fbpx

Tiger Woods ha festeggiato i 40 anni: “Torno presto”

  30 Dicembre 2015 News
Condividi su:

Tiger Woods compiuto 40 anni. Il grande campione statunitense, nato a Cypress in California il 30 dicembre 1975, è attualmente fermo dopo un intervento alla schiena, il secondo subito nell’arco di 18 mesi in seguito al quale si era anche ipotizzato un possibile ritiro dalle scene agonistiche. Woods, invece, si è fatto sentire attraverso il suo sito, pienamente fiducioso di rientrare nel 2016. “Francamente nei prossimi dieci anni mi vedo ancora sui green, in grado di esprimendomi ad alti livelli e tornando a vincere tornei e major. La cosa che mi è mancata di più in questo periodo è stata proprio la lontananza dalle gare e mi piacerebbe tornare a campo senza sentire alcun dolore”.
Woods non sale sul gradino più alto del podio dal 2013 e non conquista un major dal 2008. E’ stato per 683 settimane numero uno mondiale, primato assoluto, ed ora è scivolato al 414° posto. Davis Love III, capitano della squadra statunitense per la prossima Ryder Cup (Hazeltine National GC, Chaska, Minnesota, 30 settembre-2 ottobre), lo ha nominato vice capitano. “Lusingato – ha detto Tiger – ma spero di essere in grado di disputarla come giocatore”.
In carriera Woods ha vinto 79 tornei nel PGA Tour – a tre dal record di Sam Snead leader dei plurivincitori con 82 – comprensivi di 14 major e di 18 gare del WGC, insieme a otto successi nell’European Tour, a due nel Japan Tour e ad altri 16 fuori dei circuiti. Quasi imbattibile nei playoff, dove è andato a segno per dieci volte su undici, con nota di merito per Billy Mayfair, unico a riuscire nell’impresa di batterlo (Nissan Open, 1998).