Handicap

Cos’è l’handicap

Una delle nozioni più importanti nel gioco del golf è il concetto di handicap, assegnato a ogni giocatore dilettante in modo da competere in modo più equo con i golfisti più esperti.

Si tratta, in sintesi, di un vantaggio che si assegna ai partecipanti dei tornei dilettantistici: in sostanza, più un giocatore è bravo, meno colpi gli sono concessi per chiudere ogni buca. Il massimo di colpi in più a buca in Italia è 3, quindi in un giro convenzionale di 18 buche si possono avere al massimo 54 colpi di vantaggio.

Come si ottiene

L’assegnazione del vantaggio avviene secondo procedure precise.

Appena tesserato alla FIG, un giocatore neofita è classificato come NA (giocatore Non Abilitato). Potrà quindi accedere solo alla Club House e al Campo Pratica, dove potrà acquisire un’abilità minima di gioco e la conoscenza di base delle norme di comportamento in campo.

Acquisite queste prime nozioni, il Circolo – con un’attestazione rilasciata da un professionista abilitato o dal Comitato Handicap del Circolo – valuterà la possibilità di farlo diventare GA (giocatore Abilitato), con il rilascio di un attestato, la “carta verde”, che rappresenta la certificazione di idoneità a scendere in campo.

Se il giocatore GA desidera proseguire il suo iter verso l’ottenimento di un EGA Handicap, deve partecipare a un corso di riepilogo e superare un test finale:

  • CORSI DI RIEPILOGO 
    La Federazione Italiana Golf richiede la frequenza di un corso di ripasso sulle Regole del Golf e sull’Etichetta. I corsi sono tenuti da Istruttori FIG abilitati dal CCH: per partecipare a qualsiasi corso è necessario essere tesserati (anche tramite il tesseramento libero) e avere la qualifica di GA.
  • TEST SULLE REGOLE DEL GOLF
    Il test consiste in 18 domande e si considera superato con almeno 15 risposte esatte. A chi passa l’esame viene attribuito l’EGA Handicap di 54 e il diritto di partecipare alle gare di circolo aperte ai giocatori di 6a categoria hcp (da EGA Handicap 37 a 54).

 

Normative

EGA HANDICAP System 2016-2019 vers. 1.2

EGA HANDICAP System 2016-2019 (versione in inglese)

Guida Sintetica EGA HANDICAP System

Appendice CBA 2016-2019

Appendice HR 2016-2019

Decisioni EGA Handicap System 2016-2019

Opzioni adottate in Italia
Contraddistinte dalla sigla OI, sono inserite all’interno della versione italiana dell’EGA Handicap System e costituiscono, ove modifichino la clausola base di riferimento, la normativa da applicare in Italia.

Decisioni (vai alla pagina)
Hanno la stessa valenza delle clausole della normativa base e delle Opzioni adottate in Italia ed integrano e/o sostituiscono, in tutto o in parte, quelle clausole che intendono integrare e/o modificare.

Newsletter (vai alla pagina)
A se stanti, sono linee guida che indicano sia modifiche che interpretazioni di norme emesse a chiarimento di nuove ed a modifica di procedure in vigore; assumono la valenza delle Opzioni adottate in Italia e delle Decisioni, se indicate come loro parte integrante.

Sezioni Sportive Zonali (vai alla pagina)

 

Comitati Handicap

Il Comitato Handicap è l’organo tecnico che ogni Circolo Affiliato e/o Aggregato, che sia abilitato a tesserare golfisti, deve nominare perché eserciti i diritti ed i doveri indicati nella sezione 3.4 EGA Handicap System e per assicurare l’integrità degli EGA Handicap attribuiti, assegnati e gestiti dal Circolo.
I diritti ed i doveri del Comitato Handicap sono elencati nella clausola 3.4 EGA Handicap System e nella NWL 1654.

Comitato Corsi Handicap – cch@federgolf.it

La Federazione Italiana Golf, adottando l’opzione prevista dalla clausola 3.11.7 (OI 3.11.7) dell’EGA Handicap System 2016-2019, richiede la frequenza di un Corso di Riepilogo e il superamento di un Test sulle Regole del Golf al fine di ottenere il primo EGA Handicap (cfr il regolamento indicato nella OI 3.11) e poter così partecipare alle gare di circolo aperte ai giocatori di 6^ categoria hcp (da EGA Handicap 37 a 54).

Il COMITATO CORSI HANDICAP – cch@federgolf.it – predispone, gestisce e coordina sul territorio nazionale il “Corso di Riepilogo e il Test di Passaggio sulle Regole del Golf da GA a EH” e gestisce gli Istruttori abilitati alla tenuta del Corso-Test.

La partecipazione ai Corsi e al Test per il passaggio GA-EH è assolutamente gratuita e in nessun modo tali corsi possono essere offerti all’interno di pacchetti promozionali.

Le modalità di accesso ed effettuazione del Corso e Test sono indicate nel Vademecum Corso e Test 2016.

Il Comitato si avvale della collaborazione dei Responsabili di Zona.

Qui di seguito è possibile scaricare i Calendari dei Corsi e l’elenco degli arbitri Istruttori, cliccando sulla data di aggiornamento di ciascuna zona. Si consiglia di verificare spesso questa tabella, perché gli aggiornamenti vengono pubblicati periodicamente.

Le Zone sono così suddivise:

Zona Responsabile di Zona Contatto Calendari Corsi di Passaggio GA-EH Istruttori
ZONA 1 – PIEMONTE, LIGURIA, VALLE D’AOSTA ANNA SEPERTINO cch.rdz1.fig@gmail.com 23 ottobre 2017 30 gennaio 2017
ZONA 2 – LOMBARDIA IVAN GABRIELLI cch.rdz2.fig@gmail.com 13 novembre 2017 30 marzo 2017
ZONA 3 – FRIULI VENEZIA GIULIA, VENETO, TRENTINO ALTO ADIGE  PAOLO SANTI cch.rdz3.fig@gmail.com 30 ottobre 2017 23 gennaio 2017
ZONA 4 – EMILIA ROMAGNA, MARCHE NANDO CERONI cch.rdz4.fig@gmail.com 30 ottobre 2017 13 febbraio 2017
ZONA 5 – TOSCANA, UMBRIA ROLANDO GIOMARELLI cch.rdz5.fig@gmail.com 6 novembre 2017 7 febbraio 2017
ZONA 6 – LAZIO, ABRUZZO, MOLISE, SARDEGNA ENRICO DE GEMINI cch.rdz6.fig@gmail.com 23 ottobre 2017 20 gennaio 2017
ZONA 7 – CAMPANIA, PUGLIA, BASILICATA, CALABRIA, SICILIA FERNANDO CASINI cch.rdz7.fig@gmail.com 3 novembre 2017 20 gennaio 2017