Challenge: Dantorp ok nel playoff. Gagli va al Grand Final

jens-dantorp
  28 ottobre 2017 In primo piano
Condividi su:

Andrea Pavan è salito dal 31° al 19° posto con  280 (71 69 71 69, -8) colpi nel giro finale del Ras Al Khaimah 2017 Golf Challenge, ma non è bastato per accedere tra i primi 45 dell’ordine di merito che la prossima settimana disputeranno il NBO Grand Final (1-4 novembre, Al Mouj Golf, Oman) dove si contenderanno 15 ‘carte’ per l’European Tour 2018.

Sul percorso del Al Hamra GC (par 72), a Ras Al Khaimah, negli Emirati Arabi Uniti, il romano ha chiuso al 66° posto nella money list e sono rimasti fuori anche Alessandro Tadini, 53° con 285 (69 72 72 72, -3) e 49° in OM, e Francesco Laporta, 61° con 289 (72 71 70 76, +1) e 48° in OM. E’ stato ammesso solo Lorenzo Gagli, 24° in OM, che in questa gara è uscito al taglio (87° con 149 – 73 76, +5), ma avrà modo di far valere le due qualità e la sua esperienza in Oman.

Ha vinto con 273 (71 69 65 68, -15) colpi lo svedese Jens Dantorp (nella foto, credit Ras Al Khaimah Tourism Development Authority), che ha raggiunto con un birdie sull’ultima buca il polacco Adrian Meronk (273 – 70 66 70 67) e poi lo ha superato con un eagle alla prima buca supplementare. Con i 47.222 euro guadagnati (su un montepremi di 295.000 euro) il 28enne di Malmoe, al secondo titolo nel circuito, è balzato al 13° posto della Race To Oman e ha concerete speranze ora di accedere al circuito maggiore. In terza posizione con 274 (-14) il francese Clément Sordet e in quarta con 275 (-13) il nordirlandese Cormac Sharvin, il belga Christopher Mivis e il tedesco Marcel Schneider.

 

I RISULTATI

La Federazione sui Social

 Twitter

 Youtube

Tasa Torbica - saranno famosi