Finale QS European Tour: dominio inglese, 65° Tadini

  15 dicembre 2011 News
Condividi su:

​Alessandro Tadini (nella foto) è terminato al 65° posto con 428 colpi (69 70 70 69 71 79, par) nella Qualifying School dell’European Tour, svoltasi al PGA Catalunya Resort di Girona in Spagna e non è riuscito a migliorare la propria categoria di gioco (11c conquistata con la 20ª posizione nell’ordine di merito del Challenge Tour) nel circuito continentale 2012.

Il piemontese mirava alla 11b che è stata assegnata ai primi 30 classificati e ai pari merito al 30° posto (37 in tutto) nel torneo dominato dagli inglesi con David Dixon al primo posto (407 – 74 65 63 69 67 69, -21), Sam Hutsby al secondo (408, -20), Andy Sullivan al terzo (409, -19) e Richard Bland, al quarto (410, -18). Quinta piazza con 411 (-17) per lo scozzese Steven O’Hara e per lo spagnolo Jordi Garcia. Tadini ha tenuto una condotta molto regolare nei primi cinque giri ed ha affrontato il sesto al 34° posto a un colpo dalla zona qualifica. Con un quadruplo bogey alla buca 4 (par 4) ha compromesso le sue possibilità e nel rientro ha ceduto definitivamente realizzando due bogey e due doppi bogey, a fronte di un eagle e un birdie per il parziale di 79 (+7). Come tutti i concorrenti terminati dopo la 37ª posizioneTadini  ha avuto la categoria 14 per l’European Tour (e quindi conserverà la 11c) e la 7 per il Challenge Tour. Hanno avuto la categoria 12 per il Challenge Tour i giocatori usciti al taglio dopo 72 buche. Tra costoro vi sono Marco Crespi, 71° con 281 (67 69 76 69, -3), out per un colpo, Emanuele Canonica, 93° con 284 (69 73 75 67, par), e Andrea Perrino, 101° con 285 (68 73 74 70, +1). Nei primi quattro giri i partecipanti si sono alternati sui due tracciati del resort, lo Stadium Course (par 72) e il Tour Course (par 70), poi hanno concluso la gara sul primo.

La Federazione sui Social

 Twitter

 Youtube

Tasa Torbica - saranno famosi