fbpx

PGA Tour: Phil Mickelson difende il titolo a Pebble Beach

mickelson-phil
  05 Febbraio 2020 News
Condividi su:

Phil Mickelson difende il titolo, il 44° sul PGA Tour e per ora l’ultimo conquistato, nell’AT&T Pebble Beach Pro-Am (6-9 febbraio), che ha già vinto per cinque volte a iniziare dal 1998. È una delle gare più attese del calendario che si disputa con formula Pro Am (un pro e un dilettante) sui tre percorsi del Pebble Beach GL, dello Spyglass Hill GC e del Monterey Peninsula CC, a Pebble Beach in California con taglio dopo 54 delle 72 buche in programma.

Dustin Johnson, numero cinque mondiale, è il favorito d’obbligo anche se non sembra al top della condizione, peraltro giustificabile in questa fase della stagione, in un contesto che comprende Matt Kuchar, Jim Furyk, l’australiano Jason Day, gli inglesi Paul Casey e Matthew Fitzpatrick, il sudafricano Branden Grace, l’emergente norvegese Viktor Hovland e il nordirlandese Graeme McDowell vincitore domenica scorsa sull’European Tour del Saudi International.

E ancora da seguire il 27enne di Long Beach Patrick Cantlay, che ha giocato a Pebble Beach per la prima volta all’età di 12 anni insieme al padre, e Jordan Spieth, uscito al taglio la passata settimana nel Phoenix Open e che non riesce a risolvere i problemi di gioco per i quali è uscito dai top 50 del world ranking (55°) dopo essere stato numero uno.

Tra i dilettanti numerose le celebrità quali Chris O’Donnell, Bill Murray, Alfonso Ribeiro e campioni (ed ex) della NFL come Tony Romo, Peyton Manning, Larry Fitzgerald e Aaron Rodgers. Il montepremi è di 7.800.000 dollari.

Il torneo su GOLFTV – L’AT&T Pebble Beach Pro-Am viene trasmesso in diretta e in esclusiva su GOLFTV, piattaforma streaming di Discovery (info www.golf.tv/it) con collegamenti ai seguenti orari: giovedì 6 febbraio e venerdì 7, dalle ore 21 alle ore 24; sabato 8, dalle ore 19 alle ore 24; domenica 9, dalle ore 19 alle ore 0,30. Commento di Nicola Pomponi, Alessandro Bellicini e di Isabella Calogero.

(Nella foto: Phil Mickelson)