fbpx

Alps Tour: vola Franck Daux Di Nitto 3° e Zemmer 7° nell’Ein Bay Open in Egitto

Enrico Di Nitto
  11 Febbraio 2016 News
Condividi su:

Il francese Franck Daux ha conseguito il primo titolo nell’Alps Tour, imponendosi con 204 colpi (67 72 65, -12) nel torneo inaugurale del circuito 2016, l’Ein Bay Open, svoltosi al Sokhna GC (Course B&C, par 72) ad Ain Sokhna in Egitto, dove ha preceduto il connazionale Julien Foret (207, -9).
Ha disputato un’ottima gara Enrico Di Nitto (nella foto), terzo con 209 (68 69 72, -7), alla pari con l’inglese Matt Wallace e con lo spagnolo Daniel Osorio. Il romano era in corsa per il titolo (secondo dopo due turni), ma nel finale non è riuscito a mantenere il passo dello scatenato vincitore che ha avuto partita vinta con un 65 (-7, con otto birdie e un bogey) e ha percepito i 5.000 euro di prima moneta su un montepremi di 30.000 euro. Di Nitto si è espresso con due birdie e due bogey per il 72 del par.
Bella prova anche di Aron Zemmer  (211 – 71 73 67, -5), premiata con il settimo posto, e note positive per Alberto Campanile (71 72 71) e per Federico Maccario (72 69 73), 15.i con 214 (-2), e per Federico Colombo (71 74 70) e per Corrado De Stefani (71 71 73), 20.i con 215 (-1). Dotati di meno esperienza hanno comunque raccolto moneta per la money list Guglielmo Bravetti, 29° con 217 (74 71 72, +1), e Michele Ortolani, 43° con 225 (72 73 80, +9).
Sono usciti al taglio, caduto a 147 (+3), Nicholas De Pedrazzi (76 75), Alberto Fisco (76 75) e Francesco Gatti (75 76), 56.i con 151 (+7), Federico Ranelletti, 66° con 154 (74 80, +10), Leonardo Sbarigia, 69° con 157 (79 78, +13), e il dilettante Luca Buscioni, 73° con 163 (76 87, +19).
L’Alps Tour resta in Egitto dove, sullo stesso tracciato, dal lunedì 15 al mercoledì 17 febbraio avrà luogo il Red Sea Little Venice Open.
SECONDO GIRO – Enrico Di Nitto è rimasto al secondo posto con 137 colpi (68 69, -7), dopo un parziale di 69 (-3, con quattro birdie e un bogey), a un giro dal termine dell’Ein Bay Open, gara inaugurale dell’Alps Tour che si sta svolgendo al Sokhna GC (Course B&C, par 72) ad Ain Sokhna in Egitto.
I
l romano ha un colpo di ritardo dal nuovo leader, il francese Julien Foret (136 – 69 67, -8), e precede in una classifica che si è allungata, lo spagnolo Daniel Osorio, terzo con 138 (-6), il transalpino Franck Daux, in vetta dopo un turno e ora quarto con 139 (-5), e l’altro francese Simon Fernoux, quinto con 140 (-4). Sono tutti in corsa per il titolo, ma ha qualche chance anche Federico Maccario, sesto con 141 (72 69, -3), mentre è più difficile un recupero di Corrado De Stefani, nono con 142 (71 71, -2), e di Alberto Campanile, 13° con 143 (71 72, -1), che pure stanno conducendo un bel torneo.
In buona posizione Aron Zemmer, 15° con 144 (71 73, par), Guglielmo Bravetti (74 71), Federico Colombo (71 74) e Michele Ortolani (72 73), 26.i con 145 (+1). Sono usciti al taglio, caduto a 147 (+3), Nicholas De Pedrazzi (76 75), Alberto Fisco (76 75) e Francesco Gatti (75 76), 56.i con 151 (+7), Federico Ranelletti, 66° con 154 (74 80, +10), Leonardo Sbarigia, 69° con 157 (79 78, +13), e il dilettante Luca Buscioni, 73° con 163 (76 87, +19). Il montepremi è di 30.000 euro.
PRIMO GIRO – Enrico Di Nitto è al secondo posto con 68 (-4) colpi, in compagnia dell’inglese Ben Wheeler e dello spagnolo Daniel Osorio, nell’Ein Bay Open, gara inaugurale dell’Alps Tour 2016 che si sta svolgendo al Sokhna GC (Course B&C, par 72) ad Ain Sokhna in Egitto.
Il terzetto è preceduto di un colpo dal francese Franck Daux (67, -5) ed è seguito da un gruppo al quinto posto con 69 (-3) del quale fanno parte i transalpini Simon Fernoux, Julien Foret, Leo Lespinasse e Xavier Poncelet, l’irlandese David Carey, l’iberico Lucas Vacarisas e l’inglese Tom Shadbolt.
Altri tredici gli italiani partecipanti: Federico Colombo, Aron Zemmer, Corrado De Stefani e Alberto Campanile, 16.i con 71 (-1). Federico Maccario e Michele Ortolani, 26° con 72 (par), Guglielmo Bravetti e Federico Ranelletti, 43.i con 74 (+2), Francesco Gatti, 51° con 75 (+3), Nicholas De Pedrazzi, Alberto Fisco e il dilettante Luca Buscioni, 59° con 76 (+4), e Leonardo Sbarigia, 71° con 79 (+7). Il montepremi è di 30.000 euro.
PROLOGO – Si apre la stagione dell’Alps Tour e, come da qualche anno, si parte dall’Egitto con la disputa dell’Ein Bay Open (9-11 febbraio) al Sokhna GC (Course B&C)  ad Ain Sokhna.
Quattordici gli italiani al via: Enrico Di Nitto, Federico Colombo, Federico Maccario, Aron Zemmer, Guglielmo Bravetti, Luca Buscioni (am), Alberto Campanile, Nicholas De Pedrazzi, Corrado De Stefani, Alberto Fisco, Francesco Gatti, Michele Ortolani, Federico Ranelletti e Leonardo Sbarigia.
Tra i possibili protagonisti, oltre a Di Nitto, Maccario e Zemmer, anche gli inglesi Tom Shadbolt e Andrew Cooley, il belga Guillaume Watremez, lo spagnolo Daniel Osorio e i francesi Thomas Elissalde, Leo Lespinasse, Alexandre Widemann e Jean Pierre Verselin.