LPGA: Jin Young Ko, suo il major e la leadership mondiale

Jin Young Ko
  08 Aprile 2019 News
Condividi su:

Doppietta di valore assoluto per la coreana Jin Young Ko che imponendosi con 278 (69 71 68 70, -10) colpi nell’ANA Inspiration, ha conquistato il suo primo major ed è volata dal quinto al primo posto nel ranking mondiale.

Sul percorso del Dinah Shore Tournament Course (par 72), al Mission Hills CC di Rancho Mirage in California, nel primo dei cinque major stagionali, la 24enne di Seoul (nella foto), sul LPGA Tour dallo scorso anno, ha impreziosito in tal modo il suo palmarés che prima della gara comprendeva tre successi sul LPGA Tour e 13 sul LPGA of Korea Tour. E’ andata a segno con un 70 (-2, cinque birdie, tre bogey) finale che le ha permesso di tenere a distanza la connazionale Mi Hyang Lee (281, -7) e di respingere l’attacco di Lexi Thompson, da 15ª a terza con 282 (-6).

In quarta posizione con 283 (-5) la spagnola Carlota Ciganda e la coreana In-Kyung Kim, tra le concorrenti in sesta con 284 (-4) Ally McDonald, Jessica Korda e Danielle Kang e in 17ª con 286 (-2) la canadese Brooke M. Henderson. Mai in partita la giapponese Nasa Hataoka e la coreana So Yeon Ryu, 39.e con 290 (+2), e la neozelandese Lydia Ko, 44ª con 291 (+3). Molto deludenti la coreana Sung Hyun Park, 52ª con 292 (+4), che ha lasciato il trono mondiale crollando nell’ultimo giro con un 78 (+6), e la thailandese Ariya Jutanugarn, 61ª con 293 (+5), scesa dal secondo al terzo posto nel Rolex ranking e apparsa in difficoltà nelle ultime uscite.

Alla vincitrice è andato un assegno di 450.000 dollari su un montepremi di tre milioni di dollari.

I RISULTATI

La Federazione sui Social

 Twitter

 Youtube