fbpx

PGA Tour: il coreano Sung-jae Im rimonta e vince

Sungjae Im
  02 Marzo 2020 News
Condividi su:

Il coreano Sung-jae Im, 22enne di Juju Island, ha ottenuto il primo titolo sul PGA Tour, alla 50ª gara disputata, imponendosi con 274 (72 66 70 66, -6) colpi nell’Honda Classic (PGA Tour), torneo disertato da buona parte dei big e disputato sul percorso del PGA National (par 70) a Palm Beach Gardens in Florida.

Con un giro finale in 66 (-4, sette birdie, tre bogey) colpi Im (nella foto) ha rimontato dal quinto posto e ha prevalso di misura sul canadese Mackenzie Hughes (275, -5), In terza posizione con 276 (-4) l’inglese Tommy Fleetwood, leader dopo tre turni e che ha mancato l’occasione per ottenere il primo successo sul circuito americano, in quarta con 277 (-3) Daniel Berger, Brendan Steele, l’inglese Lee Westwood e il coreano Byeong-Hun An, e in ottava con 278 (-2) Gary Woodland, Ryssell Henley e l’australiano Cameron Davis. In 53ª con 287 (+7) Grayson Murray, autore nel terzo giro di una “hole in one” (buca 17, par 3, yards 151, wedge), la quarta personale sul tour.

Sono usciti al taglio dopo 36 buche i giocatori che si erano presi la scena nelle previsioni della vigilia: Rickie Fowler, 70° con 144 (+4), un colpo oltre il limite di qualifica, l’inglese Justin Rose, 94° con 146 (+6), e Brooks Koepka, numero tre mondiale, 110° con 148 (74 74, +8). Con loro anche Keith Mitchell, 104° con 147 (+7), che difendeva il titolo, e Viktor Hovland, 125° con 150 (+10), primo norvegese a vincere sul circuito (suo il Puerto Rico Open della scorsa settimana).

A Sung-jae Im, salito dal 34° al 25° posto nel world ranking, è andato un assegno di 1.260.000 dollari su un montepremi di 7.000.000 di dollari.

I RISULTATI

La Federazione sui Social

 Instagram

[instagram-feed]

 Youtube