fbpx

PGA Tour: Shriners Hospitals for Children a Ben Martin

  20 Ottobre 2014 News
Condividi su:

Ben Martin ha colto il primo titolo nel PGA Tour imponendosi con 264 colpi (68 66 62 68, -20) nello Shriners Hospitals for Children Open svoltosi sul percorso del TPC Summerlin (par 71), a Las Vegas nel Nevada. Con un giro finale in 68 (-3) colpi ha contenuto il tentativo di recupero di Kevin Streelman, secondo con 266 (-18), dopo un 65 (-6). Al terzo posto con 268 (-16) lo scozzese Russell Knox, al quarto con 269 (-15) Webb Simpson (nella foto), campione uscente, Jimmy Walker e Brooks Koepka, che si sta facendo sempre più notare dopo essere stato lanciato nel 2013 dal Challenge Tour europeo. Al settimo con 270 (-14) Tony Finau, David Hearn e Scott Piercy, al decimo con 271 (-13) Brandt Snedeker e il giapponese Hideki Matsuyama e al 49° con 277 (-7) il fijano Vijay Singh. Martin, 27enne di Greenwood (South Carolina), dopo aver giocato nel 2011 sul PGA Tour, perdendo la carta, ha disputato due stagioni nel Web.com Tour e lo scorso anno, con due vittorie e il secondo posto nella money list, ha avuto nuovamente accesso alla ribalta maggiore. Nel turno conclusivo, dopo un birdie in avvio, ha accusato alcune incertezze a metà percorso con due bogey, ma nelle ultime quattro buche è venuto fuori prepotentemente con due birdie e un eagle alla 16ª, dove ha messo a segno un putt di circa quindici metri. Il successo gli ha fruttato 1.116.000 dollari su un montepremi di 6.200.000 dollari Terzo giro – Non ha migliorato la propria posizione nel terzo giro dello Shriners Hospitals for Children Open (PGA Tour), ma Webb Simpson, quinto con 201 colpi (69 65 67, -12), sarà comunque in corsa per il titolo nel turno conclusivo sul percorso del TPC Summerlin (par 71), a Las Vegas nel Nevada. Ancora un cambio in vetta alla graduatoria con Ben Martin (196 – 68 66 62, -17), 27enne di Greenwood con due successi nel Web.com Tour datati 2013, che proverà a cogliere il primo nel circuito maggiore con il supporto di due colpi di vantaggio sullo scozzese Russell Knox (198, -13) e di quattro su Jimmy Walker e su Andrew Svoboda (200, -13). Simpson è affiancato da Kevin Streelman, Scott Piercy e dal sempre più convincente Brooks Koepka. Al nono posto con 202 (-11) e con qualche speranza Brandt Snedeker e fuori gioco il fijano Vijay Singh, 24° con 205 (-8). Ancora una delusione per l’irlandese Padraig Harrington, 75° con 211 (-2). Martin ha rimontato con un gran 62 (-9) frutto di dieci birdie, di cui cinque consecutivi, e di un bogey. Il montepremi è di 6.200.000 dollari con prima moneta di 1.080.000 dollari. Secondo giro – Webb Simpson (nella foto), campione uscente, si è riproposto per la riconferma del titolo salendo da 38° al quinto posto con 134 colpi (69 65, -8) nello Shriners Hospitals for Children Open, secondo torneo della stagione 2015 del PGA Tour, iniziata in anticipo sull’anno solare, che si sta disputando al TPC Summerlin (par 71) di Las Vegas nel Nevada. Nuovi leader con 132 (-10) sono Andrew Putnam (67 65), 31enne di Tacoma (Washington), e lo scozzese Russell Knox (65 67), 29enne di Inverness, entrambi con successi nel Web.com Tour (rispettivamente con tre e con uno), ma in cerca del primo nel circuito maggiore. Al terzo posto con 133 (-9) Andrew Svoboda e Tony Finau e al quinto, insieme a Simpson, si trovano Spencer Levin, George McNeill, Ben Martin, Bo Van Pelt, Scott Piercy, Wes Roach e lo scozzese Martin Laird, leader dopo il turno iniziale insieme a Stewart Cink, precipitato al 45° con 139 (+3), causa un 75 (+4). Nella stessa posizione l’irlandese Padraig Harrington, mentre è al 30° con un colpo in meno il fijano Vijay Singh (138, -4). E’ uscito al taglio lo spagnolo Gonzalo Fernandez Castaño, 98° con 142 (par), due colpi oltre il limite di qualifica. Per Putnam 65 (-6) colpi con sette birdie e un bogey, per Knox 67 (-4) con sei birdie e due bogey e 65 anche per Simpson con sei birdie, senza sbavature. Il montepremi è di 6.200.000 dollari con prima moneta di 1.080.000 dollari. Primo giro – Webb Simpson, campione uscente e 38° con 69 (-2) colpi, non è stato molto brillante nel giro d’apertura dello Shriners Hospitals for Children Open, secondo torneo della stagione 2015 del PGA Tour, iniziata in anticipo sull’anno solare, che si sta disputando al TPC Summerlin (par 71) di Las Vegas nel Nevada. Guidano la graduatoria Stewart Cink e lo scozzese Martin Laird, con 64 (-7, con sette birdie per entrambi), che hanno un colpo di margine sull’altro scozzese Russell Knox (65, -6). In quarta posizione con 66 (-5) Brian Stuard, Andrew Svoboda, Sam Saunders, Bo Van Pelt, il giapponese Hideki Matsuyama e l’australiano Jarrod Lyle. in decima con 67 (-4) il fijano Vijay Singh, e in 53ª con 70 (-1) l’irlandese Padraig Harrington. Il montepremi è di 6.200.000 dollari con prima moneta di 1.080.000 dollari. Prologo – Seconda tappa stagionale per il PGA Tour, iniziato con notevole anticipo sull’anno solare. Si disputa lo Shriners Hospitals for Children Open (16-19 ottobre), al TPC Summerlin di Las Vegas nel Nevada, disertato da quasi tutti i giocatori migliori del circuito. Difende il titolo Webb Simpson, che sarà in campo insieme a Brandt Snedeker, al coreano Bae, Sang-Moon, vincitore del Frys.com Open della scorsa settimana, allo spagnolo Gonzalo Fernandez Castaño, al sudafricano Retief Goosen, allo scozzese Martin Laird, all’irlandese Padraig Harrington, al giapponese Hideki Matsuyama, e al fijano Vijay Singh. Il montepremi è di 6.200.000 dollari con prima moneta di 1.080.000 dollari.   I risultati