fbpx

PGA Tour: titolo a Matt Kuchar Memorial da dimenticare per Tiger Woods e Rory McIlroy

  03 Giugno 2013 News
Condividi su:

Matt Kuchar (nella foto) ha vinto con 276 colpi (68 70 70 68, -12) il Memorial Tournament, disputato al Muirfield Village GC (par 72) di Dublin nell’Ohio. Il 35enne di Winter Park (Florida) ha colto il sesto titolo in carriera e il secondo stagionale, dopo quello ottenuto nel WGC Accenture Match Play, contenendo nel giro finale il tentativo di recupero di Kevin Chappell, secondo con 278 (-10). Ha perso una posizione Kyle Stanley, terzo con 281 (-7), e si sono classificati al quarto posto con 282 (-6) Scott Stallings e Bill Haas e al sesto con 283 (-5) Russell Henley e l’australiano Matt Jones Dopo il terzo giro da incubo (79 colpi) Tiger Woods ha avuto un’altra giornata complicata, in cui ha limitato i danni con il 72 del par, e ha chiuso in 65ª posizione con 296 (71 74 79 72, +8). Non era sicuramente la difesa del titolo che si aspettava e, comunque, un flop ogni tanto capita anche ai numeri uno. Sicuramente insoliti, nel suo score globale, la presenza di due doppi bogey e di due tripli bogey. Tra gli altri pretendenti al titolo hanno concluso tra i top ten l’inglese Justin Rose e il sudafricano Charl Schwartzel, ottavi con 284 (-4), e poco oltre l’australiano Adam Scott, 13° con 285 (-3). In media classifica Jim Furyk e l’inglese Luke Donald, 21.i con 287 (-1), e il sudafricano Ernie Els, 37° con 290 (+2). Quasi in coda anche il nordirlandese Rory McIlroy, 57° con 294 (+6), due colpi appena meglio di Woods in un torneo anche per lui da dimenticare in fretta. A Kuchar, che la settimana scorsa in Texas era stato superato nel giro finale da Boo Weekley, è andato un bell’assegno di 1.116.00 dollari su un montepremi di 6.200.000 dollari. Terzo giro – Giornata disastrosa per Tiger Woods, campione uscente, che con un parziale di 79 (+7) e lo score di 224 (71 74 79, +8) è precipitato al 69° posto, ossia quasi in coda alla classifica del Memorial Tournament, torneo del PGA Tour che si sta disputando al Muirfield Village GC (par 72) di Dublin nell’Ohio. Per la seconda settimana consecutiva Matt Kuchar (208 – 68 70 70, -8) inizierà il giro finale al comando e proverà nuovamente a cogliere il sesto titolo nel tour, cosa che non gli è riuscita sette giorni addietro in Texas, superato da Boo Weekley. Seguono al secondo posto con 210 (-6) Kevin Chappell e Kyle Stanley, al quarto con 211 (-5). Bill Haas, leader dopo due turni, l’australiano Matt Jones e l’inglese Justin Rose e al settimo con 212 (-4) J.J. Henry, Scott Piercy, l’australiano Adam Scott e il sudafricano Charl Schwartzel. A metà graduatoria il sudafricano Ernie Els e l’inglese Luke Donald, 39.i con 217 (+1), e in bassa anche il nordirlandese Rory McIlroy, 64° con 222 (+6). “E’ stata una giornata molto dura” ha detto Woods che dopo aver segnato tre birdie ha visto la situazione precipitare con tre bogey, due doppi bogey e un triplo bogey. “Ho effettuato brutti colpi e non sono mai riuscito a calcolare la forza del vento che, peraltro, in più di un’occasione è cambiato con la palla in volo. Insomma è andato storto tutto il possibile e l’impossibile”. Il montepremi è di 6.200.000 dollari con prima moneta di 1.116.000 dollari. Il torneo su Sky – La giornata finale del Memorial Tournament verrà teletrasmessa in diretta e in esclusiva dalla TV satellitare Sky, sui canali Sky Sport 2 e Sky Sport 2 HD, con collegamento dalle ore 20,30 alle ore 0,30. Commento di Nicola Pomponi e di Roberto Zappa. Secondo giro – Tiger Woods (nella foto), 46° con 145 (71 74, +1), ha perso parecchio terreno nel secondo giro del  Memorial Tournament, torneo del PGA Tour che si sta disputando al Muirfield Village GC (par 72) di Dublin nell’Ohio. La classifica è provvisoria, poiché molti giocatori non hanno potuto condurre a termine la frazione a causa della sopravvenuta oscurità, dopo una interruzione nel corso della giornata. E’ in vetta con 135 colpi (68 67, -9) Bill Haas, seguito con 138 da Matt Kuchar e da altri tre concorrenti con lo stesso “meno 6”: Bubba Watson, fermato alla 14ª buca, Kyle Stanley (13ª) e il sudafricano Charl Schwartzel (15ª). Al settimo posto Justin Rose con “meno 4” alla 14ª, al 16° il sudafricano Ernie Els con “meno 2” alla 15ª, al 27° l’australiano Adam Scott con “meno 1” alla 15ª. Sta tentando di evitare il taglio il nordirlandese Rory McIlroy, che è 57° con un “più 2” e ha ancora quattro buche per risalire. mentre usciranno il fijano Vijay Singh, 73° con 148 (+4), l’inglese Lee Westwood, 84° con “+6” alla 16ª e il il dilettante cinese Tianlang Guan, quattordici anni e mezzo, 92° con 151 (+7). Il montepremi è di 6.200.000 dollari con prima moneta di 1.116.000 dollari. Il torneo su Sky – Il Memorial Tournament viene teletrasmesso in diretta e in esclusiva dalla TV satellitare Sky, sui canali Sky Sport 2 e Sky Sport 2 HD, con i seguenti orari: sabato 1 giugno dalle ore 21 alle ore 0,30; domenica 2, dalle ore 20,30 alle ore 0,30. Commento di Nicola Pomponi e di Roberto Zappa. Primo giro – Tiger Woods, poco brillante, ha concluso al 27° posto con 71 (-1) il primo giro del Memorial Tournament, torneo del PGA Tour che si sta disputando al Muirfield Village GC (par 72) di Dublin nell’Ohio. Il numero uno mondiale, campione uscente, rende sei colpi al sudafricano Charl Schwartzel (65, -7), 29enne di Johannesburg e Masters Champion nel 2011. Al secondo posto con 66 (-6) Scott Piercy, al terzo con 67 (-5) Josh Teater, Russell Henley, Kyle Stanley e il coreano Charlie Wi, al settimo con 68 (-4) Bill Haas e Matt Kuchar e al 13° con 70 (-2) l’inglese Justin Rose. Ha ottenuto lo stesso score di Woods anche Keegan Bradley, mentre sono in panne Hunter Mahan, l’inglese Luke Donald, il sudafricano Ernie Els e l’australiano Adam Scott, 58.i con 73 (+1), il fijano Vijay Singh, 72° con 74 (+2), Jim Furyk, 86° con 75 (+3), l’inglese Lee Westwood, 96° con 76 (+4). E’ forse addirittura crisi per il nordirlandese Rory McIlroy, numero due nel World Ranking, 107° con 78 (+8) e quasi ultimo. Ha fatto invece bella figura il dilettante cinese Tianlang Guan, quattordici anni e mezzo, 41° con 72 (par). Schwartzel ha infilato dieci birdie a fronte di un bogey e di un doppio bogey; Woods ha segnato cinque birdie e quattro bogey e in tre occasioni a un birdie ha fatto seguire subito un bogey. Per McIlroy due birdie, sei bogey e un doppio bogey. Il montepremi è di 6.200.000 dollari con prima moneta di 1.116.000 dollari. Il torneo su Sky – Il Memorial Tournament viene teletrasmesso in diretta e in esclusiva dalla TV satellitare Sky, sui canali Sky Sport 2 e Sky Sport 2 HD, con i seguenti orari: venerdì 31 maggio, dalle ore 21 alle ore 24; sabato 1 giugno dalle ore 21 alle ore 0,30; domenica 2, dalle ore 20,30 alle ore 0,30. Commento di Nicola Pomponi e di Roberto Zappa. Prologo – Tiger Woods difende il titolo nel Memorial Tournament (30 maggio-2 giugno) che si svolge al Muirfield Village GC di Dublin nell’Ohio. Il numero uno mondiale, già a segno quattro volte in stagione in sette gare disputate e reduce nell’ultima uscita dal successo nel The Players Championship, proverà ad avvicinare ulteriormente San Snead, recordman di vittorie nel circuito con 82. Attualmente Tiger è a quota 78, ma saranno in parecchi a tentare di sbarrargli la strada verso quota 79 a iniziare dal nordirlandese Rory McIlroy, numero due nella classifica mondiale, e deciso quanto meno ad accorciare le distanze, anche se gli ultimi suoi tentativi si sono rivelati un flop. Hanno giuste ambizioni anche Keegan Bradley, Jim Furyk, Rickie Fowler, Dustin Johnson, Bubba Watson, Zach Johnson, Hunter Mahan, gli inglesi Lee Westwood, Luke Donald e Justin Rose, i sudafricani Ernie Els e Charl Schwartzel e l’australiano Adam Scott. Il montepremi è di 6.200.000 dollari con prima moneta di 1.116.000 dollari. Il torneo su Sky – Il Memorial Tournament verrà teletrasmesso in diretta e in esclusiva dalla TV satellitare Sky, sui canali Sky Sport 2 e Sky Sport 2 HD, con i seguenti orari: giovedì 30 maggio e venerdì 31, dalle ore 21 alle ore 24; sabato 1 giugno dalle ore 21 alle ore 0,30; domenica 2, dalle ore 20,30 alle ore 0,30. Commento di Alessandra Caramico, Nicola Pomponi e di Roberto Zappa .   I risultati