fbpx

PGA Tour: Justin Rose non fa sconti nel Fort Worth

Rose Justin
  28 Maggio 2018 News
Condividi su:

L’inglese Justin Rose si è imposto con 260 (66 64 66 64, -20) colpi nel Fort Worth Invitational (PGA Tour) svoltosi sul percorso del Colonial CC (par 70), a Fort Worth in Texas. Con un gran giro finale all’attacco, malgrado fosse in vantaggio di quattro colpi, Rose ha realizzato un 64 (-6, con otto birdie e due bogey) e ha respinto gli attacchi di Brooks Koepka, secondo con 263 (-17) dopo un 63 (-3) e tornato ai livelli che gli competono, dopo aver smaltito un infortunio, dell’argentino Emiliano Grillo (264, -16), autore anch’egli di un 64, e di Kevin Na (266, -14), che ha addirittura girato in 61 (-9).

Al quinto posto con 270 (-10) Kevin Tway, lo spagnolo Jon Rahm e il sudafricano Louis Oosthuizen, al 14° con 273 (-7) Rickie Fowler e torneo in sordina per Jordan Spieth, numero tre mondiale e il più in alto nel ranking, 32° con 275 (-5), insieme a Matt Kuchar, e per Kevin Kisner, che difendeva il titolo, e per l’australiano Adam Scott, 52.i con 277 (-3).

Justin Rose (nella foto), 38enne nativo di Johannesburg in Sudafrica, ma come detto di nazionalità inglese, vanta nel palmarès un major, due WGC e, al netto di questi tre eventi, sei successi nel PGA Tour, otto nell’European Tour e uno nel Sushine Tour. Per il titolo ha ricevuto un assegno di 1.278.000 dollari su un montepremi di 7.100.000 dollari.

 

I RISULTATI