83° Meeting AITG: gli esperti di settore a confronto

83° meeting-aitg
  13 marzo 2018 News
Condividi su:

L’Associazione Italiana Tecnici di Golf ha organizzato l’83° Meeting AITG presso il Golf Club Paradiso del Garda di Limone sul Garda (Brescia). Due giorni di confronto per oltre 320 ospiti suddivisi fra Direttori, Segretari, Superintendent e Greenkeeper nazionali. Il tema principale al centro della riunione è stato l’importanza del gioco di squadra e delle sinergie fra tutti i vari membri dell’Associazione Italiana Tecnici di Golf con il resto del mondo golfistico.

Il primo giorno si è aperto con l’ufficializzazione dell’accordo con la ‘Professional Golfers’ Association of Italy’ che darà all’AITG la possibilità di gestire i contatti raccolti dalla PGA Italiana nelle giornate di promozione sul territorio nazionale. L’obiettivo quindi è non disperdere le energie impiegate ed essere tempestivi nel segnalare ai circoli di golf i nominativi dei neofiti da coinvolgere in promozioni efficaci e dirette. E’ stato rafforzato il rapporto con Giovanni Castelli, responsabile dei campi di Serie A e Serie B della Lega Calcio, con cui è attiva una sinergia volta alla condivisione di un percorso nella gestione dei manti erbosi che ha un protocollo di cura molto simile sia per il golf che per il calcio. Motivo per il quale erano presenti all’incontro rappresentanti di Juventus, Milan, Sassuolo e Ternana.

In seguito il Responsabile della Sezione Tappeti Erbosi della FIG Alessandro De Luca e Massimo Mocioni, entrambi docenti della Scuola Nazionale e Tecnici della Commissione Impianti Federali, hanno premiato i nuovi superintendent formati dal corso federale. I due giorni di confronto si sono conclusi con l’intervento dell’Avvocato Ernesto Russo che ha illustrato i rapporti di tesseramento e la gestione delle segreterie.

La Federazione sui Social

 Twitter

 Youtube