fbpx

Alps: in Egitto titolo a Floydd, belle prove di Romano e Terragni

  23 Febbraio 2023 News
Condividi su:

Jack Floydd ha vinto con 199 (65 69 65, -17) colpi l’Ein Bay Open, gara inaugurale dell’Alps Tour 2023 disputata al Sokhna GC di Suez in Egitto su 18 buche (par 72) ricavate dai percorsi B&C, dopo un bel duello finale con Andrea Romano e Cristiano Terragni, anche loro assoluti protagonisti dell’evento e secondi con 201 (-15). E con un altro azzurro tra i top ten, il brillante amateur Flavio Michetti, nono con 208 (-8).

Floydd, 26enne inglese che fino ad ora aveva ottenuto sul circuito otto top ten tra il 2019 e il 2022 e che aveva dimostrato il suo buon momento sul Mena Tour con il secondo posto a gennaio nell’Egyptian Swing 1 @Madinaty Golf Club, ha firmato il primo titolo sull’Alps Tour rimontando dalla terza posizione con un 65 (-7, otto birdie, un bogey), miglior score di giornata realizzato anche da Romano (68 68 65) con un eagle, sei birdie e un bogey, risalito dalla quarta, mentre Terragni (67 66 68) ha segnato un 68 (-4, quattro birdie senza bogey) mantenendo la seconda.

Al quarto posto con 203 (-13) lo spagnolo Alvaro Hernandez Cabezuela, leader dopo due round, al quinto con 204 (-12) l’irlandese Ronan Mullarney, al sesto con 205 (-11) l’iberico Joel Moscatel e l’olandese Kiet Van der Weele e all’ottavo con 207 (-9) l’altro olandese Davey Porsius, il terzo autore di un 65.

Ha ceduto Enrico Di Nitto, da quarto a 14° con 209 (-7) dopo un 73 (+1), pur avendo condotto le prime sei buche con quattro birdie, e sono andati a premio anche Federico Maccario e Andrea Saracino, 18.i con 210 (-6), Luca Cianchetti, 23° con 211 (-5), Riccardo Bregoli, 27° con 212 (-4), Manfredi Manica, 34° con 213 (-3), ed Edoardo Raffaele Lipparelli, 43° con 215 (-1). Al vincitore è andato un assegno di 5.800 euro su un montepremi di 40.000 euro.

Ora si replica, sempre sullo stesso Sokhna GC di Suez, ma sui tracciati A&B, con il secondo torneo in calendario, il Red Sea Little Venice Open (26-28 febbraio), evento che nel 2020 è stato appannaggio di Stefano Mazzoli, peraltro a segno nell’Ein Bay Open 2022, secondo italiano a vincerlo dopo Michele Cea nel 2018.

Nella foto: Cristiano Terragni