fbpx

Pro Golf Tour: titolo al francese Antoine Schwartz italiani out al taglio

  21 Gennaio 2016 News
Condividi su:

 Il francese Antoine Schwartz ha vinto con 210 colpi (73 68 69, -6) il Red Sea Egyptian Classic, che ha aperto la stagione del Pro Golf Tour (ex EPD Tour), l’equivalente tedesco dell’Alps Tour, sul percorso del Sokhna Golf Club (par 72), ad Ain Sokhna in Egitto.
Il transalpino ha distaccato nel giro finale lo scozzese David Law, secondo con 211 ( -5), con il quale condivideva la leadership dopo due turni. Al terzo posto con 212 (-4) il ceco Filip Mruzek, al quarto con 214 (-2 il tedesco Julian Kunzenbacher e lo scozzese Ross Cameron (214, -2).
Il vincitore ha ricevuto un assegno di 5.000 euro su un montepremi di 30.000 euro. Non hanno superato il taglio Raffaele Benatti (nella foto), 53° con 154 (81 73, +10), e Francesco Rocca, 70° con 157 (76 81, +13)
SECONDO GIRO – Raffaele Benatti, 53° con 154 (81 73, +10), e Francesco Rocca, 70° con 157 (76 81, +13), sono usciti al taglio, caduto a 151 (+7), nel Red Sea Egyptian Classic (54 buche), che ha aperto la stagione del Pro Golf Tour (ex EPD Tour), l’equivalente tedesco dell’Alps Tour, sul percorso del Sokhna Golf Club (par 72), ad Ain Sokhna in Egitto.
In vetta una nuova coppia con 141 (-3)  formata dallo scozzese David Law (70 71) e dal francese Antoine Schwartz (73 68), che precede di un colpo l’altro scozzese Ross Cameron (142, -2). Al quarto posto con 144 (par) gli olandesi Michael Kraaij e Dylan Boshart e il ceco Filip Mruzek e al settimo con 145 (+1) i tedeschi Julian Kunzenbacher e Maximilian Walz e il transalpino Alexis Anghert, gli ultimi due leader dopo un giro. Il montepremi è di 30.000 euro dei quali 5.000 saranno appannaggio del vincitore.
PRIMO GIRO – Francesco Rocca è al 31° posto con 76 (+4) colpi e Raffaele Benatti al 69° con 81 (+8) dopo il primo giro del Red Sea Egyptian Classic (54 buche), che ha aperto la stagione del Pro Golf Tour (ex EPD Tour), l’equivalente tedesco dell’Alps Tour, sul percorso del Sokhna Golf Club (par 72), ad Ain Sokhna in Egitto.
Guidano la graduatoria con 69 (-3) colpi il tedesco Maximilian Walz e il francese Alexis Anghert, seguiti con 70 (-2) dallo scozzese David Law, con 71 (-1) dal marocchino Mehdi Saissi e con 72 (par) dall’altro marocchino Ahmed Marjane, dall’olandese Rob Van de Vin, dagli scozzesi Alexander Culverwell e Ross Cameron e dal dilettante austriaco Manuel Trappel. Il montepremi è di 30.000 euro dei quali 5.000 saranno appannaggio del vincitore.
PROLOGO – Il Red Sea Egyptian Classic (19-21 gennaio) apre la stagione del Pro Golf Tour (ex EPD Tour), l’equivalente tedesco dell’Alps Tour, sul percorso del Sokhna Golf Club, ad Ain Sokhna in Egitto. In programma 19 eventi che si protrarranno fino a ottobre.
Due i giocatori italiani in campo, Raffaele Benatti e Francesco Rocca, figlio del grande Costantino, in un contesto nel quale, tra i numerosi candidati al titolo, si lasciano preferire il francese Alexandre Kaleka, i tedeschi Stephan Gross e Maximilian Rohrig, l’olandese Robbie Van West e l’austriaco Clemens Prader. Il montepremi è di 30.000 euro dei quali 5.000 andranno al vincitore.
I risultati