fbpx

Tricolore Match Play Femminile: tutte in corsa le migliori

Zanusso Anna 1 2020
  09 Luglio 2020 News
Condividi su:

Quasi tutte le migliori azzurre sono rimaste in corsa per il titolo dopo la prima giornata, con doppio turno, di incontri a eliminazione diretta nel Campionato Nazionale Femminile/Trofeo Giuseppe Silva, la gara che si sta svolgendo ail Golf Club Lignano e con cui è ripresa l’attività agonistica della Federazione Italiana Golf dopo lo stop imposto dalla pandemia. Nei quarti, infatti, saranno di fronte: Caterina Don-Alessandra Fanali; Virginia Bossi-Anna Zanusso; Alessia Nobilio-Benedetta Moresco; Carolina Melgrati-Giulia Bellini.

Caterina Don, prima nella qualificazione su 36 buhe medal, ha sconfitto Caterina Tatti (4/3), poi è dovuta arrivare alla 19ª buca per avere ragione della tenace Francesca Fiorellini. Meno arduo il compito di Alessandra Fanali, che ha estromesso Maria Vittoria Corbi (4/2) e Giulia Foresta (5/4). Per proseguire nel tentativo di difendere il titolo Virginia Bossi (4/3 su Sara Berselli e 1 up su Francesca Santoni) dovrà superare Anna Zanusso, nella foto, (5/4 su Beatrice Galli e 3/1 su Angelica Lorenzani Borsari) in un incontro che si preannuncia, come il primo, di alta difficoltà per entrambe.

Le stesse cose si possono dire per gli altri due match dei quarti, anche questi molto equilibrati e senza pronostico. Alessia Nobilio ha messo fuori gioco Matilde Crema (3/2) e poi ha superato sul filo di lana Matilde Innocenti Angelini (1 up), mentre Benedetta Moresco ha dovuto giocare 37 buche, 18 contro Maeve Rossi (1 up) e 19 contro Lorena Rossettin, altrettanto brava. Molto autoritaria Carolina Melgrati (4/2 su Carlotta Rusticelli e 5/4 su Erika De Martini), mentre Giulia Bellini dopo il succeso per 1 up su Aurora Grassetto, ha eliminato Clara Manzalini (1 up), che non nascondeva le proprie ambizioni. Ancora un doppio turno con quarti e semifinali, poi sabato 11 luglio la finale su 18 buche.

Si gioca nel pieno rispetto del distanziamento sociale e delle norme di sicurezza emanate dalla stessa FIG per l’emergenza sanitaria. Non è concesso avere il caddie.

I RISULTATI