Eurotour: nel BMW PGA Rahm e Willett al vertice, 12° Francesco Molinari

Jon Rahm
  20 Settembre 2019 In primo piano
Condividi su:

Al Wentworth GC Rose e Stenson terzi, e restano in gara Paratore, Pavan ed E. Molinari

Francesco Molinari, campione in carica, 12° con 139 (69 70, -5), ha guadagnato due posizioni nel secondo giro del BMW PGA Championship, uno dei più prestigiosi tornei dell’European Tour, equiparato praticamente a un major, e quarto degli otto eventi delle Rolex Series che si sta disputando al Wentworth Golf Club  (par 72) di Virginia Water, in Inghilterra. Sono rimasti in corsa Renato Paratore, 32° con 142 (71 71, -2), Andrea Pavan, 45° con 144 (68 76, par), ed Edoardo Molinari, 58° con 145 (71 74, +1), mentre è uscito al taglio Guido Migliozzi. 75° con 146 (74 72, +2), out per un colpo, ed è stato squalificato dopo un turno Nino Bertasio.

Non si stanno risparmiando i big con l’attacco simultaneo di Jon Rahm (66 67) e di Danny Willett (68 65), nuovi leader con 133 (-11), ma sono a ridosso Justin Rose, numero quattro mondiale, ed Henrik Stenson, terzi con 135 (-9) insieme al sudafricano Christiaan Bezuidenhout, e hanno due colpi di ritardo Billy Horschel e Paul Casey, sesti con 137 (-7). Non è più una sorpresa il 22enne norvegese Viktor Hovland, ottavo con 138 (-6), che con un parziale di 69 (-3) ha inanellato il 19° giro consecutivo sotto i 70 colpi e il 22° di fila sotto par. Lo affiancano Tony Finau, Andrew Putnam e l’indiano Shubhankar Sharma, Ha recuperato Patrick Reed da 27° a 17° con 140 (-4) e sono in bassa classifica Ian Poulter e Shane Lowry, 37.i con 143 (-1), Martin Kaymer, stesso score di Pavan, e Rory McIlroy, numero 2 del World ranking, che ha evitato il taglio praticamente con il putt finale affiancandosi a Edoardo Molinari, con l’ultimo punteggio utile per proseguire la gara, dove è arrivato con fatica anche Tommy Fleetwood.

Rahm (nella foto) ha girato in 67 (-5) andando in altalena con un eagle, sei birdie e tre bogey e Willett lo ha raggiunto con un 65 (-7, un eagle, sei birdie, un bogey). Per Francesco Molinari, piuttosto discontinuo, sei birdie e quattro bogey per il 70 (-2), per Paratore un 71 (-1) con quattro birdie e un triplo bogey, per Pavan, sceso dalla quinta piazza, tre birdie, cinque bogey e un doppio bogey (76, +4), e per Edoardo Molinari 74 (+2) colpi con cinque birdie, cinque bogey e un doppio bogey.

Il gioco è stato sospeso con cinque concorrenti ancora in campo che non apporteranno variazioni significative alla graduatoria. Il montepremi è di sette milioni di dollari.

Il torneo su GOLFTV – Il BMW PGA Championship viene teletrasmesso in diretta e in esclusiva su GOLFTV, piattaforma streaming di Discovery (info www.golf.tv/it). Terza giornata: sabato 21 settembre, dalle ore 13,30 alle ore 18,30. Differita su Eurosport 2, dalle ore 23 alle ore 1.

La Federazione sui Social

 Twitter

 Youtube