PGA China: Nick Voke prevale nel playoff, 48° Zemmer

Zemmer Aron
  09 settembre 2018 News
Condividi su:

Aron Zemmer si è classificato al 48° posto con 293 (74 69 74 76, +5) colpi nel Qinhuangdao Championship, torneo del PGA China Tour disputato  al Qinhuangdao Poly Golf Club (par 72) di Qinhuangdao in Cina, dove Cristiano Terragni, 84° con 150 (74 76, +6), è uscito al taglio.

Si è imposto con un birdie alla seconda buca di spareggio il 23enne neozelandese Nick Voke (276 – 71 70 69 66, -12), che ha effettuato il giro finale in 66 (-6) colpi con sei birdie senza bogey. Raggiunto sull’ultima buca con il quinto birdie di giornata, contro un bogey, per il 68 (-4) dall’inglese Stephen Lewton (276 – 67 69 72 68), lo ha poi superato con un birdie alla seconda buca supplementare, dopo il par di entrambi sulla prima. Erano tre anni che un neozelandese non si affermava sul circuito.

Ha ceduto lo statunitense Charlie Saxon, leader con Lewton dopo tre turni e dominatore della stagione con quattro successi, due in ciascun tour cinese (l’altro è il China Tour), che si è dovuto accontentare del terzo posto con 279 (-9). Al quarto con 280 (-8) l’americano Sejun Yoon, il coreano Kevin Lee e gli australiani James Marchesani e Max McCaddle e all’ottavo con 281 (-7) Bowen Xiao e Yechun Yuan.

A Nick Voke, professionista da inizio anno e al primo titolo nel circuito appena alla seconda data disputata, è andato un assegno di 270.000 renminbi (poco più di 34.000 euro) su un montepremi è di 1.500.000 renminbi (circa 197.000 euro). (Nella foto: Aron Zemmer)

I RISULTATI

La Federazione sui Social

 Twitter

 Youtube