fbpx

Si è concluso IGTM 2014 con numeri da record

  31 Ottobre 2014 News
Condividi su:

Nel centro espositivo di Villa Erba, a Cernobbio (Como), si è concluso l’International Golf Travel Market 2014, la fiera più importante del mondo dedicata al business del turismo golfistico. Forte di un lungo percorso iniziato nel 1998, con una natura itinerante che l’ha portata in ogni parte del mondo dove il golf è più sviluppato, la manifestazione è stata ospitata per la prima volta in Italia. Nonostante il consolidato background, l’IGTM di Villa Erba ha fatto registrare numeri record su tutti i fronti: 520 espositori (tra campi da golf, resort, alberghi), 362 buyer (tour operator e agenzie di viaggi), oltre 100 media; delegati super selezionati dell’industria del turismo golfistico provenienti da 65 Paesi. Sono state in tutto 1.465 le persone con accesso esclusivo alla fiera, non aperta al pubblico, che hanno generato 13 mila appuntamenti di lavoro, hanno soggiornato sul Lago di Como per cinque giorni, visitato i campi e le proposte turistiche. Al centro espositivo di Villa Erba (che si era assunta il rischio d’impresa dell’evento), alla location del Lago di Como, a Regione Lombardia e alla Federgolf regionale, tutti partner del progetto, sono stati rivolti apprezzamenti da parte degli ospiti internazionali, di Reed Travel Exhibition, titolare della fiera e numero uno al mondo del settore, e di IAGTO, associazione internazionale dei tour operator di golf. I delegati sono stati ricevuti all’inizio della settimana con un welcome dinner nei giardini di Villa Olmo, e salutati con cena di gala e after party nell’antica Villa appartenuta a Luchino Visconti. Durante la serata conclusiva sono stati assegnati gli IAGTO Awards alle destinazioni golfistiche che hanno prodotto le migliori performance, secondo il giudizio dei tour operator IAGTO; l’Honorary Award è andato, invece, al campione Costantino Rocca. I Partner Istituzionali che hanno fortemente voluto IGTM 2014 sono, insieme con Villa Erba, Regione Lombardia, Lake Como (il brand che riunisce le Province di Como e di Lecco, e la Camera di Commercio di Como), e Federazione Italiana Golf con il suo Comitato Regionale Lombardo. Tra gli Sponsor istituzionali figurano l’Associazione Albergatori di Como, Como Imprenditori Alberghieri (C.I.A.), Golf Lake Como e Regio Insubrica. Altri Sponsor impegnati nel progetto, sono Casinò di Campione d’Italia, Acel Service, Caffè del Doge, Consorzio Vini Asolo Montello. L’evento è stato patrocinato dal Comune di Cernobbio. Annunciato l’appuntamento con IGTM 2015: a ospitare il mondo del turismo golfistico sarà l’isola di Tenerife, nelle Canarie, dal 5 all’8 ottobre   IATGO AWARD   Costantino Rocca è stato premiato con lo IATGO Honorary Award nel corso la 15ª edizione degli IAGTO Awards che hanno sancito la conclusione di IGTM 2014. Il grande campione è stato l’ospite d’onore alla cena di gala a Villa Erba. Una serata che ha concluso la fiera ospitata a Cernobbio a cui hanno partecipato 1.465 delegati provenienti da 65 Paesi. Record di presenze nella storia di IGTM. La cerimonia degli IAGTO Awards ha anche rivelato e premiato le migliori Golf Destinations di tutto il mondo: Cancun (Messico), Sanya (Cina), Dublino (Irlanda), Marrakech (Marocco) e il Sud Carolina (Stati Uniti). La categoria Golf Resort of the Year è stata suddivisa in tre regioni geografiche: Europa, Nord America e Resto del Mondo. Il premo è stato assegnato rispettivamente al PGA Catalunya Resort in Spagna, al Pinehurst Resort in North Carolina (Usa) e a Casa de Campo nella Repubblica Dominicana. Premiata come Undiscovered Golf Destination of the Year, è stata la Slovenia. Istituito in collaborazione con la Golf Environment Organization (GEO) nel 2013, il Sustainability Award, è stato assegnato a Dundonald Links in Scozia.  Il Golf della Montecchia si è classificato al secondo posto tra gli oltre 120 percorsi candidati. Un importante riconoscimento che premia, oltre che il circolo, anche le attività a salvaguardia dell’ambiente svolte dalla Federazione Italiana Golf  attraverso il programma “Impegnati nel Verde”. Il Golf della Montecchia ha raggiunto questo risultato dopo anni di lavoro, testimoniato dai due Attestati “Impegnati nel Verde” ricevuti nel 2007 e nel 2012 ed anche dalla prestigiosa Certificazione G.E.O. (Golf Environment Organisation) ottenuta nel 2013. In un momento in cui l’Italia è stata definita come “meta ideale” per le vacanze golfistiche, Proporre dei percorsi di golf che rispettano e valorizzano l’ambiente è certamente un elemento determinante per elevare ancora di più la qualità dell’offerta e rafforzare quindi il ruolo del Paese sul mercato internazionale.   L’ITALIA META AMBITA DAI GOLFISTI EUROPEI   L’Italia è una “meta ideale” per i golfisti europei che programmano le prossime vacanze con sacca e bastoni, come rivela una nuova ricerca presentata durante l’edizione 2014 di International Golf Travel Market (IGTM).  Il sondaggio, commissionato da Reed Travel Exhibitions, organizzatore dell’evento, è stato condotto da Sports Marketing Surveys Inc.  intervistando più di 6000 core golfers (chi gioca almeno 10 volte all’anno) provenienti dai quattro mercati europei più importanti: Francia, Germania, Svezia, Gran Bretagna&Irlanda. I risultati rivelano che il 31% dei giocatori inglesi e irlandesi, il 56% dei francesi, il 71% degli svedesi e il 76% dei tedeschi, prenderebbe volentieri in considerazione l’Italia per le proprie vacanze golf nei prossimi cinque anni. Richard Payne, senior manager di Sports Marketing Surveys Inc., ha spiegato: “In base a questi risultati, l’Italia ha le potenzialità per attirare turisti stranieri, anche perché, fra le dieci maggiori nazioni golfistiche europee, ha il minor numero di giocatori per campo, ovvero più disponibilità di tee time”. Peter Grimster, IGTM exhibition manager, ha aggiunto: “In termini più ampi, l’Italia è famosa per l’arte, la cultura, la moda, il cibo e il vino, ma tutti i partecipanti a Igtm 2014 hanno potuto vedere con i propri occhi che qui vi sono anche eccellenti opportunità di golf ”. “Il Paese ha investito molto per promuoversi come nuova destinazione golfistica ed è incoraggiante vedere come questo sforzo si rifletta nell’opinione dei giocatori europei”.  I risultati dello studio hanno anche rivelato che, fra le tre considerazioni più importanti nel scegliere la meta delle proprie vacanze golf, vi sono la disponibilità di tee time e la varietà dei campi.   Alla domanda fatta: “Quali sono i fattori più importanti per scegliere una destinazione golfistica?“, gli intervistati hanno risposto dando voti da 1 (Non importante) a 5 (Molto importante).

  Francia Germania Svezia GB&Irlanda
Quantità di campi 4.1 4.1 4.2 4.3
Qualità degli hotel 4.0 4.3 4.1 3.9
Disponibilità di tee time 2.9 4.2 4.3 4.1

  I Partner Istituzionali che hanno fortemente voluto IGTM 2014 sono, insieme con Villa Erba, Regione Lombardia, Lake Como (il brand che riunisce le Province di Como e di Lecco, e la Camera di Commercio di Como), e Federazione Italiana Golf con il suo Comitato Regionale Lombardo. Tra gli Sponsor istituzionali figurano l’Associazione Albergatori di Como, Como Imprenditori Alberghieri (C.I.A.), Golf Lake Como e Regio Insubrica. Altri Sponsor impegnati nel progetto, sono Casinò di Campione d’Italia, Acel Service, Caffè del Doge, Consorzio Vini Asolo Montello.