Challenge: nella stableford brilla Lengden, 23° Laporta

oscar-lengden-by-ed-bagnall
  10 settembre 2017 News
Condividi su:

Il 25enne svedese di Hensingborg Oscar Lengden ha vinto con 49 punti il Bridgestone Challenge, torneo del Challenge Tour disputato al Luton Hoo Hotel, Golf & Spa di Luton, in Inghilterra, con una formula stableford modificata, dove si assegnavano sette punti per l’albatross, cinque per l’eagle, due per il birdie, nessuno per il par e se ne perdevano uno per il bogey e tre per il doppio bogey o altro.

Il vincitore (nella foto di Ed Bagnall), che per il primo titolo nel circuito ha ricevuto un assegno di 28.800 euro su un montepremi di 195.000 euro, ha superato il tedesco Nicolai Von Dellingshausen (47) e l’inglese Steven Brown (43). Quindi, quarti con 39, il francese Julien Guerrier, lo svedese Christofer Blomstrand e l’inglese James Maw.

Il migliore degli italiani è stato Francesco Laporta, 23° con 26 punti, seguito da Andrea Pavan, 28° con 25, Alessandro Tadini, 53° con 17, Aron Zemmer, 59° con 15, Matteo Delpodio, 60° con 14, e da Nicolò Ravano, 63° con 11. Sono usciti al taglio Filippo Bergamaschi ed Enrico Di Nitto, 72.i con 8, Lorenzo Gagli, 115° con 2 e Federico Maccario 140° con “-4”.

 

I RISULTATI

La Federazione sui Social

 Twitter

 Youtube

Luca Memeo - saranno famosi