fbpx

Portuguese Amateur: Renato Paratore si classifica 11°

  16 Febbraio 2013 News
Condividi su:

 

Dopo una bella rimonta operata negli ultimi due giri Renato Paratore (nella foto) è terminato all’11° posto con 285 colpi (73 76 66 70, -1) nell’83° Portuguese International Amateur Championship disputato sul percorso del Montado Golf Resort (par 72), a Palmela in Portogallo. Al 17° con 288 Filippo Campigli (74 72 71 71, par) e al 42° Richard Broadhurst con 298 (75 74 71 78,+10). Si è imposto il portoghese Gonçalo Pinto (277 – 70 69 67 71, -11) che dopo essere passato in vetta nel terzo turno ha respinto nel quarto l’attacco dell’inglese Jerome Titlow, secondo con 279 (-9). In terza posizione con 281 (-7) l’altro inglese Harry Casey e lo statunitense Mike Miller, in quinta con 282 (-6) l’olandese Robbie Wan West e il danese Victor Henum. Sono usciti al taglio dopo 54 buche Corrado De Stefani (73 73 75) e Francesco Testa (71 73 77) 44.i con 221 (+5), Giorgio De Filippi 74° con 225 (77 74 74, +9), Giulio Castagnara 89° con 228 (76 78 74, +12) e Paolo Ferraris 100° con 231 (80 80 71, +15) Prima del torneo gli otto azzurri hanno effettuato un corso di aggiornamento nello stesso Montado Golf Resort con gli allenatori Alberto Binaghi e Federico Bisazza, che hanno accompagnato il team. Terzo giro – Renato Paratore, 15° con 215 (73 76 66, -1), Filippo Campigli 23° con 217 (74 72 71, +1), e Richard Broadhurst 40° con 220 (75 74 71, +4), sono i tre azzurri entrati tra i 43 concorrenti ammessi al giro finale nell’83° Portuguese International Amateur Championship, che si disputa sul percorso del Montado Golf Resort (par 72), a Palmela in Portogallo.  Ha preso il largo il portoghese Gonçalo Pinto, leader con 206 (70 69 67, -10) e quattro colpi di vantaggio sul danese Victor Henum, sul francese Hubert Tisserand e sull’inglese Jerome Titlow (210, -6), quest’ultimo in vetta dopo due giri. Al quinto posto con 211 (-5) lo statunitense Mike Miller, l’olandese Robbie Van West e il portoghese Joao Carlota. Sono usciti al taglio Corrado De Stefani (73 73 75) e Francesco Testa (71 73 77) 44.i con 221 (+5), Giorgio De Filippi 74° con 225 (77 74 74, +9), Giulio Castagnara 89° con 228 (76 78 74, +12) e Paolo Ferraris 100° con 231 (80 80 71, +15) Prima del torneo gli otto azzurri hanno effettuato un corso di aggiornamento nello stesso Montado Golf Resort con gli allenatori Alberto Binaghi e Federico Bisazza, che accompagnano il team. Secondo giro – Francesco Testa, 16° con 144 colpi (71 73, par), è rimasto in buona posizione dopo il secondo giro dell’83° Portuguese International Amateur Championship, che si sta svolgendo sul percorso del Montado Golf Resort (par 72), a Palmela in Portogallo. Sono in media classifica Filippo Campigli (74 72) e Corrado De Stefani (73 73), 36.i con 146 (+2), e sono fuori dai 40 concorrenti che supereranno il taglio dopo 54 buche Richard Broadhurst (75 74) e Renato Paratore (73 76), 56.i con 149 (+5), Giorgio De Filippi, 71° con 151 (77 74, +7), Giulio Castagnara, 90° con 154 (76 78, +10), e Paolo Ferraris, 112° con 160 (80 80, +16). E’ passato a condurre con 135 (-9) l’inglese Jerome Titlow (68 67) che precede di un colpo il francese Adrien Saddier e lo svizzero Edouard Amacher, leader dopo un turno. Al quarto posto con 137 (-7) il danese Victor Henum, al quinto con 138 (-6) il transalpino Hubert Tisserand, al sesto con 139 (-5) il portoghese Gonçalo Pinto. Prima del torneo gli otto azzurri hanno effettuato un corso di aggiornamento nello stesso Montado Golf Resort con gli allenatori Alberto Binaghi e Federico Bisazza, che accompagnano il team. Prino giro – Francesco Testa è al 15° posto con 71 (-1) colpi dopo il primo giro dell’83° Portuguese International Amateur Championship, che si sta svolgendo sul percorso del Montado Golf Resort (par 72), a Palmela in Portogallo e dove ha preso il comando con un ottimo 64 (-8) il forte svizzero Edouard Amacher. Sono al 27° posto con 73 (+1) Renato Paratore e Corrado De Stefani, e seguono al 40° con 74 (+2) Filippo Campigli, al 53° con 75 (+3) Paul Broadhurst, al 68° con 74 (+4) Giulio Castagnara, al 78° con 77 (+5) Giorgio De Filippi e al 110° con 80 (+8) Paolo Ferraris. Amacher precede di tre colpi il connazionale Adrien Saddier e l’inglese Michael Saunders (67, -5) e di quattro i danesi Jeppe Andersen e Victor Henum, l’inglese Jerome Titlow e il transalpino Arnaud Abbas (68, -4). Prima del torneo gli otto azzurri hanno effettuato un corso di aggiornamento nello stesso Montado Golf Resort con gli allenatori Alberto Binaghi e Federico Bisazza, che accompagnano il team. Prologo – Otto azzurri sono stati convocati per l’83° Portuguese International Amateur Championship, in programma dal 13 al 16 febbraio sul percorso del Montado Golf Resort, a Palmela in Portogallo. Sono: Richard Broadhurst, Filippo Campigli, Giulio Castagnara, Giorgio De Filippi, Corrado De Stefani, Paolo Ferraris, Renato Paratore e Francesco Testa. Lo staff tecnico è composto da Alberto Binaghi e da Federico Bisazza. Il torneo si disputa sulla distanza di 72 buche: dopo 54 verrà assegnato il Trofeo delle Nazioni e rimarranno in gara i primi 40 classificati e i pari merito al 40° posto. La squadra è giunta in anticipo al Montado Golf Resort, dove sta svolgendo con lo staff tecnico un corso di aggiornamento che si concluderà alla vigilia dell’evento.   ​