fbpx

Symetra: Molinaro a un pass dal LPGA

  22 Settembre 2013 News
Condividi su:

Giulia Molinaro, fornendo un’ottima prestazione nel Volvik Championship sottolineata dal terzo posto con 206 colpi (67 69 70, -10), ha messo una seria ipoteca sulla “carta” per il LPGA Tour 2014. Infatti con i 6.731 dollari guadagnati nella penultima gara stagionale del Symetra Tour – il secondo circuito femminile statunitense che promuove al tour maggiore le prime dieci della money list – è salita dal 13° al settimo posto dell’ordine di merito ($ 33.929) con un vantaggio di 2.142 dollari sull’undicesima classificata (Kim Kaufman) e di ben 5.541 dollari sulla dodicesima (Melissa Eaton), cifre che rispetto ai montepremi bassi del circuito (125.000 dollari nella prossima e ultima gara) sono difficili da recuperare. Sul percorso del Reunion Resort (par 72), a Kissimmee in Florida, si è imposta con 202 colpi (67 66 69, -14) la statunitense Hannah Yun, che con i 15.000 dollari di prima moneta ha fatto ben poco essendo troppo lontana dalle prime. Per avere speranze di prendere una ‘carta’ dovrebbe vincere anche il prossimo Symetra Tour Championship (26-29 settembre, 72 buche). Al secondo posto con 204 (-12) la canadese Alena Sharp, al quarto con 207 (-9) Amelia Lewis e Hannah Jun, quasi omonima della vincitrice, al sesto con 208 (-8) Kendall Dye, la messicana Alejandra Llaneza e la sudafricana Paula Reto. La Yun ha concluso con un parziale di 69 (-3) dovuto a cinque birdie e un bogey, la Molinaro in 70 (-2) con tre birdie e un bogey. Secondo giro – Giulia Molinaro, quarta con 136 colpi (67 69, -8) insieme alla spagnola Marta Silva, si è mantenuta in alta classifica nel Volvik Championship in svolgimento al Reunion Resort (par 72) di Kissimmee, in Florida. E’ il penultimo torneo del Symetra Tour, il secondo circuito femminile americano che assegna dieci ‘carte’ per il LPGA Tour alle prime dieci classificate nell’ordine di merito, ove la veneta attualmente è tredicesima. Si è portata al comando Hannah Yun con 133 (67 66, -11), che precede di due colpi la quasi omonima Hannah Jun e la canadese Alena Sharp (135, -9). Al sesto posto con 138 (-6) Jaye Marie Green, Brianna Do e la coreana Min Seo Kwan. La Molinaro, vincitrice a maggio del Friends of Mission Classic e che con un risultato di alta classifica potrebbe chiudere la pratica, ha girato in 69 (-3) colpi con cinque birdie e due bogey. Il montepremi è di 100.000 dollari dei quali 15.000 andranno alla vincitrice. Primo giro – Giulia Molinaro, seconda con 67 (-5) colpi alla pari con le quasi omonime statunitensi Hannah Jun e Hannah Yun, ha iniziato nel migliore dei modi il Volvik Championship in svolgimento al Reunion Resort (par 72) di Kissimmee, in Florida. E’ il penultimo torneo del Symetra Tour, il secondo circuito femminile americano che assegna dieci ‘carte’ per il LPGA Tour alle prime dieci classificate nell’ordine di merito ove la veneta, attualmente, è tredicesima. Guida la graduatoria con 66 (-6) colpi Alexandria Buelow e sono al quinto posto con 68 (-4) Marina Alex, la colombiana Veronica Felibert, la spagnola Marta Silva, la sudafricana Paula Reto e la francese Perrine Delacour. La Molinaro, vincitrice a maggio del Friends of Mission Classic e che con un risultato di alta classifica potrebbe chiudere la pratica, ha fatto percorso netto con cinque birdie, senza bogey. Il montepremi è di 100.000 dollari dei quali 15.000 andranno alla vincitrice. Prologo – Il Symetra Tour, secondo circuito femminile statunitense, è alla stretta finale con le ultime due gare, al termine delle quali verranno assegnate dieci ‘carte’ per il circuito maggiore 2014 alle prime della money list. E’ in piena corsa per ottenerne una Giulia Molinaro (nella foto), attualmente tredicesima nell’ordine di merito la quale non potrà sbagliare nulla nel Volvik Championship (20-22 settembre, 54 buche) che si svolgerà al Reunion Resort di Kissimmee, in Florida. La veneta, vincitrice a maggio del Friends of Mission Classic, farà corsa sulla giocatrice al decimo posto, Melissa Eaton, che la precede di poco più di 1.500 euro, mentre sono a oltre tremila Kim Kaufman e Hannah Jun, rispettivamente ottava e nona. Più avanti le altre che possono essere agganciate solo un piazzamento non oltre le prime cinque avendo la gara un montepremi di 100.000 dollari ($ 15.000 alla prima classificata). Ci saranno in palio 25.000 dollari in più nel torneo conclusivo, il Symetra Tour Championship (26-29 settembre)   I risultati