fbpx

Pilsner Urquell Pro Tour: scatta Legarrea, 3° Quintarelli nel Servizitalia Open

  11 Maggio 2012 News
Condividi su:

Lo spagnolo Jesus Legarrea, con una gran volata in 63 colpi (-9) per uno score di 133 (70 63, -11), si è portato al comando a un giro dal termine del Serviziitalia Open, torneo inserito nel calendario dell’Alps Tour e che ha aperto il Pilsner Urquell Pro Tour, ossia il circuito delle gare nazionali gestito dal Comitato Organizzatore Tornei dei professionisti della FIG. L’iberico precede l’inglese Jack Senior (136, -8) e due neopro italiani, il veneto Niccolò Quintarelli, terzo con 139 (70 69,-5) alla pari con l’austriaco Leo Astl, e il romano Mattia Miloro, leader dopo un turno e sceso al quinto posto con 140 (68 72, -4) dove è affiancato dallo svizzero Gregori Baumann, dal tedesco Phillip Mejow, dal francese Arnaud Guerin e dallo spagnolo Jaime Camargo. Sono in buona posizione anche Federico Elli (71 70), Luca Galliano (71 70) e Aron Zemmer (70 71), decimi con 141 (-3).

 

Il taglio, caduto a 146 (-2), ha lasciato in gara 47 giocatori tra i quali 16 italiani: insieme ai sopra citati disputeranno il giro finale anche Andrea Romano, 17° con 142 (-2), Marco Cidonio e Andrea Zani, 23.i con 143 (-1), Alessandro Grammatica, Claudio Viganò e Matteo Peroni, 26.i con 144 (par), Joon Kim, Michele Zanini e il brillante dilettante locale Alberto Castagnara, 32.i con 145 (+1), Luca Beneduce e Lorenzo Magini, 40° con 146. Il Pilsner Urquell Pro Tour, oltre che del title sponsor Pilsner Urquell, brand che fa capo al gruppo Birra Peroni, ha l’apporto del Major sponsor CartaSi, del Fornitore ufficiale Under Armour, del Partner ufficiale Webgolf. Media partner del circuito sarà Sky Sport HD, Commercial advisor RCS Sport. Il 25enne Jesus Legarrea ha eguagliato il record del campo stabilito nel mese di agosto dello scorso scorso anno dall’amateur di casa Giulio Castagnara. Lo spagnolo ha segnato nove birdie, senza bogey. Senior, 23enne con un ottimo passato da dilettante, ha chiuso in 68 (-4) con sette birdie, un bogey e un doppio bogey; il 21enne Miloro si è mantenuto nel 72 del par con cinque birdie, tre bogey e un doppio bogey, mentre Quintarelli ha segnato un parziale di 69 (-3) con cinque birdie e due bogey. Ha detto il 23enne veneziano: “Ho giocato bene con i ferri, attorno al green e con il putter, che è andato ottimamente. Ho commesso, invece, qualche errore con il driver, ma in quattro delle cinque occasioni in cui le cose sono andate male dal tee ho segnato birdie. In sostanza posso dire che ho sbagliato dalla parte giusta. Questa la sintesi del mio giro. Comunque nella nuova categoria mi trovo bene con gli altri e con me stesso, è un bell’ambiente. Naturalmente è tutt’altra cosa rispetto a quando ero dilettante: prima era divertimento, ora è lavoro. Il livello tecnico è alto, ma credo di poter tranquillamente competere”. La manifestazione ha quale title sponsor Servizitalia SpA, azienda partner della sanità nei servizi di lavanolo, sterilizzazione di biancheria, sterilizzazione di strumentario chirurgico. Danno inoltre il loro apporto il GC Lignano Spa, Pulingross srl, Export House, Blue Service, Area Più, Pre System Spa, Temmel Herbert GMBH, Gold Green, Cascami, Bio Diesel Kaernten, Irrigazione Friulana Il Verde, Bortolin Gioielli, Acqua Dolomia, Dose Giardinaggio. Sono in palio 45.000 euro dei quali 6.525 euro andranno al vincitore. Tutte le notizie relative ai tornei del Pilsner Urquell Pro Tour, agli sponsor e ai circoli ospitanti vengono pubblicate sul sito ufficiale del circuito all’indirizzo: www.italianprotour.com

 

Indirizzo Social Network Facebook: http://www.facebook.com/golfitalianprotour   I risultati