fbpx

PGA Tour: Pat Perez dopo sette anni

Pat Perez
  14 Novembre 2016 News
Condividi su:

Vittoria a sorpresa di Pat Perez con 263 colpi (68 66 62 67, -21) nell’OHL Classic at Mayakoba (PGA Tour), disputato sul tracciato de El Camaleon GC (par 71), a Playa del Carmen in Messico.

Il 40enne di Phoenix, che sta usufruendo di una “medical extension”, ha sorpassato con cinque birdie sulle prime otto buche Gary Woodland (265, -19), leader nei due giri centrali, e poi ha mantenuto due colpi di margine malgrado un bogey nel rientro (67, -4). Al terzo posto con 266 (-18) lo scozzese Russell Knox e al quarto con 267 (-17) Scott Piercy, Chez Reavie e Kevin Streelman.

Dopo un inizio devastante, che lo ha messo subito fuori gioco per la difesa del titolo, il nordirlandese Graeme McDowell (273, -11), campione uscente, ha comunque espresso brani di classe risalendo dalla 121ª fino alla 24ª posizione. Ha fatto meglio Keegan Bradley, 15° con 272 (-12), e sono andati in altalena il colombiano Camilo Villegas e l’indiano Anirban Lahiri, 28.i con 274 (-10). Passaggio a vuoto di due giovani promesse, lo spagnolo Jon Rahm, 50° con 278 (-6), e Bryson DeChambeau, 66° con 281 (-3).

Pat Perez (nella foto) ha siglato il secondo titolo nel circuito, a distanza di sette anni da primo (Bob Hope Classic, 2009), e ha ricevuto un assegno d 1.260.002 dollari, su un montepremi di sette milioni di dollari, insieme a due anni di esenzione, probabilmente ancora più graditi del denaro.

 

I RISULTATI