Eurotour: nel Joburg Open Pavan 18°, Gagli in retrovia

pavan-andrea
  07 dicembre 2017 In primo piano
Condividi su:

Andrea Pavan è al 18° posto con “meno 5” e Lorenzo Gagli al 119° con il “par” nel Joburg Open, il quarto torneo della stagione 2018 dell’European Tour, organizzato in collaborazione con il Sunshine Tour, che si sta svolgendo sui due percorsi del Randpark Golf Club (Firethorn Course par 72, Bushwillow Course par 71) di Johannesburg in Sudafrica con la partecipazione di 240 concorrenti. La classifica fa riferimento al par essendo differenti quelli dei due campi.

E’ al vertice il sudafricano Keenan Davidse con “-8” (63 al Bushwillow), seguito con “-7” (tutti con un 64 sullo stesso campo) dai connazionali Jared Harvey, Erik Van Rooyen e Ockie Strydom, dal tedesco Sebastian Heisele e dagli inglesi Matthew Baldwin e James Morrison.

In ottava posizione con “-6” i sudafricani  Oliver Bekker e Dean Burmester, i finlandesi Mikko Korhonen e Oliver Lindell, il danese Joachim B. Hansen e l’inglese Richard McEvoy (66 al Firethorn), l’australiano Scott Barr, l’inglese Nathan Kimsey, il polacco Adrian Meronk e il finlandese Tapio Pulkkanen (65 al Bushwillow). In ritardo tre sudafricani molto attesi: George Coetzee, 22° con “-4” (68 F), Dylan Frittelli, vincitore domenica scorsa del Mautitius Open, e Thomas Aiken, 85.i con “-1” (per entrambi 70 al Bushwillow).

Keenan Davidse, 28enne pro dal 2009 senza titoli sul Sunshine Tour, ha realizzato nove birdie e un bogey. Per Andrea Pavan (66 al Bushwillow) sei birdie e un bogey e per Lorenzo Gagli (72 al Firethorn) tre birdie, un bogey e un doppio bogey. Il montepremi è di 1.030.000 euro con prima moneta di 195.830 euro.

Il torneo su Sky – Il Joburg Open viene teletrasmesso in diretta, in esclusiva e in alta definizione da Sky, sul canale Sky Sport 2 HD, ai seguenti orari: venerdì 8 dicembre,  dalle ore 9,30 alle ore 11,30 e dalle ore 13 alle ore 15; sabato 9 e domenica 10, dalle ore 10,30 alle ore 15. Commento di Alessandro Lupi, Silvio Grappasonni e di Nicola Pomponi.

 

I RISULTATI

La Federazione sui Social

 Twitter

 Youtube