fbpx

Trionfo azzurro in Belgio: vince Rean Trinchero 2° Botta, 3° Scalise

  01 Settembre 2012 News
Condividi su:

Autentico trionfo azzurro nel Total International Juniors of Belgium, gara riservata agli Under 18 disputata sul percorso del Royal GC of Belgium (par 72), a Tervuren in Belgio: i giocatori italiani hanno occupato l’intero podio e hanno anche vinto il Trofeo delle Nazioni. Si è imposto Gianmaria Rean Trinchero con 290 colpi (74 76 71 69, +2) che nel giro finale ha superato Luigi Botta, terminato al secondo posto con 293 (77 71 69 76, +5), mentre Lorenzo Scalise ha occupato la terza piazza con 294 (74 76 75 69, +6) prevalendo sullo scozzese Ewen Ferguson (294) per il miglior score nel turno finale. Sia Rean Trinchero che Scalise hanno girato in 69 (-3) colpi eguagliando in miglior punteggio assoluto del torneo che Botta aveva realizzato nel terzo turno. Al quinto posto con 298 (+10) il danese John Axelsen e lo scozzese Ewan Scott, al settimo con 299 (+11) il finlandese Kristian Kulokorpi e il belga Yohann Cauwenbergh.

 

Dopo una bella partenza (2°) ha leggermente ceduto Filippo Campigli, che comunque ha chiuso onorevolmente in 12ª posizione con 303 (71 80 76 76, +15), e buona difesa di Vittorio Addabbo, 17° con 307 (74 80 75 78, +19), di ), di Nicholas Antonio Ieraci, 20° con 310 (80 80 74 76, +22), e di Giacomo Bianchi Albrici, 25° con 314 (77 77 81 79, +26). Nel Trofeo delle Nazioni, assegnato sui risultati di tre giri l’Italia (Botta, Campigli) ha terminato con 444 colpi superando la Scozia (446). Rean Trinchero, nato ad Aosta, diciassette anni appena compiuti, tesserato per il Valle d’Aosta Range e studente al quarto liceo scientifico, ha la suo attivo due titoli Ragazzi (2011-2012). "Son partito male – ha detto – e mi sono ritrovato con un ‘+2′ dopo cinque buche, poi ho rimontato nella parte centrale con un eagle e quattro birdie e in chiusura un bogey è stato ininfluente. Certo, si va in campo sempre per vincere, però pensavo fosse difficile rimontare perché Botta stava giocando bene. E’ stata un po’ una sorpresa il fatto che lui abbia ceduto e che io sia andato a mille, perché ultimamente non mi stavo esprimendo al meglio. Il giro finale l’ho effettuato insieme a Luigi ed è stato una sorta di match play. No, non è stato un problema giocare con un compagno che conosci, perché puoi un po’ prevederne le mosse, rispetto a uno straniero che non hai mai incontrato. Questo successo? Una bella soddisfazione, però non cambia nulla: continuerò a studiare per prendere il diploma e poi magari faremo un pensierino per il professionismo". Rean Trinchero ha firmato in nono successo dell’anno in campo internazionale dei dilettanti italiani a due giorni di distanza dall’ottavo colto da Guido Migliozzi negli Internazionali Under 16 al GC Biella. Nel torneo femminile vittoria annunciata della spagnola Andrea Jonama (298 – 72 77 71 78, +10), che aveva preso largo margine nel terzo turno. Ha preceduto le belghe Charlotte De Corte (301, +13), Camille Richelle (302, +14) ed Elodie van Dievoet (307, +19) e l’iberica Sonia Sanchez (309, +21). Sono entrate tra le top ten Ludovica Farina, sesta con 310 (80 80 78 72, +22) e Camilla Mazzola, ottava con 312 (77 83 74 78, +24). Nel Trofeo delle Nazioni primo posto per la Spagna con 453, secondo per il Belgio con 455 e quinto per l’Italia (Farina, Mazzola) con 472. Non ha superato il taglio Ilaria Pirovano, 28ª con 250 (85 78 87, +34). E’ stata squalificata Camilla Acquarone, per non aver firmato lo score nel secondo giro. Hanno accompagnato gli azzurri Giuliana Colavito e Gianluca Baldasso. Terzo giro – Luigi Botta con un terzo giro in 69 (-3) colpi, miglior punteggio in assoluto del torneo, e lo score di 217 (77 71 69, +1) si è portato al comando nel Total International Juniors of Belgium, gara riservata agli Under 18 che si sta disputando sul percorso del Royal GC of Belgium (par 72), a Tervuren in Belgio. Il 17enne azzurro, nato a Cuneo e tesserato per il GC La Margherita, inizierà il giro finale con quattro colpi di vantaggio sull’altro italiano Gianmaria Rean Trichero (221 – 74 76 71, +5), che sarà anch’egli in corsa per il titolo. Al terzo posto con 222 (+6) il danese John Axelsen, lo scozzese Ewan Scott e il belga Bertrand Mommaerts, al sesto con 224 (+8) lo scozzese Ewen Ferguson e i belgi Yohann Cauwenbergh e Gaetan van Baarle. Sono in buona posizione, ma fuori gioco per il successo Lorenzo Scalise, nono con 225 (74 76 75, +9), Filippo Campigli, 11° con 227 (71 80 76, +11), Vittorio Addabbo, 13° con 229 (74 80 75, +13), Nicholas Antonio Ieraci, 21° con 234 (80 80 74, +18) e Giacomo Bianchi Albrici, 22° con 235 (77 77 81, +19). Nel torneo femminile la spagnola Andrea Jonama (220 – 72 77 71, +4) ha messo una seria ipoteca sul titolo staccando seccamente la belga Camille Richelle (227, +11), con la quale condivideva la leadership dopo due turni. Seguono altre due belghe, Charlotte De Corte (230, +14) ed Elodie van Dievoet (231, +15), l’iberica Sonia Sanchez (233, +17) e Camilla Mazzola, sesta con 234 (77 83 74, +18) insieme alla danese Puk Lyng Thomsen. E’ al 14° posto con 238 (80 80 78, +22) Ludovica Farina e non ha superato il taglio Ilaria Pirovano, 28ª con 250 (85 78 87, +34). E’ stata squalificata Camilla Acquarone, che non ha firmato lo score nel secondo giro. Accompagnano gli azzurri Giuliana Colavito e Gianluca Baldasso. Secondo giro – Luigi Botta è salito dal 13° al terzo posto con 148 (77 71, +4) colpi nel Total International Juniors of Belgium, gara riservata agli Under 18 che si sta disputando sul percorso del Royal GC of Belgium (par 72), a Tervuren in Belgio. Si sono portati al comando con 146 (+2) il finlandese Kristian Kulokorpi (75 71) e il belga Bertrand Mommaerts (70 76), mentre Botta è alla pari con lo scozzese Ewan Scott, con il danese John Axelsen e il con belga Gaetan van Baarle. Sono in ottava posizione con 150 (+6) Lorenzo Scalise (74 76) e Gianmaria Rean Trinchero (74 76), in 11ª  con 151 (+7) Filippo Campigli (71 80), in 15ª con 154 (+10) Giacomo Bianchi Albrici (77 77) e Vittorio Addabbo (74 80), in 35ª con 160 (+16) Nicholas Antonio Ieraci (80 80, +16). Nel torneo femminile la spagnola Andrea Jonama (149 – 72 77, +5) è stata raggiunta in vetta dalla belga Camille Richelle (149 – 75 74). Hanno due colpi di vantaggio sulla tedesca Laura Lorenzen (151, +7) e cinque sull’iberica Sonia Sanchez e sulle danesi Henriette Nielsen e Puk Lyng Thomsen. In media classifica Ludovica Farina (80 80) e Camilla Mazzola (77 83), 17.e con 160 (+16), e Ilaria Pirovano, 19ª con 163 (85 78, +19). E’ stata squalificata Camilla Acquarone, che non ha firmato lo score. Entrambi i tornei si svolgono sulla distanza di 72 buche con taglio dopo 54 che lascerà in gara 36 ragazzi e 24 ragazze. Primo giro – Sul percorso del Royal GC of Belgium (par 72), a Tervuren in Belgio. è iniziato il Total International Juniors of Belgium, gara riservata agli Under 18. Nel torneo maschile Filippo Campigli è al secondo posto con 71 (-1) colpi alla pari con il belga Yohann Cauwenbergh, con una lunghezza di ritardo dal leader, l’altro giocatore di casa Bertrand Mommaerts (70, -2). Sono al sesto posto con 74 (+2) Gianmaria Rean Trinchero, Lorenzo Scalise e Vittorio Addabbo, quindi al 13° con 77 (+5) Giacomo Bianchi Albrici e Luigi Botta e al 35° con 80 (+8) Nicholas Antonio Ieraci. Nella gara femminile ha preso il comando con 72 (par) la spagnola Andrea Jonama che precede la tedesca Laura Lorenzen (74, +2) e la belga Camille Richelle (75, +3). Al quarto posto con 76 (+4) Camilla Acquarone, al sesto con 77 (+5) Camilla Mazzola, al 17° con 80 (+8) Ludovica Farina e al 28° con 85 (+13) Ilaria Pirovano. Si è giocato in una giornata d sole con poco vento sulle prime nove buche e più intenso sulle seconde, che poi è aumentato nel pomeriggio. Prologo – Otto giocatori azzurri prendono parte al Total International Juniors of Belgium, gara per Under 18 in programma dal 29 agosto al 1 settembre sul percorso del Royal GC of Belgium, a Tervuren in Belgio. Sono: Camilla Acquarone, Ludovica Farina, Camilla Mazzola, Ilaria Pirovano, Luigi Botta, Filippo Campigli, Gianmaria Rean Trinchero e Lorenzo Scalise.