fbpx

QS Eurotour Stage 2: Bergamaschi 15°, recupera Migliozzi

Migliozzi Guido
  03 Novembre 2018 News
Condividi su:

Su quattro percorsi spagnoli è si è svolto il secondo giro dello Stage 2 della Qualifying School dell’European Tour al quale prendono parte undici giocatori italiani.

Al Desert Springs Golf Club (par 72) di Almería hanno perso qualche posizione, ma sono comunque in corsa per il passaggio del turno, Carlo Casalegno, 23° con 140 (70 70, -4), Enrico Di Nitto, 35° con 141 (71 70, -3) e Francesco Laporta, 46° con 144 (70 74, par). E’ rimasto leader con 130 (65 65, -14) l’australiano Deyen Lawson che precede scozzese Scott Henry (132, -12).

Al Las Colinas G&CC (par 71) di Alicante al proscenio con 130 (-12) due tedeschi: Christian Brauenig (63 67) e Nicolai Von Dellingshausen (63 67). In media classifica Leonardo Sbarigia, 39° con 142 (68 74, par), e Stefano Pitoni, 50° con 144 (73 71, +2).

Sul percorso de El Encín Golf Hotel (par 72), ad Alcala de Henares vicino Madrid, è risalito di 36 posizioni Guido Migliozzi (nella foto), 27° con 139 (73 66, -5), e ne ha recuperate 15 Lorenzo Scalise, 51° con 142 (74 68, -2). Ha mantenuto il comando con 131 (63 68, -13) il neozelandese Josh Geary davanti all’argentino Jorge Fernandez-Valdes (132, -12).

Infine all’Alenda Golf (par 72) di Alicante Filippo Bergamaschi occupa il 15° posto con 139 (69 70, -5), Aron Zemmer è al 23° con 140 (71 69, -4), Jacopo Vecchi Fossa è al 33° con 142 (70 72, -2) e Andrea Saracino al 50° con 145 (72 73, +1). Nuovo leader con 134 (67 67, -10) il finlandese Oliver Lindell seguito con 135 (-9) dall’inglese Joseph Dean, dal cileno Matias Calderon e dallo svedese Anton Wejshag.

Saranno ammessi alla finale 93 dei 291 concorrenti in campo: i primi 24 all’El Encin e i primi 23 sugli altri tre percorsi. La finale avrà luogo al Lumine GC di Tarragona, sempre in Spagna, dal 10 al 15 novembre.

I RISULTATI