QS Eurotour: Pavan vince e va in finale. Passano anche Vecchi Fossa e Di Nitto

Andrea Pavan
  07 novembre 2017 In primo piano
Condividi su:

Il romano al primo posto ex aequo con il danese Jeff Winther.

In finale con lui anche Jacopo Vecchi Fossa (19° sullo stesso percorso)

ed Enrico Di Nitto 13° al Campo de Golf El Saler di Valencia

Andrea Pavan ha vinto con 272 (69 67 69 67, -16) colpi, ex aequo con il danese Jeff Winther (272 – 69 66 66 71) la prova dello Stage 2 della Qualifying School dell’European Tour disputata sul percorso del Panoramica Golf & Sport Resort (par 72), a Castellón in Spagna. L’azzurro ha avuto accesso alla finale insieme a Jacopo Vecchi Fossa, 19° con 281 (69 70 69 73, -7).

I due vincitori hanno sorpassato nel quarto turno il coreano Eunshin Park (274, -14), in vetta nei due centrali. Al quarto posto con 275 (-13) lo spagnolo Carlos Del Moral e l’inglese Mark Foster. E’ rimasto fuori Alessandro Grammatica, 44° con 286 (74 67 72 73, -2) e si è ritirato Cristiano Terragni.

Andrea Pavan (nella foto) ha recuperato con sei birdie e un bogey sull’ultima buca, che gli ha fatto perdere la leadership solitaria, per il 67 (-5) e Jeff Winther (71, -1) ha giocato in difesa con un birdie e 17 par.

Ha superato lo Stage 2 anche Enrico Di Nitto, 13° nella prova conclusasi ieri al Campo de Golf El Saler di Valencia. La finale, dove si assegneranno 25 “carte” per l’European Tour 2018, avrà luogo al Lumine Golf Club di Tarragona, sempre in Spagna, dall’11 al 16 novembre sulla distanza di 108 buche.

LE PROVE NEGLI ALTRI TRE PERCORSI

Sul tracciato del Campo de Golf El Saler (par 72), a Valencia, Enrico Di Nitto si è classificato 13° con 288 (67 72 75 72, par) colpi, entrando tra i 21 promossi mentre non ce l’ha fatta Joon Kim 39° con 295 (78 71 71 75, +7). Ha vinto l’argentino Ricardo Gonzalez (275 (67 68 71 69, -13), quattro titoli sull’European Tour, davanti allo scozzese Ewen Ferguson e all’inglese Laurie Canter.

Out gli altri sei italiani in gara. Al Las Colinas Golf & Country Club (par 71), di Alicante, Francesco Laportaì è terminato 30° con 282 (66 73 69 74, -2), Cesare Turchi 46° con 287 (70 71 76 71, +3) e Aron Zemer 58° con 291 (70 73 74 74, +7). Si è imposto il sudafricano Jacques Kruyswijk (267 – 61 67 72 67, -17) con un colpo di margine sul francese Antoine Rozner.

Sul percorso del Desert Springs Golf Club (par 72), ad Almería, ha avuto la meglio l’inglese Matthew Boldwin con 271 (64 67 69 71, -17), che ha preceduto l’austriaco Lukas Nemecz (272 (-16). In 34ª posizione con 283 (70 70 73 70, -5) Edoardo Raffaele Lipparelli, in 41ª con 285 (68 70 76 71,-3) Michele Ortolani e in 62ª con 291 (70 76 70 75, +3 Matteo Delpodio.

 

I RISULTATI

 

La Federazione sui Social

 Twitter

 Youtube

Luca Memeo - saranno famosi