PGA Tour: si riprende l’11 giugno con lo Schwab Challenge

TPC Harding Park San Francisco
  16 Aprile 2020 News
Condividi su:

Il PGA Tour ha fissato la data della ripresa della propria attività. Si ripartirà giovedì 11 giugno con il Charles Schwab Challenge che si concluderà domenica 14. Il golf, che naturalmente dovrà convivere con il Coronavirus, sarà una delle prime discipline a ripartire negli Stati Uniti, naturalmente a porte chiuse, anche in linea con le dichiarazioni del presidente Donald Trump, che in una conferenza stampa alla Casa Bianca ha spiegato come lo sport negli USA debba ripartire anche per rilanciare l’economia.

In un calendario rivoluzionato il Charles Schwab Challenge, originariamente in programma dal 21 al 24 maggio al Colonial CC di Fort Worth, in Texas, ha preso la data che era destinata al Canadian Open, cancellato, e avrà luogo sullo stesso tracciato con la partecipazione di un field di 120 giocatori.

Gli organizzatori del circuito hanno precisato in una nota “che continueranno a monitorare la situazione e ad attenersi alle raccomandazioni delle autorità”. Seguiranno almeno altri tre eventi senza spettatori. nell’ordine il RBC Heritage (18-21 giugno, Harbour Town GL, Hilton Head, South Carolina) con 132 concorrenti, il Travelers Championship (25-28 giugno, TPC River Highlands, Cromwell, Connecticut) e il Rocket Mortage Classic (2-5 luglio, Detroit GC, Michigan). Più avanti il Memorial Tournament (16-19 luglio, Muirfield Village, Dublin, Ohio) ha preso la data dell’Open Championship, il major rinviato al 2021, mentre sono state confermate quelle già stabilite per gli altri tre major: l’US PGA Championship dal 6 al 9 agosto (TPC Harding Park, San Francisco, California), l’US Open dal 17 al 20 settembre (Winged Foot Golf Club, Mamaroneck, New York) e il Masters Tournament dal 12 al 15 novembre all’Augusta National GC (Augusta, Georgia).

Per quanto riguarda il WGC FedEx St. Jude Invitational è stato spostato dal 2-5 luglio al 30 luglio-2 agosto, quando si sarebbero dovuti svolere il Barracuda Championship e i Giochi Olimpici maschili, entrambi cancellati. Sono slittati tutti di una settimana i quattro tornei dopo il PGA Championship, ossia il Wyndham Championship (13-16 agosto), il Northern Trust (20-23 agosto), il BMW Championship (27-30 agosto)e il Tour Championship (4-7 settembre). Naturalmente tutto poi à in relazione all’evolversi della pandemia e ci si domanda se potranno partecipare i giocatori europei che attualmente sono tornati nel vecchio continente. (Nella foto: il TPC Harding Park di San Francisco)

IL NUOVO CALENDARIO

La Federazione sui Social

 Twitter

 Youtube