SYMETRA: MOLINARO TERMINA SECONDA NELLA MONEY LIST ED ENTRA NEL LPGA TOUR

  19 ottobre 2015 News
Condividi su:

  Giulia Molinaro non è riuscita a conservare la prima posizione nella money list del Symetra Tour, non avendo partecipato all’ultimo evento stagionale, il Symetra Tour Championship, ma con la seconda è entrata comunque a vele spiegate nel LPGA Tour 2016. Nell’ordine di merito la veneta ($ 68.632) è stata superata da Annie Park ($ 68.673) per soli 41 dollari e in maniera rocambolesca. Infatti la Park è riuscita a recuperare il 14° posto (282, -6) nella classifica del torneo, l’ultimo utile per divenire la reginetta del Symetra Tour 2015, grazie a un eagle sull’ultima buca.   La gara è stata vinta dalla thailandese Sherman Santiwiwatthanaphong con 274 colpi (66 68 73 67, -14) davanti a Brianna Do (275, -13), a Cydney Clanton e all’australiana Su Ho (276, -12). Al quinto posto con 278 (-10) Catherine O’Donnell e la canadese Maude-Aimee Leblanc e al settimo con 279 (-9) Lacey Agnew. Ha concluso al 68° con 295 (74 72 75 74, +7) Silvia Cavalleri.     La Santiwiwatthanaphong, che ha ricevuto 22.500 dollari su un montepremi di 150.000 dollari, ha realizzato un 67 (-5) con sei birdie e un bogey. L’ultimo birdie alla buca 18 ha impedito l’aggancio a Brianna Do (69, -3 con quattro birdie e un bogey), che in caso di vittoria avrebbe avuto la meglio nella money list. Comunque è salita al terzo posto e si è guadagnata la ‘carta’. Nel LPGA Tour 2016 anche le altre sette concorrenti classificate tra i quarto e il decimo, nell’ordine Daniela Iacobelli, la svedese Dani Homqvist, Lee Lopez, la messicana Alejandra Llaneza, Vicky Hurst, Casey Grice e Rachel Rohanna. Al 75° Silvia Cavalleri con 9.820 dollari.   TERZO GIRO – Catherine O’Donnell conduce con 203 colpi (66 67 70, -13) il Symetra Tour Championship, ultima gara stagionale del Symetra Tour in svolgimento al LPGA International (Jones Course, par 72) di Daytona Beach, in Florida, ma non sarà in corsa per una delle dieci “carte” per il LPGA Tour 2016 che saranno assegnate, al termine, alle prime dieci classificate dell’ordine di merito.   Sarà una volata finale allo spasimo con cinque concorrenti che hanno l’opportunità di superare il vetta alla money list Giulia Molinaro, assente nell’occasione, che comunque è già sicura di giocare l’anno prossimo nel circuito maggiore. Tuttavia è sempre titolo prestigioso divenire la reginetta del Symetra Tour 2015 e, con questa graduatoria, la veneta è al limite. Infatti la sua avversaria più temibile, Annie Park, seconda con meno di 2.000 dollari da recuperare, è al 13° posto con 210 (-6) in compagnia di altre cinque concorrenti e, rimanendo così, opererebbe il sorpasso per pochi spiccioli.   Però ci sono in corsa per la leadership nel tour anche Brianna Do, seconda con 206 (-10) alla pari con Cydney Clanton e con l’australiana Su Ho, che però ha bisogno di un successo. Lo stesso per Lindy Duncan, ottava con 209 (-7) insieme ad altre due candidate, Daniela Iacobelli e la messicana Alejandra Llaneza, ma la prima ha anche l’opzione di un secondo o di un terzo posto e la Llaneza di un secondo. Nella classifica della gara sono quinte con 207 (-9) Katherine Perry e la thailandese Sherman Santiwiwatthanaphong, è settima con 208 (-8) la cinese Yu Liu e 71ª con 221 (+5) Silvia Cavalleri (74 72 75). Per la O’Donnell 70 (-2) colpi con quattro birdie e due bogey, per la Cavalleri 75 (+3) con tre bogey. Il montepremi è di 150.000 dollari: alla vincitrice spetteranno 22.500 dollari.   SECONDO GIRO – L’australiana Su Oh è la nuova leader con 132 colpi (67 65, -12) del Symetra Tour Championship, ultima gara stagionale del Symetra Tour in svolgimento al LPGA International (Jones Course, par 72) di Daytona Beach, in Florida, dove si assegnano dieci ‘carte’ per il LPGA Tour 2016 alle prime della money list. E’ salita dal 67° al 57° posto con 146 (74 72, +2) Silvia Cavalleri, che non è in corsa per una ‘carta’, mentre una è già saldamente nelle mani di Giulia Molinaro, leader dell’ordine di merito e assente nell’occasione.   Su Ho precede di un colpo Cydney Clanton e Catherine O’Donnell (133, -11) e di due la thailandese Sherman Santiwiwatthanaphong (134, -10). E’ al quarto posto con 136 (-8) Annie Park, la quale con questo piazzamento supererebbe in vetta alla graduatoria della money list Giulia Molinaro. In realtà alla statunitense per divenire reginetta del Symetra Tour 2015 basterà classificarsi tra le prime dieci, ma anche poco più dietro e in tal caso dipenderà se sarà da sola o in compagnia.   Tra le altre giocatrici che potrebbero salire in cima al ranking stagionale al momento l’unica vera antagonista della Park è la messicana Alejandra Llaneza (7ª OM), undicesima con 139 (-5), che comunque avrebbe bisogno di un successo, ancora possibile sia per le sue ottime qualità, sia perché mancano 36 buche al traguardo. Sembrano invece fuori, ma comunque senza rischi per la loro ‘carta’, Daniela Iacobelli (4ª), 23ª con 141 (-3), la svedese Dani Holmqvist (5ª), 32ª con 142 (-2), e Lee Lopez (3ª), 37ª con 143 (-1). Passo falso di Vicky Hurst (6ª), 88ª con 150 (+6) e uscita al taglio, ma dovrebbe comunque accedere all LPGA Tour 2016.   La Ho ha condotto un ottimo giro in 65 (-7) colpi con sette birdie, senza bogey. Per la Cavalleri il 72 del par con tre birdie e altrettanti bogey. Il montepremi è di 150.000 dollari: alla vincitrice spetteranno 22.500 dollari.   PRIMO GIRO – Cydney Clanton, Catherine O’Donnell e la thailandese Sherman Santiwiwatthanaphong sono in vetta con 66 (-6) colpi al Symetra Tour Championship, ultima gara stagionale del Symetra Tour in svolgimento al LPGA International (Jones Course, par 72) di Daytona Beach, in Florida, dove si assegneranno dieci ‘carte’ per il LPGA Tour 2016 alle prime della money list.   E’ al 67° posto con 74 (+2) Silvia Cavalleri, che comunque non ha chances per la ‘carta’, mentre una è già saldamente nelle mani di Giulia Molinaro, leader dell’ordine di merito e assente nell’occasione.   Il trio di testa è tallonato con 67 (-5) da Ashlan Ramsey e dall’australiana Su Oh, sono al sesto posto con 68 (-4) Lacey Agnew e Heather Bowie Young e si trova all’ottavo con 69 (-3) Annie Park, seconda nella money list, che con questa posizione supererebbe la Molinaro. La Park riuscirà nell’impresa entrando tra le top ten, ma anche classificandosi poco più dietro: in tal caso dipenderà se sarà sola o in compagnia. Rimangono in corsa per la ‘carta’, ma al momento non per la leadership nel Symetra Tour, Vicky Hurst (6ª OM), 12ª con 70 (-2), la messicana Alejandra Llaneza (7ª), 23ª con 71 (-1), Daniela Iacobelli (4ª) e la svedese Dani Holmqvist (5ª), 37.e con 72 (par) e Lee Lopez (3ª) 53ª con 73 (+1). La Clanton ha segnato sei birdie senza bogey, la O’Donnell e la Santiwiwatthanaphong otto birdie e due bogey. Per la Cavalleri un birdie e tre bogey. Il montepremi è di 150.000 dollari: alla vincitrice spetteranno 22.500 dollari.  

PROLOGO – Silvia Cavalleri sarà l’unica azzurra in campo nel Symetra Tour Championship (15-18 ottobre), ultima gara stagionale del Symetra Tour, in programma al LPGA International (Jones Course) di Daytona Beach, in Florida, dove si assegneranno dieci ‘carte’ per il LPGA Tour 2016.

  Assente Giulia Molinaro che non potrà difendere la sua leadership nell’ordine di merito, ma la veneta ha già in tasca la sua “carta” per la prossima stagione nel circuito maggiore statunitense.   E’ al sicuro anche Annie Park, seconda nella money list con 66.684 dollari (contro i 68,632 della Molinaro), così come non corrono rischi le cinque proettes che seguono a debita distanza: Lee Lopez ($ 60.995), Daniela Iacobelli ($ 60.703), la svedese Dani Holmqvist ($ 60.171), Vicky Hurst ($ 57.814) e la messicana Alejandra Llaneza ($ 57.802. Sono a rischio le altre tre fra le top ten (Casey Grice, la canadese Augusta James e Rachel Rohanna) in una classifica che vede in corsa tutte le concorrenti classificate entro il 23° posto, naturalmente con vari gradi di difficoltà (le ultime tre passano solo conquistando il titolo) e con maggiori chances per la cinese Haruka Morita-WanyaoLu (11ª), per Brianna Do (12ª) e per Lindy Duncan (13ª).   Il montepremi è di 150.000 dollari: alla vincitrice spetteranno 22.500 dollari, cifra che permetterebbe a ognuna delle prime 14 dell’ordine di merito di sorpassare la Molinaro con un successo. I risultati 

La Federazione sui Social

 Twitter

 Youtube

Tasa Torbica - saranno famosi