fbpx

QS LPGA: volata finale verso le ‘carte”. C’è Roberta Liti

  07 Dicembre 2022 News
Condividi su:

Roberta Liti affronta le ultime 72 buche delle LPGA Q-Series che portano alla ‘carta’ per il circuito maggiore femminile statunitense 2023. E’ la seconda e conclusiva fase – alla quale sono state ammesse le 75 concorrenti che hanno superato il taglio nella prima – di un cammino lungo 144 buche e disputato in due frazioni. Si ripartirà dalla classifica maturata dopo la prima svoltasi sui due tracciati del Falls Course (par 71) e del Crossings Course (par 72) al Magnolia Grove GC di Mobile in Alabama dove l’azzurra è al 60° posto con 283 (72 69 72 70, -3) colpi e la statunitense Lauren Hartlage è al vertice con 272 (66 69 69 68, -14).

Si rimane in Alabama, ma dall’8 all’11 dicembre si giocherà all’Highland Oaks Golf Course (percorso ibrido ricavato da nove buche dell’Highlands e da nove del Marshwood) a Dothan, dove i quattro score giornalieri si aggiungeranno ai quattro precedenti per una classifica complessiva che premierà le prime 20 e le pari merito al 20° posto con una ‘carta’ categoria 14, a tempo pieno, per il LPGA Tour. Coloro che termineranno dal 21° al 45° posto (comprese le pari merito) avranno la categoria 15 del tour maggiore, con meno possibilità di gioco, e la categoria C (tempo pieno) nell’Epson Tour dove saranno ammesse anche le altre che completeranno gli otto round, ma con categoria inferiore.

Lauren Hartlage ripartirà con un colpo di margine sulla connazionale Riley Rennell, sulla spagnola Luna Sobron Galmes, sulla tedesca Polly Mack e sulla belga Manon De Roey (273, -13). Al sesto posto con 274 (-12) la coreana Hae Ran Ryu, la slovena Ana Belac, l’americana Samantha Wagner, la paraguaiana Sofia Garcia e la canadese Maddie Szeryk.

Un dato statistico. Tra le 100 concorrenti che hanno preso parte alle LPGA Q-Series vi sono una vincitrice sul LPGA Tour (Mi Hyang Lee), diciotto sull’Epson Tour (Dottie Ardina, Ana Belac, Jaravee Boonchant, Allison Emery, Dana Finklestein, Isi Gabsa, Sophie Hausmann, Dani Holmqvist, Janie Jackson, Kim Kaufman, Min Lee, Mi Hyang Lee, Kum-Kang Park, Louise Ridderstrom, Jennifer Song, Bailey Tardy, Laura Wearn e Britney Yada) e quattro sul LET (Manon De Roey, Ines Laklalech, Mi Hyang Lee e Su Oh).

Nella foto: Roberta Liti