fbpx

PGA Tour: nel Phoenix Open va a segno Rickie Fowler

fowler-rickie
  04 Febbraio 2019 News
Condividi su:

Rickie Fowler, sia pure con un giro finale complicato in 74 (+3) colpi, ha vinto con 267 (64 65 64 74, -17) il Waste Management Phoenix Open, torneo del PGA Tour disputato al TPC Scottsdale (par 71), di Scottsdale in Arizona. Nel turno conclusivo ha sofferto molto per dodici buche in cui ha perso cinque colpi (un birdie, un bogey, un doppio e un triplo bogey) facendosi sorpassare dal sudafricano Branden Grace, poi con un birdie ha ristabilito la parità e infine alla buca 17 l’avversario (269, -15) gli ha dato via libera con un bogey, che si è combinato con il terzo birdie del 30enne di Murieta (California).

Fowler (nella foto) ha portato a cinque i titoli sul circuito per un palmarés che comprende anche due successi sull’European Tour, uno sull’Oneasia Tour e uno nel World Challenge. La vittoria gli ha reso un assegno di 1.278.000 dollari su un montepremi di 7.100.000 dollari e lo ha fatto salire dal 14° all’ottavo posto nel ranking mondiale, dove Justin Rose è rimasto leader e Francesco Molinari è decimo..

Al terzo posto con 270 (-14) Justin Thomas, che con un 72 (+1) ha interrotto la serie di giri consecutivi sotto par fermandosi a dodici per un totale di “meno 49”. Al quarto con 272 (-12) Chez Reavie, Bubba Watson e Matt Kuchar, al decimo con 274 (-10) Xander Schauffele e lo spagnolo Jon Rahm e al 15° con 275 (-9) il giapponese Hideki Matsuyama. Dopo 36 buche sono rimasti fuori il tedesco Martin Kaymer , 83° con 143 (+1), e Phil Mickelson, stesso score, che non è riuscito a superare il taglio per la 500ª volta in carriera.

I RISULTATI