fbpx

STEFANO MAZZOLI DOMINA NELL’ORLANDO AMATEUR Alice Barbieri seconda nel torneo femminile

  31 Dicembre 2015 News
Condividi su:

Stefano Mazzoli ha letteralmente trionfato nell’Orlando International Amateur, svoltosi sul percorso dell’Orange County National Golf Center & Lodge (par 72), a Orlando in Florida. Ha concluso la sua corsa di testa con 205 colpi (68 66 71, -11), quattro di vantaggio sullo svedese Oskar Bergqvist (209, -7) e sei sullo statunitense Kyler Tate (211, -5). Il successo italiano è stato completato dal secondo posto nella gara femminile di Alice Barbieri (219 – 75 71 73, +3), superata con un birdie alla prima buca di playoff dalla venezuelana Ariadna Fonseca (219 – 70 74 75).
Mazzoli ha iniziato a gran ritmo, poi ha ulteriormente accelerato nel secondo giro con un 66 (-6), miglior score di giornata, e nel turno finale ha gestito il vantaggio di cinque colpi, senza tuttavia stare troppo sulla difensiva (71, -1 con tre birdie e due bogey), poiché Bergqvist ha provato a rimontare realizzando un 68 (-4) punteggio più basso del turno. Non è riuscito a salire sul podio l’austriaco Sepp Straka, quarto con 212 (-4) e hanno concluso in media classifica  Michele Ortolani, 17° con 218 (73 69 76, +2), e Luca Cianchetti, 21° con 219 (73 71 75, +3).
Stefano Mazzoli è nato a Segrate il 27 dicembre 1996. Portacolori del GC Monticello, ha vinto quest’anno l’International European Amateur Championship, ossia il campionato europeo dilettanti riportandolo in Italia per la seconda volta dopo il successo di Massimo Scarpa nel 1992. Tra le sue prestazioni migliori il terzo posto nel Finnish Amateur Championship. E’ stato campione italiano Ragazzi stroke play (2014) e nel 2013 ha fatto parte della squadra del GC Monticello che si è imposta nel Torneo di Qualifica.
Ha realizzato la dodicesima vittoria internazionale degli amateur italiani in una stagione 2015 veramente di altissimo livello per qualità di gioco, per giovani emergenti e per risultati. Oltre al lombardo sono andati a segno Paolo Ferraris (Portuguese International Amateur), Bianca Maria Fabrizio (Seminole Match Up e SEC Womens Championship negli Stati Uniti), Federico Zucchetti (St. Andrews Links), Luca Cianchetti (South of England Open Amateur Championship e Sotogrande International Young Talents Trophy),  Michele Ortolani (Austrian Amateur)), Maria Vittoria Corbi (Loretto Scottish Girls U14), Riccardo Leo (Reply Italian International Under 16 Championship/Trofeo Teodoro Soldati) e Carlotta Ricolfi (Duke of York Young femminile).
Nella gara femminile la Barbieri ha raggiunto nel terzo giro la Fonseca recuperandole due colpi, poi ha dovuto arrendersi nello spareggio davanti al birdie dell’avversaria. Seccamente sconfitte le americane che si sono dovute accontentare del terzo posto con Katie Holt (221, +5), del quarto con Jessica Porvasnik (222, +6) e del quinto con Ellen Kehoe (231, +15).
La Barbieri, 21enne portacolori del GC Salice Terme, quest’anno ha ottenuto altri due secondi posti nella Targa d’Oro di Villa d’Este e nel G.P. Monticello. Ha girato in 73 (+1) colpi con un birdie e due bogey. La vincitrice in 75 (+3) con un birdie, due bogey e un doppio bogey. Ha accompagnato gli azzurri l’allenatore Alberto Binaghi.
SECONDO GIRO – Stefano Mazzoli (134 – 68 66, -10), ha allungato decisamente il passo nell’Orlando International Amateur e ora conduce con ben cinque colpi di vantaggio sullo statunitense Kyler Tate (139, -5) a un giro dal termine della gara. Sul percorso dell’Orange County National Golf Center & Lodge (par 72), a Orlando in Florida, hanno operato una bella rimonta Michele Ortolani, da 31° a quinto con 142 (73 69, -2), e Luca Cianchetti, da 31° a 14° con 144 (73 71, par).
La corsa al titolo sembra circoscritta ai primi due perché è difficile che possano inserirsi lo svedese Oskar Bergqvist e l’austriaco Sepp Straka, terzi con 141 (-3). Proverà a entrare in zona podio Ortolani, che condivide la posizione con gli americani Brandon Matthews, Derron Peyton, Luis Gagne e Connor Davis, mentre Cianchetti può inserirsi tra i top ten.
Mazzoli, campione europeo in carica, ha realizzato il 66 (-6), miglior punteggio di giornata, con un eagle, cinque birdie e un bogey. Per Ortolani 69 (-3) colpi con quattro birdie e un bogey e per Cianchetti 71 (-1) con un eagle, due birdie, un bogey e un doppio bogey.
Nel torneo femminile Alice Barbieri è al terzo posto con 146 colpi (75 71, +2) e potrà contendere il successo nel giro finale alla venezuelana Ariadna Fonseca, leader con 144 (70 74, par) e alla statunitense Jessica Porvasnik (145, +1). Può dire la sua anche l’americana Katie Holt, quarta con 147 (+3), mentre sono nettamente staccate tutte le altre. Per la Fonseca 74 (+2) colpi con un birdie e tre bogey e per la Barbieri 71 (-1) con tre birdie e due bogey. Il team italiano maschile è accompagnato dall’allenatore Alberto Binaghi.
PRIMO GIRO – Stefano Mazzoli è al comando con 68 (-4) colpi dopo il primo giro dell’Orlando International Amateur, che si sta svolgendo all’Orange County National Golf Center & Lodge (par 72) di Orlando, in Florida. Sono al 31° posto con 73 (+1) gli altri due azzurri Michele Ortolani e Luca Cianchetti.
Il leader precede di un colpo tre statunitensi, Luis Gagne, Ryan Carter e Rylan Porter (69, -3) e altri sette americani sono al quinto posto con 70 (-2): Ben Fernandez, Anton Serafini, Kyler Tate, Brandon Matthews, Devin Suri, Bryce Kendrick e David Sullivan.
Mazzoli, campione europeo in carica, ha segnato un eagle, quattro birdie e due bogey, Ortolani un eagle, due birdie, un bogey e due doppi bogey e Cianchetti tre birdie, due bogey e un doppio bogey.
Non è stato portato a termine il turno iniziale del torneo femminile al quale partecipa Alice Barbieri.
Al torneo sono stati ammessi 96 ragazzi e 12 ragazze e si svolge sulla distanza di 54 buche. Il team italiano è accompagnato dall’allenatore Alberto Binaghi.
PROLOGO – Luca Cianchetti, Stefano Mazzoli e Michele Ortolani difendono i colori azzurri nell’Orlando International Amateur (28-30 dicembre) in programma all’Orange County National Golf Center & Lodge di Orlando, in Florida.
Nella gara femminile partecipa a titolo personale Alice Barbieri. Il torneo, al quale sono stati ammessi 96 ragazzi e 12 ragazze, si disputa sulla distanza di 54 buche. Il team italiano è accompagnato dall’allenatore Alberto Binaghi.