fbpx

Alps Tour in Egitto: bis di Andrew Cooley Maestroni termina 4°

  07 Marzo 2013 News
Condividi su:

Con un ottimo giro finale in 64 (-8) colpi, miglior punteggio di giornata, e lo score di 209 (74 71 64, -7) Andrea Maestroni, nella foto, si è classificato al quarto posto, risalendo dal 24°, nel Red Sea Little Venice Open, seconda gara stagionale dell’Alps Tour che, come la precedente, si è disputata sul tracciato del Sokhna Golf Club (par 72), al Red Sea Resort sul Mar Rosso in Egitto. Hanno offerto una buona prova anche Andrea Bolognesi (71 73 69) e Giacomo Tonelli (70 74 69), decimi con 213 (-3). Ha ottenuto il secondo successo consecutivo, dopo essersi imposto nel Red Sea Ain Bay Open la scorsa settimana, il 24enne inglese Andrew Cooley (206 – 70 68 68, -10) che dopo aver concluso la gara alla pari con i connazionali Jason Palmer (69 70 67) e Tom Shadbolt (71 67 68), li ha superati alla prima buca di spareggio. Anche il precedente titolo era giunto dopo un playoff. Al quinto posto con 210 (-6) il francese Edouard España e lo spagnolo David Borda e al settimo con 211 (-5) l’altro iberico Gerard Piris Mateu. Sono andati a premio Alessandro Grammatica, 14° con 215 (71 70 74, -1), Nino Bertasio, 19° con 216 (71 75 70, par), Joon Kim, 25° con 217 (71 72 74, +1), Cristiano Terragni, 29° con 218 (70 78 70, +2), e Alberto Campanile, 38° con 222 (75 72 75, +6). Sono usciti al taglio, caduto a 148: Nunzio Lombardi, Francesco Gatti e Mattia Miloro, 44.i con 150 (+6), Lorenzo Gatti, 53° con 152 (+8), Leonardo Motta e Lorenzo Scotto, 55° con 153 (+9), Luca Fenoglio, 62° con 154 (+10), Luca D’Andreamatteo, 66° con 158 (+14), e Umberto Cuomo, 71° con 164 (+20). Al vincitore è andato un assegno di 5.000 euro su un montepremi di 30.000 euro. Secondo giro – Il gallese Rhys Enoch è rimasto solitario al comando con 137 colpi (67 70, -7) nel Red Sea Little Venice Open, seconda gara stagionale dell’Alps Tour che, come la precedente, si disputa sul tracciato del Sokhna Golf Club (par 72), al Red Sea Resort sul Mar Rosso in Egitto. Lo seguono con 138 (-6) lo spagnolo Gerard Piris Mateu e gli inglesi Tom Shadbolt e Andrew Cooley e con 139 (-5) il francese Edouard España e l’inglese Jason Palmer. E’ salito dalla 14ª all’ottava posizione Alessandro Grammatica, con 141 (71 70, -3) e sono rimasti in gara Joon Kim, 17° con 143 (71 72, -1), Giacomo Tonelli (70 74) e Andrea Bolognesi (71 73), 20.i con 144 (par), Andrea Maestroni, 24° con 145 (71 74, +1), Nino Bertasio, 32° con 146 (71 75, +2), Alberto Campanile, 35° con 147 (75 72, +3), e Cristiano Terragni, 39° con 148 (70 78, +4). Sono usciti al taglio, caduto a 148: Nunzio Lombardi, Francesco Gatti e Mattia Miloro, 44.i con 150 (+6), Lorenzo Gatti, 53° con 152 (+8), Leonardo Motta e Lorenzo Scotto, 55° con 153 (+9), Luca Fenoglio, 62° con 154 (+10), Luca D’Andreamatteo, 66° con 158 (+14), e Umberto Cuomo, 71° con 164 (+20). Il montepremi è di 30.000 euro dei quali 5.000 euro andranno al vincitore. Primo giro – Cristiano Terragni e Giacomo Tonelli hanno concluso al settimo posto con 70 (-2) colpi il primo giro del Red Sea Little Venice Open, seconda gara stagionale dell’Alps Tour che, come la precedente, si disputa sul tracciato del Sokhna Golf Club (par 72), al Red Sea Resort sul Mar Rosso in Egitto. Guidano la classifica con 67 (-5) il francese Pierre-Ludovic Couvert e il gallese Rhys Enoch, seguiti a un colpo dall’altro transalpino Julien Foret e dallo spagnolo Xavi Puig (68, -4) e a due dagli inglesi Jason Palmer e Ricki Neil-Jones (69, -3). In buona posizione Andrea Bolognesi, Nino Bertasio, Alessandro Grammatica e Joon Kim, 14.i con 71 (-1), mentre sono oltre la linea del taglio gli altri unduci italiani che hanno preso parte all’evento: Andrea Maestroni, Francesco Gatti, Leonardo Motta e Lorenzo Scotto, 42.i con 74 (+2), Alberto Campanile e Luca Fenoglio, 54.i con 75 (+3), Mattia Miloro, Luca D’andreamatteo e Nunzio Lombardi, 60.i con 76 (+4), Lorenzo Guanti, 63° con 77 (+5), e Umberto Cuomo, 66° con 78 (+6). Il montepremi è di 30.000 euro dei quali 5.000 euro andranno al vincitore. Prologo – L’Alps Tour resta in Egitto per la disputa della seconda gara stagionale, il Red Sea Little Venice Open (5-7 marzo) nuovamente sul tracciato del Sokhna Golf Club, al Red Sea Resort sul Mar Rosso in Egitto. In campo diciassette giocatori italiani: Nino Bertasio, Andrea Bolognesi, Alberto Campanile, Umberto Cuomo, Luca D’Andreamatteo, Luca Fenoglio, Francesco Gatti, Alessandro Grammatica, Lorenzo Guanti, Joon Kim, Nunzio Lombardi, Andrea Maestroni, Mattia Miloro, Leonardo Motta, Lorenzo Scotto, Cristiano Terragni e Giacomo Tonelli. Tra i favoriti gli inglesi Andrew Cooley, vincitore del torneo d’apertura, Jason Palmer e Craig Farrelly, lo scozzese Ross Kellett, gli spagnoli Juan Antonio Bragulat e Jesus Legarrea, i francesi Nicolas Joakimides e Xavier Poncelet, Sono attese buone prove anche da Bertasio, Maestroni, Grammatica, Kim, Motta e Miloro. Il montepremi è di 30.000 euro dei quali 5.000 euro andranno al vincitore.   I risultati