fbpx

Symetra: Molinaro torna leader della money list

  07 Settembre 2015 News
Condividi su:

Giulia Molinaro (nella foto), grazie a un ottimo terzo posto ottenuto con 275 colpi (70 67 68 70, -9) nel Sioux Falls GreatLIFE Challenge, è tornata prontamente in vetta alla money list del Symetra Tour, dove era stata superata da Lee Lopez al termine del precedente torneo. Si è classificata 77ª Silvia Cavalleri con 298 (75 70 74 79, +14).

  Sul percorso del Willow Run Golf Club (par 71), a Sioux Falls nel South Dakota, ha avuto la meglio con 272 colpi (67 65 71 69, -12) la norvegese Caroline Westrup, al primo titolo nel circuito, che ha preceduto la svedese Dani Holmqvist (274, -10). Al quarto posto con 276 (-8) Rachel Rohanna e la giapponese Chie Arimura, al sesto con 277 (-7) Michelle Piyapattra, Jessi White, la canadese Nicole Zhang e la coreana Jimin Kang.   Hanno ceduto nettamente Lee Lopez, appunto leader dell’ordine di merito, 27ª con 282 (-2), la messicana Alejandra Llaneza, che la seguiva, 36ª con 284 (par), e Daniela Iacobelli (quarta), che è addirittura uscita al taglio (78ª con 146, +4). Grazie ai 14.102 dollari guadagnati, in uno dei tornei più ricchi della stagione ($ 210.000 di montepremi), la Molinaro ha allunato sensibilmente la graduatoria dove in precedenza le prime quattro erano raccolte nell’arco di poco più di duemila dollari. La veneta conduce con $ 66.732 con alle spalle Lee Lopez ($ 55.560), Alejandra Llaneza ($ 54.690), Annie Park ($ 51.125) e Daniela Iacobelli ($ 51.077). Con i 31.500 dollari di prima moneta Caroline Westrup, 14ª con $ 41.846, ha recuperato 55 posizioni mettendosi anche lei in corsa per una delle “carte” per il LPGA Tour 2016.   Tornando al torneo, la Westrup ha avuto partita vinta con un parziale di 69 (-2, con tre birdie e un bogey) affidandosi a una tattica molto accorta e avendo l’occhio sempre rivolto al leaderboard. La Molinaro ha alternato momenti brillanti a qualche pausa e ha concluso con un 70 (-1) frutto di un eagle, tre birdie e quattro bogey. Per la Cavalleri 79 (+8) colpi con un birdie, sette bogey e un doppio bogey.   Terzo giro Giulia Molinaro, è salita dal sesto al quinto posto con 205 (70 67 68, -8) e un ritardo di due colpi dalla vetta, nel terzo giro del Sioux Falls GreatLIFE Challenge, gara del Symetra Tour – il secondo circuito femminile statunitense –  che si conclude con la disputa del quarto al Willow Run Golf Club (par 71) di Sioux Falls, nel South Dakota. Ha superato il taglio, sfruttando le tre buche che aveva a disposizione prima dell’interruzione del secondo turno, Silvia Cavalleri  rimasta però in retrovia (72ª con 219 – 75 70 74, +6).   In testa alla classifica Rachel Rohanna (203 – 72 67 64, -10) ha raggiunto Cydney Clanton (65 67 71) e la norvegese Caroline Westrup (67 65 71). Al quarto posto con 204 (-9) la svedese Dani Holmqvist, al sesto con 206 (-7) Jessi White e al settimo con 207 (-6) Michelle Piyapattra.   La Molinaro, terza nell’ordine di merito, stante questa situazione ha l’opportunità di tornare al vertice, perché hanno ceduto nettamente Lee Lopez, attuale leader, da terza a 16ª con 210 (-3), penalizzata da un 76 (+5), e la messicana Alejandra Llaneza, seconda, scesa dalla 20ª alla 43ª piazza con 214 (+1)  dopo un 74 (+3). Tra la Lopez e la veneta ci sono poco più di mille dollari di differenza, mentre è appena più dietro Daniela Iacobelli, destinata però a perdere terreno perché è uscita al taglio (78ª con 146, +4).   La Rohanna ha rimontato con due eagle, cinque birdie e un doppio bogey per un 64 (-7) e la Clanton e la Westrup hanno contenuto i danni marciando di pari passo con un 71 (par), nato per entrambe da quattro birdie e da quattro bogey. La Molinaro ha fatto percorso netto con tre birdie per il 68 (-3) e complessivamente nelle ultime 36 buche ha segnato otto birdie e un solo bogey. Per la Cavalleri 74 colpi con due birdie, tre bogey e un doppio bogey. Il montepremi è di 210.000 euro, tra i più alti del tour.   Secondo giro – Giulia Molinaro, sesta con 137 colpi (70 67, -5). ha recuperato sei posizioni nel Sioux Falls GreatLIFE Challenge, gara del Symetra Tour – il secondo circuito femminile statunitense –  che si sta disputando al Willow Run Golf Club (par 71) di Sioux Falls, nel South Dakota. Il turno non si è concluso, ma non ci saranno alla fine variazioni significative. E’ in situazione precaria Silvia Cavalleri, 100 ª con “+6”, che per evitare il taglio dovrà recuperare tre colpi nelle tre buche che le restano da giocare.   Cydney Clanton (132 – 65 67, -10) è stata agganciata in vetta alla graduatoria dalla  norvegese Caroline Westrup (132 – 67 65), mentre Lee Lopez, leader della money list, è terza con 134 (-8). Al quarto posto con 135 (-7) Brittany Altomare, al quinto con 136 (-6) la coreana Julie Yang e al 20° con 140 (-2) la messicana Alejandra Llaneza.   Nell’ordine di merito la Lopez precede la Llaneza e la Molinaro, tutte e tre nell’arco di circa mille dollari, e poco più dietro si trova Daniela Iacobelli, destinata però a perdere terreno perché andrà fuori al taglio (78ª con 146 (+4). Rimanendo così le cose, la veneta (cinque birdie e un bogey per il suo 67, -4) salirebbe al secondo posto. Il montepremi è di 210.000 euro, tra i più alti del tour.   Primo giro – Giulia Molinaro, 12ª con 70 (-1) colpi, ha iniziato a buona passo, sul percorso del Willow Run Golf Club (par 71) di Sioux Falls, nel South Dakota. il Sioux Falls GreatLIFE Challenge, gara del Symetra Tour – il secondo circuito femminile statunitense – dove Silvia Cavalleri è 94ª con 75 (+4).   Guida la graduatoria con 65 (-6) Cydney Clanton, tornata a riproporsi dopo un periodo di appannamento, ma non le hanno concesso molto spazio Lee Lopez, leader della money list, Amy Meier e la canadese Sara-Maude Juneau (66, -5), che la seguono a un colpo. Al quinto posto con 67 (-4) Brianna Do e la norvegese Caroline Westrup, al settimo con 68 (-3) la coreana Julie Yang e solo al 52° con 73 (+2) la messicana Alejandra Llaneza, seconda nell’ordine di merito.   La Molinaro, che nel precedente torneo ha perso la leadership nella classifica dei guadagni, è ben decisa a riprendersela, ma il primo turno le è stato favorevole a metà, perché se la Llaneza ha ceduto, Lee Lopez, invece, è davanti a conferma del suo ottimo momento. La veneta ha girato con cinque birdie, due bogey e un doppio bogey e la Cavalleri, che rischia nuovamente il taglio, con quattro bogey. La Clanton è filata via con otto birdie e due bogey. Il montepremi è di 210.000 euro, tra i più alti del tour.   Prologo Giulia Molinaro e Silvia Cavalleri prendono parte al Sioux Falls GreatLIFE Challenge (3-6 settembre), torneo del Symetra Tour – il secondo circuito femminile statunitense – che avrà luogo al Willow Run Golf Club di Sioux Falls nel South Dakota. Mancano sei tornei alla fine della stagione e per la Molinaro saranno sei impegni decisivi per conquistare una ‘carta’ per il LPGA Tour 2016.   Nella gara precedente, il W.B. Mason Championship, è scesa dal primo al terzo posto nell’ordine di merito, superata da Lee Lopez e dalla messicana Alejandra Llaneza, ma le tre sono nell’arco di mille dollari e le posizioni possono rapidamente cambiare. E’ in corsa per la prima anche Daniela Iacobelli, mentre sono più distaccate le altre tre che seguono, Annie Park, la canadese Augusta James e la cinese Haruka Morita-WanyaoLu, che per agganciare o superare il quartetto di testa hanno bisogno di un successo o di un secondo posto. Comunque l’importante è terminare tra le prime dieci in graduatoria e questo obiettivo è sicuramente alla portata della veneta, anche se ultimamente il suo rendimento ha avuto qualche pausa dopo una prima parte di stagione a gran ritmo.   Le giocatrici citate sono tra le favorite della gara, ma nel circuito c’è tanta competitività e quindi la rosa delle candidate al successo è ampia e chiama in causa, tra le altre, Brittany Altomare, Brianna Do, Casey Grice, Vicky Hurst, la canadese Maude-Aimee Leblanc e la giapponese Chie Arimura. Il montepremi è di 210.000 euro, tra i più alti del tour.   I risultati