fbpx

Sergio Melpignano ci ha lasciati

  07 Settembre 2015 News
Condividi su:

Il mondo imprenditoriale e golfistico è in lutto per la scomparsa di Sergio Melpignano, fondatore del San Domenico Golf, a Savelletri di Fasano, e delle eleganti strutture ad esso legate, la Masseria San Domenico, la Masseria Cimino, il resort Borgo Egnazia e la Masseria Le Carrubbe. Un autentico polo turistico di altissimo livello in Puglia.   Nato il 29 luglio del 1946, Melpignano è stato un avvocato tributarista. Dopo aver gestito per anni lo studio a Roma era tornato a vivere nella sua Fasano. Convinto che il futuro della sua terra fosse soprattutto nel turismo, diede inizio a un progetto di rilancio della zona con la realizzazione nel 1996 della Masseria San Domenico. Successivamente fu costruito il campo da golf e tra il 2010 e il 2011 è entrato in funzione Borgo Egnazia, un resort esclusivo che ha avuto subito successo . Fequentato, come del resto gli altri gioielli creati da Melpignano, da noti personaggi della politica, dell’economia e dello spettacolo e stato anche scenario di matrimoni famosi.   Sotto l’aspetto sportivo Melpignano, grande appassionato di golf e soprattutto persona lungimirante e dotata di notevole iniziativa, ha valorizzato il circolo con gare di qualità e tra il 2005 e il 2012 il San Domenico Golf, di cui era presidente, ha ospitato otto edizioni del torneo più importante del Challenge Tour, il Grand Final, dove vengono assegnate ogni anno le “carte” per l’European Tour. In quelle occasioni il circolo si è sempre distinto per la sua ospitalità e per l’accuratezza dell’organizzazione. Al San Domenico Golf hanno pure fatto tappa altre gare di peso come il Campionato Nazionale Open, il Campionato PGAI e le finali italiane di alcuni dei tornei dilettantistici più noti.   La Federazione italiana Golf, in questo momento di grande dolore, si stringe attorno alla moglie signora Marisa, al figli Viola, Aldo e Francesco e a tutta la famiglia così duramente colpita per la perdita di Sergio, che con il suo impegno e la sua passione ha dato un grande contribuito alla causa del golf e non solo.