fbpx

Spirit International: l’Italia termina 18ª

  02 Novembre 2013 News
Condividi su:

L’Italia (Giulio Castagnara, Riccardo Michelini, Bianca Maria Fabrizio, Roberta Liti) è terminata al 18° posto con 429 colpi (147 139 143, -3) nella graduatoria generale a squadre del The Spirit International, torneo disputato al Golf Club Whispering Pines (par 72), di Trinity in Texas, al quale hanno preso parte rappresentative di 20 nazioni composte da quattro giocatori, due ragazzi e altrettante ragazze. Si è giocato con formula quattro palle la migliore e sono state stilate cinque classifiche: per nazioni, con somma degli score delle due coppie, a squadre maschile e femminile, individuale maschile e femminile (in base ai birdie realizzati). Si è imposta con 399 (127 138 134, -33) la compagine degli Stati Uniti (Scottie Scheffler, Jordan Niebrugge, Ally McDonald, Ashlan Ramsey) davanti a Francia (405, -27), Malesia (407, -25), Finlandia (408, -24) e Sudafrica (410, -22). Gli americani hanno prevalso anche nella classifica a squadre maschile concludendo con 194 colpi (61 69 64, -22) e distanziando nettamente Finlandia e Svezia (200, -16), Francia e Malesia (201, -15). Italia 19ª con 217 (72 70 75, +1). Nell’individuale primo posto con 14 birdie per un quartetto formato dai due statunitensi Scottie Scheffler e Jordan Niebrugge, dal francese Julien Brun e dal finlandese Toni Hakula. e quinto con 13 per il malese Gavin Kyle Green. Sei birdie per Riccardo Michelini (28°) e tre per Giulio Castagnara (40°). La Francia ha avuto la meglio nella classifica a squadre femminile con 204 colpi (71 64 69, -12). Un colpo in più per gli Stati Uniti (205, -11), terza posizione per Malesia e Sudafrica (206, -10) e 13ª per le azzurre (212 – 75 69 68, -4) con Roberta Liti (nella foto) in evidenza che ha realizzato cinque birdie. Assommandone in totale nove si è portata al settimo posto nell’individuale dove ha vinto con 13 la canadese Brooke Henderson, seguita con 12 dalla francese Mathilda Cappeliez e con 11 dalla sudafricana Kim Williams e della giapponese Yumi Matsubara. Al 24° posto con 5 Bianca Maria Fabrizio. Ha accompagnato gli azzurri il capitano e allenatore Gianluca Crespi. Nel 2009 nella classifica a squadre maschile si è imposta l’Italia che ha schierato Matteo Manassero e Andrea Pavan e finora è l’unico successo italiano nel torneo nato nel 2001. Secondo giro – Dopo le intemperie che hanno costretto a lunghi stop si sono finalmente potuti completare il primo giro e disputare il secondo nel The Spirit International, torneo che si sta disputando al Golf Club Whispering Pines (par 72), di Trinity in Texas, al quale partecipano rappresentative di 20 nazioni composte da quattro giocatori, due ragazzi e altrettante ragazze. Si gioca con formula quattro palle la migliore e si stilano cinque classifiche: per nazioni, con somma degli score delle due coppie, a squadre maschile e femminile, individuale maschile e femminile (in base ai birdie realizzati). L’Italia (Giulio Castagnara, Riccardo Michelini, Bianca Maria Fabrizio, Roberta Liti) è al 17° posto con 286 colpi (142 144, -2) nella classifica per nazioni dove è al comando il team degli Stati Uniti con 265 (-23). Seguono Malesia (267, -21), Francia (269, -19), Sudafrica (270, -18), Canada (271, -17), Spagna e Svezia (272, -16). Nella graduatoria a squadre maschile l’Italia si trova in 18ª posizione con 142 (-2). In vetta gli Stati Uniti (130, -14) davanti a Spagna e Svezia (132, -12) e alla Malesia (133, -11). In quella femminile appaiate in testa con 134 (-10) Malesia e Sudafrica con un colpo di vantaggio su Stati Uniti e Francia (135, -9). Nella graduatoria individuale maschile guidano con 10 birdie il malese Gavin Kyle Green e il francese Julien Brun tallonati con 9 dall’argentino Alejandro Tosti. Al 29° posto con 4 Riccardo Michelini e al 34° con 3 Giulio Castagnara. In quella femminile 10 birdie per la canadese Brooke Handerson e 9 per la sudafricana Kim Williams e per la transalpina Mathilda Cappeliez. In 18ª posizione con 4 Bianca Maria Fabrizio e Roberta Liti. Accompagna gli azzurri il capitano e allenatore Gianluca Crespi. Nel 2009 nella classifica a squadre maschile si è imposta l’Italia che ha schierato Matteo Manassero e Andrea Pavan e finora è l’unico successo italiano nel torneo nato nel 2001. Primo giro – Una violenta pioggia ha costretto gli organizzatori a interrompere il gioco nel primo giro del The Spirit International, al quale partecipano rappresentative di 20 nazioni e che si svolge al Golf Club Whispering Pines di Trinity in Texas. I concorrenti che sono scesi in campo non hanno superato la settima buca, mentre alcuni sono rimasti ai box. Nella classifica provvisoria è in vetta la Svezia con “meno 4” seguita da Francia e Belgio con “meno 3” e da Italia (una sola buca giocata dal team) e Spagna con “meno 2”. Il quartetto italiano, composto da Bianca Maria Fabrizio, Roberta Liti, Giulio Castagnara e Riccardo Michelini, è accompagnato dal capitano e allenatore Gianluca Crespi. Si gioca con formula quattro palle la migliore e si stilano cinque classifiche: per nazioni, con somma degli score delle due coppie, a squadre maschile e femminile, individuale maschile e femminile.  Accompagna gli azzurri il capitano e allenatore Gianluca Crespi. Nel 2009 nella graduatoria a squadre maschile si è imposta l’Italia che ha schierato Matteo Manassero e Andrea Pavan e finora è l’unico successo italiano nel torneo nato nel 2001. Prologo – Bianca Maria Fabrizio, Roberta Liti, Giulio Castagnara e Riccardo Michelini compongono il quartetto che difende i colori azzurri nel The Spirit International (30 ottobre-2 novembre), al quale partecipano rappresentative di 20 nazioni e che si svolge al Golf Club Whispering Pines di Trinity in Texas. Si gioca con formula quattro palle la migliore e si stilano cinque classifiche: per nazioni, con somma degli score delle due coppie, a squadre maschile e femminile, individuale maschile e femminile. Nel 2009 nella graduatoria a squadre maschile si è imposta l’Italia che ha schierato Matteo Manassero e Andrea Pavan e finora è l’unico successo italiano nel torneo nato nel 2001. Accompagna gli azzurri il capitano Gianluca Crespi.