fbpx

Symetra Tour: Giulia Molinaro sesta nel Credit Union Classic

  28 Luglio 2013 News
Condividi su:

      Giulia Molinaro si è classificata al sesto posto con 211 colpi (70 70 71, -2) nel Credit Union Classic, undicesimo torneo stagionale dei quindici che compongono il Symetra Tour – secondo circuito femminile statunitense – svoltosi al Drumlins Country Club di Syracuse (par 71) nello Stato di New York. Ha vinto con 207 colpi (68 67 72, -6) l’inglese Olivia Jordan-Higgins, che ha intascato 15.000 dollari sui 100.000 in palio, ed è giunta al secondo posto con 208 (-5) la thailandese P.K. Kongkraphan (209, -4), la settimana prima vincitrice del Northeast International. Al terzo con 209 (-4) Amy Meier, al quarto con 210 (-3) Kendra Little e Megan McChrystal, quindi la francese Perrine Delacour alla pari con la Molinaro. La veneta si è espressa con un 71 (par) frutto di tre birdie e tre bogey e con i 3.175 dollari intascati è rimasta al 13° posto della money list, ma ha notevolmente accorciato le distanze dalla decima classificata, l’ultima che a fine stagione riceverà una delle dieci ‘carte’ per il LPGA Tour 2014. Secondo giro – Giulia Molinaro si è portata da 14ª al quarto posto con 140 colpi (70 70, -2) nel Credit Union Classic, undicesimo torneo stagionale dei quindici che compongono il Symetra Tour – secondo circuito femminile statunitense – che si disputa al Drumlins Country Club di Syracuse (par 71) nello Stato di New York. Conduce con 135 (68 67, -7) l’inglese Olivia Jordan-Higgins, seguita con 137 (-5) da Megan McChrystal e con 138 (-4) dalla thailandese P.K. Kongkraphan (138, -4), leader dopo un giro, vincitrice domenica scorsa del Northeast International e frenata da un 72 (+1). La Molinaro è affiancata da Amy Meier, Kendra Little, dall’australiana Courtney Massey, dalla francese Perrine Delacour e dalla messicana Alejandra Llaneza. La veneta, che ha bissato il 70 (-1) del turno iniziale, ha segnato due birdie e tre bogey nelle prime dieci buche, poi è scesa sotto par con due birdie nelle rimanenti. Difficile, ma non impossibile la rimonta sulla Jordan-Higgins, ma per la Molinaro sarà comunque molto importante rimanere nelle primissime posizioni e incrementare la money list, dove attualmente è 13ª, per entrare tra le prime dieci che a fine stagione riceveranno la ‘carta’ per il LPGA Tour. Il montepremi è di 100.000 dollari dei quali 15.000 riservati alla vincitrice. Primo giro – Giulia Molinaro, 14ª con 70 (-1), ha iniziato a buon ritmo il Credit Union Classic, undicesimo torneo stagionale del Symetra Tour – il secondo circuito femminile statunitense – che si disputa al Drumlins Country Club di Syracuse (par 71) nello Stato di New York. Prova a bissare il titolo conquistato la scorsa settimana (Northeast International) la thailandese P.K. Kongkraphan, in vetta con 66 (-5), ma non le hanno lasciato molto spazio Lisa Ferrero e Kendra Little, seconde con 67 (-4), Michelle Shin, Cydney Clanton, Rachael Schmidt, l’australiana Courtney Massey e l’inglese Olivia Jordan-Higgins, quarte con 68 (-3). La Molinaro, che ha effettuato un giro molto articolato con sei birdie, tre bogey e un doppio bogey, è impegnata nella corsa alle dieci “carte” per il LPGA Tour 2014 che andranno alla prime classificate nell’ordine di merito. Al momento la veneta è al 13° posto, ma ha ancora cinque gare, compresa questa, per rientrare tra le top ten dove già era fino a qualche settimana addietro. Il montepremi è di 100.000 dollari dei quali 15.000 riservati alla vincitrice. Prologo – Giulia Molinaro ha assoluta necessità di fare un buon risultato nel Credit Union Classic (26-28 luglio, 54 buche) undicesimo torneo stagionale del Symetra Tour – il secondo circuito femminile statunitense – che avrà luogo al Drumlins Country Club di Syracuse nello Stato di New York. Dopo questa gara ne mancheranno solo quattro alla conclusione del tour che assegnerà dieci ‘carte’ per il LPGA Tour alle prime nell’ordine di merito. La veneta, al momento, è al 13° posto ed è uscita dalle top ten dopo le ultime prestazioni in cui ha avuto qualche problema di rendimento, mentre in precedenza aveva ottenuto un successo (Friends of Mission Classic) Tra le candidate al titolo Melissa Eaton, Christine Song, Jaclyn Sweeney e Laura Kueny già a segno in stagione. Il palio 100.000 dollari con 15.000 riservati alla vincitrice.   I risultati