fbpx

Si conclude l’Epson Tour. C’è Roberta Liti

  05 Ottobre 2022 News
Condividi su:

Ultima tappa stagionale dell’Epson Tour che si conclude con l’Epson Tour Championship sul percorso del LPGA International (Jones Course) dove si assegneranno alle prime dieci nella graduatoria dell’Ascensus Race for the Card (ordine di merito) le dieci ‘carte’ per il LPGA Tour 2023.

In campo, tra le 108 concorrenti, Roberta Liti, 58ª nella money list, che non può entrare nella top ten, ma che si è comunque assicurata la ‘carta’ per il circuito 2023.

Saranno 72 buche molto combattute perché possono competere per l’ambito traguardo tutte le classificate fino alla 37ª posizione dove si trova Katelyn Sisk, che con un successo potrebbe sperare di cambiare circuito (dipenderebbe, tuttavia, anche dai risultati delle altre avversarie). E’ però già festa per le prime tre, la cinese Xiaowen Yin, numero uno, Lucy Li, numero due (assente perché parteciperà al Mediheal Championship sul LPGA Tour), e per la svedese Linnea Strom, che sono inattaccabili. Praticamente quasi al sicuro l’australiana Grace Kim (quarta) e la norvegese Celine Borge (quinta), quest’ultima entrata tra le prime dieci grazie al successo della scorsa settimana nel Tuscaloosa Toyota Classic. Quattro giorni di passione, invece, per coloro che sono tra la sesta e la decima piazza: le statunitensi Gabriella Then (n. 6), Gina Kim (n. 7) e Alexa Pano (n. 10), la finlandese Kiira Riihijarvi (n. 8) e la cinese Yan Liu (n. 9).

Difende il titolo la thailandese Prima Thammaraks, che lo scorso anno ha stabilito il punteggio record del torneo con 266 (-22) superando di tre colpi il precedente firmato dalla cinese Ruixin Liu con 269 (-19) nel 2018. Il montepremi è di 250.000 dollari con prima moneta di 37.500 dollari.

Nella foto: Roberta Liti