Rio 2016 in diretta: Justin Rose medaglia d’oro

Justin Rose
  14 Agosto 2016 In primo piano
Condividi su:

Ore 20,46 – Birdie di Rose alla buca 18, bogey di Stenson: medaglia d’oro all’inglese, d’argento allo svedese e di bronzo allo statunitense Matt Kuchar

Ore 20,22 – Parità tra i leader anche alla buca 17 (par di entrambi).

Ore 20,14 – Conclude il turno Bubba Watson (277, -7) al momento ottavo con Sergio Garcia ed Emiliano Grillo,

Ore 20,07 – Ancora un birdie di Stenson e nuovamente parità alla buca 16, ma Rose è sfortunatissimo con una palla che passa sull’orlo della buca negandogli il birdie,

Ore 19, 52 – Justin Rose con un gran secondo colpo pone la palla quasi in bandiera alla buca 15 e torna al comando da solo con “meno 15″e un colpo di vantaggio su Henrik Stenson

Ore 19,50 – Matt Kuchar chiude la sua straordinaria volata con la pallina che si ferma sul bordo della buca negandogli il 62. Con 63 (-8) colpi, record sul giro di Marcus Fraser eguagliato, e lo score di 271 (69 70 69 63, -13) si assicura quanto meno il bronzo.

Ore 19,35 – Bogey di Stenson alla 14 e par di Rose. Tornano pari a “meno 14”, ma ora Kuchar con “meno 13” puo’ sperare in qualcosa di più di un bronzo anche se ha una sola buca da giocare.

Ore 19,32 – Ancora un birdie di Matt Kuchar che con il “meno 8” di gionata (un eagle e sei birdie”è ormai sulla medaglia di bronzo con una buca da gocare.

Ore 19,20 – Errore di Justin Rose che alla buca 13 che finisce in bunker poi sbaglia un corto putt per il par. Scende a “meno 14” e lascia la leadership a Henrik Stenson con “meno 15”.

Ore 19 – Matt Kuchar con un birdie alla buca 15 e il “meno 12” ipoteca almeno il “bronzo”

Ore 18,20 – Ancora parità in vetta alla classifica. Con un birdie, il quarto di giornata senza bogey, alla buca 10 Stenson ha agganciato Rose a “meno 15”. Kuchar è sempre terzo con “meno 11” alla buca 12.

Ore 18,03 – Termina anche l’Olimpiade di Matteo Manassero. La chiude con un birdie per il parziale di 69 di giornata (-2, con quattro birdie e due bogey) e il totale di 282 (69 73 71 69, -2). E’ al 26° posto provvisorio.

Ore 17,55 Justin Rose ha subito rimediato al bogey precedente. Ha messo la palla a due metri dalla bandiera alla buca 8 (par 3) e con il birdie (meno 15)  ha nuovamente distaccato di un colpo Henrik Stenson. Intanto sta rinvenendo forte Matt Kuchar a “meno 11” dopo dieci buche. Punta al bronzo, ma i due avanti non sono poi così lontani.

Ore 17,43 – Sbaglia il secondo colpo Justin Rose e segna un bogey alla buca 7 facendosi riprendere sul “meno 14” da Henrik Stenson che non ha approfittato di un’occasione da birdie. Bagarre per il bronzo con Rafael Cabrera Bello e Matt Kuchar al terzo posto (-9)

Ore 17,30 – Ha concluso il giro Nino Bertasio che ha messo a segno il quinto birdie alla buca 18 (contro due bogey) per un parziale di 68 (-3) e il totale di 283 (72 72 71 68, -1) che lo colloca al 30° posto della classifica provvisoria.

Ore 17,15 – E’ grande spettacolo quello offerto da Justin Rose e da Henrik Stenson. L’inglese conduce con “meno 15” e lo svedese lo tallona con “meno 14” dopo aver segnato tre birdie ciascuno sulle prime cinque buche

Ore 17,10Matteo Manassero è alla buca 14 con un “meno 2” di giornata dopo tre birdie e un bogey (27°). Bertasio è giunto alla buca 16 dove ha segnato il quarto birdie (contro due bogey): è 38° con il par.

Ore 17 – Cambi importanti alle spalle dei due protagonisti. Due bogey hanno fatto scendere Marcus Fraser e per il terzo posto si è riproposto il belga Thomas Pieters (cinque birdie in dieci buche per il “meno 8”). Lo seguono al quarto posto con “meno 7” Sergio Garcia, Rafael Cabrera Bello, Matt Kuchar, Bubba Watson, David Lingmerth, Seamus Power, Fabian Gomez e lo stesso Fraser

Ore 16,45Justin Rose è nuovamente da solo al comando dopo il secondo birdie di giornata alla buca 3. E’ andato a “meno 14” con Henrik Stenson a “meno 13”, anche lui autore di due birdie. Ormai per l’oro è una sorta di match play tra i due, anche alla luce del colpo perso da Marcus Fraser, terzo con “meno 8”

Ore 16,25 – Birdie di Henrik Stenson (-13) anche alla buca 2 che aggancia Justin Rose in vetta alla graduatoria

Ore 16,05 – Allungano subito Justin Rose (-13) ed Henrik Stenson (-12) con un birdie alla prima buca. Fraser, terzo, è a quattro colpi e Bubba Watson a sette.

Ore 16 – Manassero ha concluso le prime nove buhe cn un parziale di 32 (-3) al 20° posto e Bertasio ha segnato un birdie alla buca 11 (meno 1 di giornata e 43°)

Ore 15,40 – Terzo birdie di Manassero alla buca 8 che sale al 20° posto. Bogey per Bertasio alla buca 10 che torna in par (due birdie, due bogey) e scende in 47ª posizione

Ore 15,39 – Partiti anche gli ultimi tre concorrenti: l’inglese Justin Rose, leader, lo svedese Henrik Stenson, secondo, e l’australiano Marcus Fraser, terzo

Ore 15,28 – Si entra nel vivo con le partenze di Bubba Watson, dello svedese David Lingmerth e dell’argentino Emiliano Grillo

Ore 15,20 – Nino Bertasio ha concluso le prime nove buche in 34 (-1) colpi per un totale di “+1” e il 41° posto

Ore 15 – Secondo birdie di Matteo Manassero alla buca 5 (26°)

Ore 14,45 – Un colpo sotto par per entrambi gli azzurri: Bertasio (41°) è alla settima buca (due birdie, un bogey), Manassero (29°) è alla quarta (un birdie)

Ore 14,15 – Bogey di Bertasio alla quarta buca  (36°). Par di Manassero alla seconda

Ore 14,10 – La tenacia di Shingo Katayama viene premiata: cinque birdie e un bogey gli fanno lasciare l’ultima posizione a Siddikur Rahman del Bangladesh

Ore 14 – Birdie di Matteo Manassero alla buca d’apertura. E’ 27° come Bertasio

Ore 13,50 – Secondo birdie alla buca 3 di Nino Bertasio

Ore 13,44 – Via per Matteo Manassero insieme al danese Thorbjorn Olesen e al tedesco Alex Cejka

Ore 13,25 – Birdie di Nino Bertasio alla prima buca

Ore 13,11 – Partito Nino Bertasio insieme al cinese Ashun Wu e al finlandese Roope Kakko

Ore 12,30 – Il nipponico Shingo Katayama, ottima carriera nel circuito di casa, prova a lasciare l’ultima posizione, ma due birdie in quattro buche al momento non sono sufficienti

Ore 12 – Inizia il giro finale con la pertenza dell’indiano Anirban Lahiri e il giapponese Shingo Katayama

Il quarto giro – Si conclude la gara maschile ai Giochi Olimpici di golf con la volata verso le medaglie. Nel terzo giro l’inglese Justin Rose, nuovo leader, e lo svedese Henrik Stenson, secondo a un colpo, hanno preso un discreto vantaggio per tentare di contendersi l’oro senza terzi incomodi. E’ a tre colpi l’australiano Marcus Fraser, apparso un po’ in difficoltà dopo due turni al vertice, che forse dovrà più guardarsi indietro per difendere un possibile “bronzo” che avanti. Infatti il gran ritorno di Bubba Watson (nella foto), quarto a sei lunghezze dal vertice, non può lasciarlo tranquillo, ma sicuramente avrà suscitato qualche preoccupazione anche nei primi due.

Sono a metà classifica Matteo Manassero (33°) e Nino Bertasio (39°) penalizzati da score che non corrispondono al gioco espresso e ben decisi a salire in posizioni più consone alle loro possibilità.

Le partenze – Ore 13,11 italiane: Nino Bertasio, il cinese Ashun Wu e il finlandese Roope Kakko; ore 13,44 Matteo Manassero, il danese Thorbjorn Olesen e il tedesco Alex Cejka; ore 15,28: Bubba Watson, David Lingmerth ed Emiliano Grillo; ore 15,39: Justin Rose, Henrik Stenson e Marcus Fraser.

La Federazione sui Social

 Twitter

 Youtube