fbpx

QS Alps Tour: undici italiani allo sprint finale

Jacopo Vecchi Fossa
  16 Dicembre 2016 News
Condividi su:

Undici giocatori italiani hanno superato il taglio nella finale dell’Alps Tour Qualifying School che termina al La Cala Resort (Asia Course par 72, Europa Course par 71) di Mijas in Spagna. Guida la classifica con 134 (67 67, -9) il francese Antoine Rozner e lo segue a un colpo il connazionale Baptiste Chapellan (135, -8).

Ha mantenuto un buon passo Leonardo Sbarigia, ottavo con 140 (70 70, -3), e ha effettuato un bel recupero Jacopo Vecchi Fossa (nella foto), da 80° a 13° con 143 (76 67, par). Sono rimasti in corsa Leonardo Motta, 27° con 146 (+3), Alberto Campanile, Luca D’Andreamatteo e i dilettanti Carlo Casalegno, Daniele Bomarsi e Andrea Saracino, 38.i con 147 (+4), Luca Castelli, 50° con 148 (+5), e gli amateur Michele Cea e Andrea Cavallaro, 56.i con 149 (+6).

Sono usciti:  Edoardo Vizzotto (am), 77° con 151 (+8), Guglielmo Bravetti, 86° con 152 (+9), Valerio Pelliccia e Tomaso Zannin (am), 97.i con 153 (+10), Riccardo Bregoli (am) 100° con 154 (+11), Alessandro Stucchi, 105° con 155 (+12)  Alessandro Marchetti (am), 114° con 157 (+14), Alberto Fisco, 121° con 158 (+15), Federico Ranelletti, 125° con 159 (+16), Cesare Turchi e Giorgio De Filippi, 130.i con 160 (+17), e Matteo Roccia (am), 133° con 161 (+18). E’ stato squalificato Richard Gai.

Hanno iniziato la gara 144 concorrenti che nei primi due turni si sono alternati sue due tracciati del circolo. I 67 giocatori che hanno superato il taglio, caduto a 149, effettueranno l’ultimo giro sull’Asia Course e si contenderanno le ‘carte’ per l’Alps Tour 2017: i primi 35 avranno la categoria 6 che consentirà stagione piena, gli altri la categoria 8 con meno possibilità di giocare.

 

I RISULTATI