Challenge Tour: primo successo di Figueiredo, 18° Migliozzi

guido-migliozzi-foto-bellicini
  10 giugno 2018 News
Condividi su:

Il portoghese Pedro Figueiredo (262 – 63 68 67 64, -22) ha ottenuto il primo titolo nel Challenge Tour imponendosi nel KPMG Trophy disputato sul percorso de L’Empereur G&CC (par 71), a Genappe in Belgio. Ha superato con un birdie alla prima buca di spareggio lo svedese Anton Karlsson (262 – 65 67 64 66) e il gallese Stuart Manley (262 – 64 65 65 68), leader dopo tre turni.

Si è classificato al 18° posto con 271 (69 67 65 70, -13) Guido Migliozzi, che ha ottenuto il miglior risultato da quando frequenta il circuito, e ha chiuso al 32° con 274 (65 69 69 71, -10) Edoardo Raffaele Lipparelli.

Sono terminati in quarta posizione con 264 (-20) lo svedese Philip Eriksson e il tedesco Alexander Knappe, in sesta con 265 (-19) lo scozzese Ewen Ferguson e in settima con 266 (-18) il francese Thomas Linard.

Ha perso una bella occasione Anton Karlsson, che con un bogey alla buca 17 si è fatto raggiungere da Pedro Figueiredo e successivamente alla 18 si è agganciato al duo con un birdie Stuart Manley, che non è riuscito a gestire la pressione nel turno decisivo, poco abituato a vincere (un solo titolo in carriera). Poi il portoghese ha pescato il jolly nel playoff e ha intascato l’assegno di 28.800 euro su un montepremi di 180.000 euro.

Guido Migliozzi (nella foto) ha chiuso la sua gara con cinque birdie, due bogey e un doppio bogey per il 70 (-1) ed Edoardo Raffaele Lipparelli ha realizzato il 71 del par con quattro birdie e quattro bogey. Sono usciti al taglio, caduto a 138 (-4), Federico Zucchetti, 104° con 142 (68 74, par), Enrico Di Nitto (76 70), Luca Cianchetti (77 69) e Jacopo Vecchi Fossa (70 76), 134.i con 146 (+4).

I RISULTATI

La Federazione sui Social

 Twitter

 Youtube