno i colori azzurri nell’Annika Invitational Europe che si svolge dal 31 agosto al 2 settembre sul tracciato del Linkopings Golf Club, in Svezia.