WGC Mexico: Louis Oosthuizen partenza sprint, 32° F. Molinari

oosthuizen-louis
  02 marzo 2018 In primo piano
Condividi su:

Il sudafricano Louis Oosthuizen guida la graduatoria con 64 (-7) colpi del WGC – Mexico Championship, il primo dei quattro tornei del World Golf Championships, secondi solo ai major, che si sta disputando sul percorso del Club de Golf Chapultepec (par 71), a Città del Messico, dove Francesco Molinari è 32° con 71 (par).

Il leader precede di un colpo Xander Schauffele,  l’inglese Chris Paisley e l’indiano Shubhankar Sharma, attuale numero uno della money list europea e al debutto in un evento WGC (65, -6). Al quinto posto con 66 (-5) lo spagnolo Rafa Cabrera Bello e il thailandese Kiradech Aphibarnrat e al settimo con 67 (-5) l’iberico Jon Rahm, numero due mondiale, il quale devolverà una certa cifra, che non ha quantificato, per ogni birdie o eagle che realizzerà questa settimana, in favore della Croce Rossa messicana in aiuto ai terremotati.

Buon giro di Rickie Fowler e dell’altro spagnolo Sergio Garcia, ottavi con 68 (-3), e di Dustin Johnson, leader del World ranking e campione uscente, Bubba Watson, Phil Mickelson e dello svedese Alex Noren, 13.i con 69 (-2). Più indietro, ma con distacchi recuperabili, Jordan Spieth, 23° con 70 (-1), l’inglese Justin Rose, che affianca Molinari, Justin Thomas e l’inglese Tommy Fleetwood, 39.i con 72 (+1).

Lodewicus Theodorus Oosthuizen, questo in nome intero del 35enne di Mossel Bay, al 34° torneo nel WGC e nel cui palmarés figurano un major (Open Championship 2010), sette titoli nell’European Tour e cinque nel Sunshine Tour, ha segnato cinque birdie, poi con un eagle quasi in chiusura ha staccato la concorrenza.

Francesco Molinari è stato in evidente difficoltà sulle prime otto buche quando, dopo un birdie iniziale, il suo score è salito di tre colpi sopra il par per due bogey e un doppio bogey tra le buche 5 e 8. A quel punto è scattata la decisa reazione con tre birdie (9ª, 11ª, 15ª) e si è riportato a livello.

Nel corso del giro il torinese ha ricevuto un “bad time” che lo ha molto infastidito, come ha poi fatto intendere con un tweet: “E’ la seconda volta che mi capita in carriera, la prima tredici anni addietro. E’ incredibile come 62 secondi su 50 a disposizione per effettuare un colpo possano costarti un bad time, mentre ci sono alcuni che arrivano anche a due minuti prima di tirare”. Jon Rahm ha segnato sei birdie (contro due bogey) per la sua iniziativa benefica. Il montepremi è di ben 10.000.000 di dollari.

Diretta su Sky – Il WGC – Mexico Championship viene teletrasmesso in diretta, in esclusiva e in alta definizione da Sky, sul canale Sky Sport 2 HD, con collegamento ai seguenti orari: venerdì 2 marzo, dalle ore 20 alle ore 2; sabato 3 marzo e domenica 4, dalle ore 19 alle ore 24. Commento di Silvio Grappasonni, Nicola Pomponi e di Roberto Zappa.

 

I RISULTATI

La Federazione sui Social

 Twitter

 Youtube