fbpx

PGA Tour: in Tennessee Mickelson secondo

  10 Giugno 2013 News
Condividi su:

Phil Mickelson (nella foto) ha provato a vincere il FedEx St. Jude Classic (PGA Tour), svoltosi sul percorso del TPC Southwind (par 70) a Memphis nel Tennesse, ma è stato beffato proprio nel finale da Harris English, 24enne di Valdosta in Georgia, che con bue birdie nelle ultime tre buche ha lasciato la compagnia e ha ottenuto con 268 colpi (66 64 69 69, -12) il primo titolo nel circuito dove è da due anni, dopo essere passato di categoria nel 2011. Mickelson si è dovuto accontentare del secondo posto con 270 (-10), condiviso con Scott Stallings, ma ha dimostrato di essere in un bel momento di forma e avrebbe probabilmente raggiunto l’obiettivo del 42° titolo in carriera se non si fosse distratto troppo nel primo turno (78° con 71, +1). In quarta posizione con 271 (-9) Ryan Palmer, in quinta con 272 (-8) Patrick Reed, il sesta con 273 (-7) John Rollins e in settima con 274 (-6) il sudafricano Rory Sabatini, Justin Hicks e Shwan Stefani, leader dopo tre turni e travolto dalla pressione (parziale di 76, +6). Al decimo posto con 275 (-5) Dustin Johnson, il colombiano Camilo Villegas e l’irlandese Padraig Harrington e solo al 51° con 281 (+1) l’inglese Ian Poulter. Il vincitore è stato gratificato con 1.026.000 dollari dei 5.700.000 in palio. Terzo giro – Phil Mickelson ha continuato la sua rimonta, portandosi dal 22° al sesto posto con 203 (71 67 65, -7) colpi, nel FedEx St. Jude Classic (PGA Tour) che si conclude sul percorso del TPC Southwind (par 70), a Memphis nel Tennessee. Il mancino di San Diego, a questo punto, può partecipare alla corsa al titolo, anche se ha un distacco di cinque colpi dal nuovo leader, il 32enne texano Shaun Stefani (198 – 67 65 66, -12), alle prime armi nel circuito, e di quattro da Harris English (199, -11), due giocatori che potrebbero cedere sotto tensione. Al terzo posto con 202 (-8) Patrick Reed, Nicholas Thompson e Scott Stallings, all’ottavo con 204 (-6) l’irlandese Padraig Harrington, all’11° con 205 (-5) Dustin Johnson e l’inglese Ian Poulter. Il montepremi è di 5.700.000 dollari con prima moneta di 1.008.000 dollari. Secondo giro – Phil Mickelson (nella foto) ha accelerato i tempi e con un parziale di 67 (-3) è salito dal 78° al 22° posto con 138 colpi (71 67, -2), ma è ancora lontano dalla vetta del FedEx St. Jude Classic (PGA Tour) che si sta disputando sul tracciato del TPC Southwind (par 70), a Memphis nel Tennessee, e che anticipa l’US Open (Merion GC, Ardmore, Pennsylvania, 13-16 giugno), il secondo major stagionale che avrà luogo nella prossima settimana. Il nuovo leader con 130 (66 64, -10) è Harris English, 24enne georgiano di Valdosta al secondo anno di circuito, che ha lasciato a due colpi Shawn Stefani (132, -8) e a cinque Paul Haley II  e Scott Stallings (135, -5). Ha tenuto il veterano Davis Love III, quinto con 136 (-4) insieme a Glen Day, Justin Hicks, Doug LaBelle II e Nicholas Thompson. Al 10° posto con 137 (-3) Dustin Johnson, l’inglese Ian Poulter e il colombiano Camilo Villegas e al 38° con 139 (-1) l’irlandese Padraig Harrington, Non hanno superato il taglio, caduto a 141 (+1), Brandt Snedeker (143, +3) e il 14enne dilettante cinese Tianlang Guan (145, +5). Il montepremi è di 5.700.000 dollari con prima moneta di 1.008.000 dollari. Primo giro – Inizio al rallentatore per Phil Mickelson, 78° con 71 (+1), nel FedEx St. Jude Classic (PGA Tour) che si sta disputando sul tracciato del TPC Southwind a Memphis nel Tennessee. Il mancino di San Diego pensa soprattutto ad affinare la condizione in vista dell’US Open (Merion GC, Ardmore, Pennsylvania, 13-16 giugno), il secondo major stagionale che avrà luogo nella prossima settimana. Diciassette giocatori sono raccolti nell’arco di un colpi, dei quali sei sono in vetta con 66 (-4): Davis Love III, Martin Flores, Glen Day, Harris English e i redivivi australiani Nathan Green e Stuart Appleby. Tra i concorrenti al settimo posto con 67 (-3) David Toms, Dustin Johnson e lo svedese Peter Hanson, al 27° con 69 (-1) l’inglese Ian Poulter e l’irlandese Padraig Harrington e al 57° con 70 (par) Brandt Snedeker. Rischia un nuovo taglio il 14enne dilettante cinese Tianlang Guan, 116° con 73 (+3). Il montepremi è di 5.700.000 dollari con prima moneta di 1.008.000 dollari. Prologo – Phil Mickelson ha deciso di non riposare la settimana precedente l’US Open, il secondo major stagionale, e sarà al via del FedEx St. Jude Classic (6-9 giugno), torneo del PGA Tour che si disputa sul tracciato del TPC Southwind a Memphis nel Tennessee. Hanno fatto la stessa scelta del mancino di San Diego anche Dustin Johnson, Brandt Snedeker, l’inglese Ian Poulter, lo svedese Peter Hanson, l’irlandese Padraig Harrington, il sudafricano Trevor Immelman e lo svedese Robert Karlsson. Ci sarà anche il dilettante cinese Tianlang Guan, 14 anni e mezzo. Il montepremi è di 5.700.000 dollari con prima moneta di 1.008.000 dollari.   I risultati