fbpx

SNP: la PGAE conferma il riconoscimento europeo

  22 Marzo 2012 News
Condividi su:

In occasione dei lavori dello Heads of Training Summit della PGAs of Europe svoltosi presso Tarragona in Spagna, ha avuto termine il processo di rivalutazione del programma italiano di formazione degli insegnanti professionisti di golf.

 

La rivalutazione, cominciata all’inizio del 2011, è stata effettuata dall’Education Committee che ha preso in esame tutto il materiale didattico, i manuali, le dispense, e le presentazioni utilizzate nel corso delle lezioni, il contenuto e la durata del programma, il calendario dei corsi e il numero dei docenti e degli allievi. Nell’ottobre 2011 il Presidente dell’EC Jonathan Mannie e il Director of Education della PGAsE Tony Bennett hanno effettuato una visita di ispezione presso il Centro Tecnico Federale nel corso della quale hanno avuto l’opportunità di esaminare le strutture della Scuola Nazionale Professionisti, assistere ad alcune lezioni e intervistare i docenti e gli alunni.

 

Al termine del processo di rivalutazione, che oltre all’Italia ha visto coinvolti altri quattro paesi due dei quali non hanno superato la prova, l’Education Committee ha comunicato ufficialmente a Filippo Barbé (nella foto) che il programma della Scuola Nazionale Professionisti soddisfa pienamente i requisiti richiesti e che quindi il riconoscimento della PGAs of Europe è riconfermato.

 

Il primo riconoscimento europeo, ottenuto dalla Scuola Nazionale Professionisti guidata da Donato Di Ponziano, risale al 1994, successivamente ci fu la prima riconferma nel 2001 alla quale segue quella odierna. Nel corso degli anni il processo di rivalutazione da parte della PGAsE ha subito diverse modifiche che hanno reso la riconferma del riconoscimento un traguardo non facile da ottenere, come testimoniano le difficoltà incontrate nel 2012 da due paesi su cinque, è quindi motivo di grande soddisfazione il risultato conseguito dalla Scuola.