fbpx

Ryder Cup: Paul McGinley capitano del team europeo

  16 Gennaio 2013 News
Condividi su:

Paul McGinley (nella foto) è stato nominato capitano della selezione europea per la prossima Ryder Cup che verrà disputata al Gleneagles Hotel, in Scozia, dal 26 al 28 settembre 2014. McGinley, vice capitano alle dipendenze dello spagnolo José Maria Olazabal (Medinah Country Club, Stati Uniti, 2012) e dello scozzese Colin Montgomerie (Celtic Manor, Galles, 2010), esperienze entrambe vittoriose, sarà il primo irlandese e il 24° giocatore a ricoprire il ruolo di capitano del team continentale. Il Direttore europeo della Ryder Cup, Richard Hills, si è detto molto soddisfatto della nomina del quarantaseienne di Dublino: “Paul è l’uomo giusto per tale incarico. Ha già disputato e vinto tre edizioni di Ryder Cup dal 2002 al 2006 ed è entrato nella storia con quel suo putt decisivo per il successo al The Belfry di Sutton Coldfield, in Inghilterra, undici anni fa. La sua meticolosità e la sua attitudine alla strategia ne fanno il condottiero ideale per cercare di difendere il titolo”. McGinley è nato il 16 dicembre del 1966. E’ divenuto professionista nel 1991 e nella sua lunga carriera sul circuito, iniziata nel 1992, ha vinto quattro tornei tra i quali il prestigioso Volvo Masters (2005). Ha rappresentato l’Irlanda in sette edizioni della Dunhill Cup e in tredici della World Cup, dove ha riportato il titolo nel 1997 insieme a Padraig Harrington. Nel suo palmares figurano anche quattro successi nel Vivendi Seve Trophy con la GB&I (due ottenuti da capitano) e tre presenze nella selezione continentale del Royal Trophy (sfida contro l’Asia) con due trofei conquistati dall’Europa.