fbpx

PGA Tour: Troy Merritt torna a vincere dopo tre anni

Merritt Troy
  23 Luglio 2018 News
Condividi su:

Troy Merritt ha vinto con 265 (62 67 69 67, -23) colpi il Barbasol Championship, torneo del PGA Tour conclusosi con un giorno di ritardo a causa degli stop per maltempo, sul percorso del Keene Trace Golf Club (par 72), a Nicholasville nel Kentucky.

Troy Merritt (nella foto), 33enne di Osage (Iowa), ha firmato il secondo titolo nel circuito, a distanza di tre anni dal primo, grazie a un giro conclusivo in 67 (-5) colpi, dovuto a un eagle, quattro birdie e a un bogey. Ha superato di un colpo Billy Horschel, Tom Lovelady e Richy Werenski (266, -22). Al quinto posto con 267 (-21) J.T. Poston, al sesto con 268 (-20) Brian Gay e al settimo con 269 (-19) Hunter Mahan, Sam Ryder e l’australiano Cameron Percy.

Out al taglio il 22enne Domenico Geminiani, 74° con 141 (74 67, -1), che da giovanissimo ha vinto alcuni titoli nazionali e ha partecipato a gare dei tre circuiti continentali prima di ritornare negli Stati Uniti.

E’ scesa in campo anche la proette Brittany Lincicome, 33 anni, otto titoli nel LPGA Tour comprensivi di due major, ma la sua avventura è finita dopo 36 buche. Non è riuscita, pertanto, ad eguagliare Babe Zaharias, l’unica proette che ci sia riuscita a superare il taglio in un evento con i pro del PGA Tour (Los Angeles Open, 1945). Nel tempo hanno poi mancato il traguardo Shirley Spork, Annika Sorenstam, Suzy Whaley e Michelle Wie. Quest’ultima, tuttavia, è arrivata fino al termine in una gara del circuito asiatico, così come la coreana Se Ri Pak.

A Troy Merritt è andato un assegno di 630.000 dollari su un montepremi di 3.500.000 dollari.

 

I RISULTATI