fbpx

PGA Tour: Justin Thomas, successo numero 11

thomas-justin
  20 Ottobre 2019 News
Condividi su:

Justin Thomas ha portato a undici i titoli nel PGA Tour, comprensivi di un major, imponendosi con 268 (68 63 70 67, -20) colpi nel The CJ Cup @ Nine Bridges, disputato in Corea, sul percorso del Nine Bridges (par 72) a Jeju Island.

Nel giro finale il 26enne di Louisville (Kentucky), ex numero uno mondiale e vincitore del torneo anche nel 2017, ha realizzato sette birdie contro due bogey per il 67 (-5) che gli ha permesso di staccare di due colpi il neozelandese Danny Lee  (270, -18), autore di un parziale di 69 (-3, cinque birdie, due bogey), con il quale condivideva la leadership dopo tre giri.

E’ risalito dal 15° al terzo posto con 273 (-15) il giapponese Hideki Matsuyama, affiancato da Gary Woodland e dall’australiano Cameron Smith, e hanno occupato il quinto con 275 (-13) l’inglese Tyrrel Hatton e il coreano Byeong-Hun An. Al 12° con 277 (-11) il cileno Joaquin Niemann, al 20° con 279 (-9) l’inglese Tommy Fleetwood, al 31° con 281 (-9) Phil Mickelson, l’australiano Jason Day e il norvegese Viktor Hovland, che ha fissato a 19 giri consecutivi sotto il 70 il record in materia. Deludente lo spagnolo Sergio Garcia, 60° con 288 (par). E’ stato costretto al ritiro Brooks Koepka, leader mondiale, per problemi a un ginocchio. Ha giocato il fratello Chase terminato 46° con 285 (-3).

A Justin Thomas (nella foto) è andato un congruo assegno di 1.755.000 dollari su un montepremi di 9.750.000 dollari.

I RISULTATI