fbpx

Presentato l’Umbria Open by Audi e Volkswagen Veicoli Commerciali

  20 Maggio 2013 News
Condividi su:

Il grande golf europeo torna dopo venti anni al Golf Club Perugia con l’Umbria Open by Audi e Volkswagen Veicoli Commerciali, torneo in calendario nell’Alps Tour e seconda tappa dell’Italian Pro Tour, il circuito delle gare nazionali allestite dal Comitato Organizzatore Open Professionistici di Golf. L’evento avrà luogo da giovedì 23 maggio a domenica 26 e sarà anticipato mercoledì 22 dalla Pro Am Banca Mediolanum. Il torneo è stato presentato nel corso di una conferenza stampa che si è tenuta presso la Sala d’Onore di Palazzo Domini, a Perugia. Sono intervenuti Fabrizio Felice Bracco, Assessore allo Sport, Turismo e Cultura della Regione Umbria; Giuseppe Lomurno, Assessore Sviluppo Economico Comune di Perugia; Mario Pera, Segretario Generale Camera di Commercio di Perugia; Antonio Mari, Presidente del Golf Club Perugia; Maurizio Spera, Direttore Autocentri Giustozzi; Alessandro Rogato, Presidente Comitato Organizzatore Open Professionistici di Golf della FIG. Bracco ha evidenziato come l’Umbria sia una regione particolarmente vocata per “lo sport di qualità come il golf. Forse avremmo bisogno di qualche percorso in più, comunque sarebbe importante programmare il futuro in tal senso. L’Umbria Open è un’opportunità che abbiamo voluto cogliere e che riteniamo un punto di partenza per altre manifestazioni di forte impatto”.  “L’evento – ha detto Pera – servirà a far conoscere strutture, ambiente, cultura e la grande capacità ricettiva del territorio, oltre che la sua grande potenzialità in chiave sportiva e turistica”. Lomurno ha sottolineato:” La manifestazione va oltre il suo valore agonistico, perché è un indubbio veicolo di promozione in uno splendido scenario e ha anche un peso economico, essendo peraltro sostenuta da tanti qualificati sponsor”. Spera ha ricordato come Autocentri Giustozzi “abbia un ottimo feeling con il golf e con circolo di Perugia di cui sponsorizza alcune gare durante l’anno e il campo pratica”. Mari ha spiegato il percorso che ha portato alla realizzazione della gara ritenendola “un’occasione da non perdere sia per il club sia per le aziende, un vero trampolino per farsi conoscere oltre i confini regionali e nazionali. Siamo partiti con entusiasmo e ancor più ce ne hanno dato gli sponsor con la loro adesione”. Infine Alessandro Rogato si è addentrato negli aspetti tecnici del torneo, nelle finalità dell’Italian Pro Tour e si è augurato che “questo evento sia il primo di un progetto da portare avanti”. Al torneo prenderanno parte 132 giocatori provenienti da 12 nazioni che si confronteranno sulla distanza di 72 buche, 18 in più rispetto agli standard usuali dell’Alps Tour. Il taglio dopo 36 lascerà in gara i primi 40 classificati e i pari merito al 40° posto. Il montepremi è di 50.000 euro dei quali 7.250 andranno al vincitore. L’Umbria Open by Audi e Volkswagen Veicoli Commerciali sarà accompagnato da eventi a latere che daranno anche una connotazione regionale, come la degustazione di prodotti tipici locali e l’esibizione al tornio dell’artista Roberto Domiziani, ma vi sarà pure una parte internazionale con balli caraibici del maestro Olivares durante la cena di gala di Banca Mediolanum che chiuderà la giornata dedicata alla Pro-Am. Saranno sul tee di partenza del torneo i migliori professionisti del circuito con una nutrita presenza italiana. Avranno le carte in regola per ritagliarsi un ruolo di primo piano Andrea Maestroni (nella foto), Gregory Molteni, Andrea Rota e Alessio Bruschi, forti della loro grande esperienza, e i più giovani Mattia Miloro e Aron Zemmer. Tra gli stranieri spicca il nome di Andrew Cooley, vincitore delle prime due gare stagionali, del connazionale Jason Palmer, degli spagnoli Carlos Balmaseda, Juan Antonio Bragulat e Jesus Legarrea, dei francesi Julien Foret, Sebastien Gros e Xavier Poncelet, dell’irlandese Brendan McCarroll e del gallese Rhys Enoch. Il torneo è l’ideale continuazione del Perugia Open, svoltosi nel 1993 sotto l’egida del Challenge Tour su un tracciato che era un po’ diverso. L’attuale di stile parkland e riprogettato negli anni Novanta dall’architetto David Mezzacane, si snoda su un terreno leggermente ondulato tra una rigogliosa vegetazione che accompagna i fairway e che costringe il giocatore a un lavoro di precisione. Le buche non sono lunghe, ma con tante insidie lungo le piste e sui piccoli green. Per l’Umbria Open sono state apportate alcuni modifiche come l’allungamento della buca 3 (par 4) da 270 metri a 378 metri; la trasformazione della buca 4 da par 4 di 255 metri a par 3 di 194 metri; allungamento della buca 5 di 15 metri; il ripristino del vecchio tee della buca 12. In totale il campo à lungo 5.763 metri, par 71. Main sponsor della manifestazione, che ha avuto il sostegno di numerosissime aziende, la Regione Umbria e Audi Volkswagen Veicoli Commerciali, Autocentri Giustozzi. Particolarmente significativa la partecipazione delle istituzioni che credono nel golf come volano di ulteriore promozione turistica in un comprensorio già ricco di storia, cultura e arte. Sponsor: Domiziani, Banca Madiolanum, Lorena Antoniazzi, Camera di Commercio di Perugia. Fornitori ufficiali: +Energia, Metalprogetti, PetNet, Fria, Fantauzzi, Arnaldo Caprai, Pallini, Massinelli. Fornitori: Gioielleria Liberati, Ristorante del Golf, Relais dell’Olmo, Best Western Golf Hotel Quattrotorri, Angeli Consulenze-Italiana Assicurazioni, Farchioni, Saci Professional, I Live Umbria by OBC Italy, Cancelloni Food & Service, Grifo Latte, Bavicchi – NoiBio. Partners: Olivi Petroli, Villa Sandi, Bazzurri, CIA Impianti, Clag, Sterling, VB Immobiliare, Secomart, Coen Damaschi Petroli, Custos Videosorveglianza, Arte Stampa 2, Studio Tecnico R2.0, Umbria Benessere. Alla Pro Am Banca Mediolanum parteciperanno 30 squadre composte da quattro giocatori, un professionista e tre dilettanti. Si giocherà sulla distanza di 18 buche con formula “Par is your friend” e per la classifica verranno conteggiati solo birdie, eagle ed eventualmente albatross, rarissimi ad ottenersi. Partenza alle ore 12 shot gun, ossia tutte le compagini insieme da ogni buca del campo. Le notizie relative ai tornei dell’Italian Pro Tour, agli sponsor e ai circoli ospitanti, insieme a contributi multimediali sulle gare, vengono pubblicate sul sito ufficiale del circuito all’indirizzo: www.italianprotour.com